Met Terranova, grande protezione al prezzo giusto

0

Il nuovo Terranova si colloca tra il casco aperto Roam di fascia alta (150/170 €) e il modello Echo d’ingresso sul mercato (60 €). Parliamo di un prodotto di gamma media per un utilizzo trail riding, dall’estetica accattivante e dalle caratteristiche tecniche di primo piano, oltre a presentare una luce posteriore opzionale Duo Light con tre LED ad alta intensità (9 €) che aumenta la sicurezza negli spostamenti su strade trafficate, con un minimo aggravio di peso: solo sette grammi.

Met Terranova

Come è fatto

Il look richiama quello del Roam e dell’integrale con mentoniera rimovibile Parachute MCR. Nel complesso appare più sobrio, essendo pensato per quei rider che non pensano di avere bisogno di qualcosa di più aggressivo, ma vogliono comunque pedalare comodi e sicuri.

Infatti la copertura su fronte, tempie e nuca è comunque ampia, con una ventilazione molto curata. Le bocchette per l’aerazione sono ampie, con un’efficace disposizione frontale, nella parte superiore, e in quella posteriore (17 in totale). La canalizzazione interna è efficace, agevolando la termoregolazione e così contribuendo a migliorare il comfort.

Met Terranova

Rispetto al Roam troviamo differenze funzionali: manca la regolazione laterale della calzata, mantenendo solo quella verticale; la visiera si muove in modo uniforme tra i suoi estremi superiore e inferiore, essendo assenti i click indicizzati, permettendo in ogni caso di ospitare la maschera o gli occhiali in posizione rialzata.

Met Terranova

La visiera, come visto su tutti i caschi Met di ultima generazione, è realizzata in materiale flessibile in modo da migliorare la protezione dagli urti. Sempre in fatto di sicurezza, la calotta – realizzata con processo In-Mould – ha un profilo ribassato e sagomato lungo tutta la circonferenza, non interferendo con le orecchie e lasciando il giusto spazio a quegli occhiali con stanghette dritte e voluminose, come vedete in foto. Una chicca è l’estensione del guscio esterno in policarbonato intorno al profilo inferiore, così da proteggere la calotta interna in polistirene ad elevata capacità di assorbimento degli urti.

Met TerranovaUn’altra piacevole sorpresa è rappresentata dal pomello di regolazione posteriore della calzata Safe-T Duo, compatibile con la luce posteriore opzionale, che si aggancia in modo semplice rapido, offrendo due modalità di funzionamento: fissa oppure lampeggiante (autonomia di 1,5 e 2,5 ore). Per finire con le caratteristiche, l’imbottitura interna lavabile è antibatterica/antiodore, i cinghietti laterali hanno la regolazione sotto le orecchie, e il cinturino sottogola si blocca con la classica clip.

Met Terranova

Il casco Met Terranova ha un peso di 335 g nella versione in prova senza sistema di protezione supplementare MIPS (taglia M), con un prezzo di 100 euro. Il modello Terranova MIPS pesa invece 355 g e costa 120 euro. Per entrambi tre sono le taglie, S 52-56 cm, M 56-58 cm, e L 58-61 cm. Sei sono l combinazioni cromatiche: Red Black/Matt Glossy, Petrol Blue Lime Green/Matt, Orange Black/Matt, Gray Petrol Blue/Matt (in test), Black/Matt Glossy, Black Red/Matt Glossy.

Met Terranova

On The Trail

Il casco Met Terranova non sorprende, almeno per chi conosce i prodotti del marchio italiano dedicati all’utilizzo trail/enduro. Il look è moderno, con una bella combinazione di linee curve e angoli netti, e con una visiera dalle dimensioni relativamente contenute, che non sporge eccessivamente davanti e che segue le linee dinamiche del casco. La colorazione in test esalta il design moderno e non troppo aggressivo, con il grigio chiaro ben combinato con il profilo inferiore color petrolio.

La calzata è comoda (taglia M in test) trovando rapidamente il fit perfetto grazie ai sistemi di regolazione integrati che, pur essendo essenziali, funzionano a dovere. La sensazione è di un bel mix tra sicurezza e comfort: da una parte una calotta ribassata e ben profilata sul lato inferiore, dall’altra la canalizzazione dell’aria attraverso le ampie feritoie è realmente efficiente. Un contributo fondamentale arriva dall’imbottitura interna, minimale ma comoda.

Met TerranovaNel complesso ci sentiamo di consigliare questo Met Terranova a tutti i biker che praticano escursionismo e desiderano un prodotto dal look moderno ed essenziale, che offre una grande comodità e la giusta protezione sui trail. Chi desidera un livello di sicurezza superiore può valutare il modello equipaggiato con il sistema MIPS per la protezione dagli urti rotazionali. Consigliamo l’acquisto della luce posteriore per tutti quei biker che affrontano trasferimenti su strade trafficate: una volta montata, rimane saldamente in sede, preoccupandosi solo di attivarla/disattivarla secondo necessità.

Info: met-helmets.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui