Molveno è il lago più bello e pulito d’Italia

0

A giugno è stata presentata a Roma la guida Touring “il mare più bello 2019”, che vuole valorizzare le località che investono tempo e denaro sulla qualità dell’acqua, sull’attenzione all’ambiente e sulla presenza di servizi di qualità sul territorio. In questo ambito il lago di Molveno vince la categoria laghi, essendo anche per l’anno 2019 in lago più bello e pulito d’Italia.

  

La guida, oltre a raccontare e premiare con le cinque vele marine, le località con il mare più bello d’Italia, descrive i segreti relativi alla qualità dell’acqua dei migliori laghi d’Italia.

Sono 7 i comprensori che hanno ricevuto le cinque vele lacustri di cui 3 in Trentino Alto Adige, 1 in Veneto, 1 in Toscana, 1 in Piemonte.

Molveno (TN) con il suo lago, si conferma vincitore della classifica dei laghi, seguito da Sospirolo ( lago del Mis in veneto) e da altri comuni sulla riva occidentale del lago di Garda.

Si tratta per Molveno di una conferma estremamente importante perché capace di evidenziare come la salute del suo lago derivi da una gestione attenta, consapevole e costante nel tempo. Un risultato di grande rilievo per Molveno, quello di essere lago più bello e più pulito d’Italia per sei anni consecutivi.

Racconta Anna Donini, Assessore al turismo di Molveno, riguardo al riconoscimento di Molveno come il Lago più bello d’Italia:

Il lago di Molveno è stato insignito ufficialmente di più riconoscimenti perché gli amministratori hanno saputo saggiamente integrare natura, arte, cultura, tradizione, con forme di accoglienza sostenibili. Stare in cima alle classifiche di questi marchi di qualità ambientale-turistica ed essere presentati come esempio di buona gestione del territorio e di soluzioni avanzate nella gestione dei servizi per il turista, ci riempie di orgoglio”.

E riguardo alle operazioni per il futuro, si sipega sempre l’Assessore:  “Molveno intende continuare ad offrire un efficiente servizio di informazioni turistiche, un abitato ben conservato e curato e una gestione della mobilità locale con la chiusura al traffico del centro storico. In questi ultimi anni ci siamo accorti come i turisti siano sempre più esigenti in tema di qualità dell’ambiente, di autenticità e di convivialità. Siamo vincenti se ci viene riconosciuto il fatto che riusciamo a sensibilizzare il grande pubblico al rispetto dell’ambiente.

E di conseguenza possiamo concludere che il turismo può portare riconoscimenti, benessere e ricchezza solo se è sostenibile. Questa è sicuramente la direzione che vogliamo perseguire anche per il futuro”.

Gestione sostenibile quindi in un paesaggio di straordinaria bellezza grazie al connubio tra la limpidezza delle acque del lago e la cornice delle Dolomiti di Brenta. Infatti, proprio il Lago di Molveno è il punto di partenza e arrivo della celebre gara di trail running Dolomiti di Brenta Trail, forse tra le più belle d’Italia.

Ma anche molta attenzione e cura per gli ospiti con un’offerta attenta a soddisfare sia le esigenze di chi vuole passare delle giornate di divertimento in famiglia, sia a chi ama la vacanza attiva, sia a chi desidera godersi relax e riposo lungo le rive del lago.

L’impegno è chiaro: conservare e valorizzare nel tempo l’eccellenza di un territorio unico e spettacolare.

Articolo precedenteValentin Morel scia con stile, video
Articolo successivoBMC Roadmachine One Bike Collection
Eva è nata e cresciuta a Roma, dove ha studiato giurisprudenza per capire che è una persona migliore quando non indossa un tailleur. Ha lasciato la grande città per lasciare che il vento le scompigliasse i capelli sulle montagne delle Alpi e presto ha scoperto che la sua passione per l’outdoor e scrivere di questa, poteva diventare un lavoro. Caporedattrice di 4outdoor, collabora con diverse realtà del settore outdoor. Quando ha finito di lavorare, apre la porta della baita in cui vive per sciare, correre, scalare o per andare a fare altre gratificanti attività come tirare il bastone al suo cane, andare a funghi o entrambe le cose insieme.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui