Pubblicità
Home Prodotti Scarpe NIKE AIR ZOOM ALPHAFLY NEXT% 2, cosa cambia?
Pubblicità

NIKE AIR ZOOM ALPHAFLY NEXT% 2, cosa cambia?

0
Pubblicità

NIKE AIR ZOOM ALPHAFLY NEXT% 2 è stata interamente progettata per superare i limiti delle prestazioni nella maratona e nelle corse su strada a lunga distanza.

Cosa c’è nella scarpa?

I comparto suola/intersuola include un’intersuola in schiuma ZoomX a tutta lunghezza. Una piastra in carbonio curva, una tomaia Atomknit 2.0, una suola in gomma sottile e un tacco largo.

Alphafly, dove tutto ha avuto inizio!

Alphafly NEXT% 2 si basa sull’esperienza della prima versione della Alphafly, segnando un altro capitolo dell’incessante attenzione di Nike nella progettazione per i runner.

Se vuoi saperne di più, VAI QUI!

Per Nike un lavoro incessante, alla continua ricerca della massimizzazione della performance. Non solo per i runner professionisti o per battere il record del Mondo, ma anche per quegli amatori che vogliono siglare il loro personal best e necessitano di una scarpa efficiente che permetta di spingere al massimo.

Progettata per le massime prestazioni

Nel nuovo capitolo sulla costante attenzione di Nike nella progettazione per i runner, la Nike Air Zoom Alphafly NEXT% 2 è progettata per le massime prestazioni.

Focus della nuova Nike Air Zoom Alphafly NEXT% 2 le ditanze regine di 21 e 42 chilometri della maratona, della mezza maratona e delle corse su strada a lunga distanza.

Una scarpa che possono usare tutti

Obiettivo del brand americano è quello di sviluppare una calzatura che permetta a tutti i runer di correre forte. Proprio sull’esperienza dei top runner a livello mondiale. Il design assolutamente innovativo è basato sull’esperienza della prima edizione della scarpa da corsa di punta di Nike, Alphafly NEXT% 2, che viene resa così disponibile a tutti i runner.

Stabilità e transizione migliorate

Le innovazioni dell’Alphafly NEXT% 2 si sono concentrate sul perfezionamento della costruzione della scarpa per portare tutti i runner attraverso la distanza della maratona con stabilità e transizione migliorate.

Zoom X, intersuola vincente

Fedele alla sua origine, l’intersuola Alphafly NEXT% 2 è composta da una combinazione di schiuma ZoomX a tutta lunghezza (la schiuma più leggera e resistente di Nike).

All’interno della schiuma, una piastra in carbonio curva a tutta lunghezza e due pod Nike Air Zoom, per offrire ai runner spinta propulsiva, corsa leggera e di supporto.

Pod ammorbiditi…

È stata aggiunta ulteriore schiuma sotto i pod Zoom Air nell’avampiede, offrendo un maggiore ritorno di energia. E contribuendo a garantire una transizione graduale dal tallone all’avampiede mentre i runner segnano il passo.

Tallone maggiorato

Per migliorare la stabilità in appoggio, la parte posteriore è più larga del precedente modello. Infatti il “tacco” leggermente più largo aiuta a migliorare la stabilità e la transizione attraverso i cambi di ritmo.

Tomaia Atomknit 2.0

La tomaia è in Atomknit 2.0, materiale progettato per ottimizzare il contenimento dell’avampiede, assicurando comunque un’ottima traspirabilità complessiva, soprattutto sopra le dita.

Allacciatura confortevole

Il comfort dell’allacciatura è invece assicurato da una comoda imbottitura esattamente sotto alle asole dei lacci.

Colori ispirati dai top runner

Ispirata e testata dagli atleti della maratona d’élite di Nike, la colorazione prototipo di Alphafly NEXT% 2 è un cenno al processo di sviluppo di Nike di test con gli atleti. Questa colorazione presenta un numero di test di usura sul lato mediale, insieme a tocchi di colore che evidenziano i doppi Zoom Air Bag.

La parola a Nike

Elliott Heath, Product Manager di Nike Running Footwear

“Alphafly NEXT% 2 è stata creata per gli atleti che cercano il loro record personale nella maratona. Fin dal suo esordio, l’Alphafly è stata ispirata dai runner d’élite che inseguivano i record mondiali. Gli aggiornamenti che abbiamo apportato nella seconda edizione continuano a supportare gli atleti d’élite che gareggiano sulla scena mondiale. Ma si sono concentrati anche sul miglioramento dell’esperienza di gara per tutti i runner che inseguono il loro record personale”.

Disponibile dal 15 giugno

La colorazione prototipo della Nike Air Zoom Alphafly NEXT% 2 sarà disponibile in edizione limitata a partire dal 15 giugno, a cui seguiranno comunque altre colorazioni.

Pubblicità
Articolo precedenteIl primo Mondiale Gravel sarà in Veneto
Articolo successivoProva Limar Air Stratos MIPS
Daniele Milano nasce una buona cinquantina di anni fa in Valle d’Aosta. Cresciuto con la montagna dentro, ha sempre vissuto la propria regione da sportivo. Lo sci alpino è stato lo sport giovanile a cui ha affiancato da adolescente l’atletica leggera. Nei primi anni 90 la passione per lo snowboard lo ha letteralmente travolto, sia come praticante che come giornalista. Coordinatore editoriale della rivista Snowboarder magazine e collaboratore per diverse testate sportive di settore ha poi seguito la direzione editoriale della testata Onboard magazine, affiancando sin dal lontano 2003 la gestione dell’Indianprk snowpark di Breuil- Cervinia. Oggi Daniele è maestro di snowboard e di telemark e dal 2015 segue 4running magazine, di cui è l’attuale direttore editoriale e responsabile per il canale web running. Corre da sempre, prima sul campo di atletica leggera vicino casa e poi tra prati e boschi della Valle d’Aosta. Dal 2005 vive un po’ a Milano con la propria famiglia, mentre in inverno si divide tra la piccola metropoli lombarda e Cervinia. “La corsa è il mio benessere interiore per stare meglio con gli altri”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui