Home Mtb Eventi Paez e Stropparo, successi di peso

Paez e Stropparo, successi di peso

0

Il primo fine settimana di ottobre ha visto la chiusura di molti circuiti di Granfondo e la disputa di alcune classiche presenti da molti anni nel calendario italiano come la Prevostura, la prova di Lessona (BI) valida per la Coppa Piemonte che prevedeva 48 km dove è emerso Leonardo Paez (Polimedical Frm), il colombiano che ha dominato la scena chiudendo in 1h’52’45” con 1’16” su Andrea Tiberi (Team Nob Selle Italia) e 1’18” sul connazionale Diego Alfondo Arias Cuervo (Team Giant Liv). Nettissima vittoria per Annabella Stropparo (Team Scapin Finestre Vittoria) in 2h13’21”, che ha staccato di 8’23” Costanza Fasolis (Team Giant Liv) e 11’32” su Marta Pastore (Pb Carbobike O’Clock).

Appuntamento a Entratico (BG) per la Cavalcavallina valida per l’Orobie Cup, una delle pochissime Granfondo del circuito bergamasco che si articolava su 33 km molto veloci che hanno premiato Stefano Moretti (Pavan Free Bike) che in 1h23’19” ha battuto in volata Oscar Lazzaroni (2R Bike Store) mentre Mattia Finazzi (Becycle Team) ha chiuso a 11”. Eloise Ulderica Tresoldi (Sc Triangolo Lariano) si è aggiudicata la gara femminile in 1h43’19” con 18’32” su Norma Fumagalli (Team Spreafico Veloplus) e 31’11” su Valentina Pesatori (Team Oliveto).

Un grande nome entra nell’albo d’oro della Tremalzo Bike, giunta alla sua terza edizione. Sui 51 km per 2.300 metri ha  prevalso il campione ceko della Topeak Ergon Kristian Hynek che ha mostrato grandi doti da discesista andando a vincere in 2h35’00” con 2’04” su Riccardo Chiarini (Team Nob Selle Italia), terzo in recupero il belga Roel Paulissen (Cannondale RH) a 4’56”, solo quinto il campione del mondo, l’austriaco Alban Lakata, compagno di colori del vincitore. Continua ad allungarsi la serie vittoriosa di Maria Cristina Nisi (Bike Innovation Focus Pissei) la campionessa d’Italia che in 3h13’24” ha staccato di 11’22” Daniela Stefanelli (Team Cingolani) e di 19’27” Valentina Garattini (Niardo for Bike).

L’arrivo vittorioso di Kristian Hynek (foto Enrico Andrini/organizzatori)

E’ giunta alla 23esima edizione La Via dei Berici, Granfondo vicentina sviluppatasi nel tempo con fortissime finalità sociali che hanno da sempre favorito una larghissima partecipazione, arrivata quest’anno a oltre 2.200 arrivati. Sul percorso di 46 km per 1.600 metri l’ha spuntata Daniele Mensi (Soudal Lee Cougan) che in 1h48’19” ha lasciato a 1’48” Domenico Valerio e Michele Casagrande, coppia del Team Damil Gt Trevisan. In campo femminile prima l’azzurra junior Marika Tovo (Isibike Costo) in 2h15’14” che allo sprint ha regolato Serena Calvetti (Team Damil Gt Trevisan), terza a 2’46” Chiara Burato (Gc Soave Dal Bosco).

Un’edizione in più per la Sinalunga Bike, tappa finale della Coppa Toscana e del Tour 3 Regioni-Scott. 54 i km da percorrere per 1.500 metri di dislivello. Ennesima doppietta stagionale per la Cicli Taddei con Francesco Failli classificato davanti a Francesco Casagrande, 2h15’24” il loro tempo, terza piazza per Stefano Valdrighi (Soudal Lee Cougan) a 2’57”. Vittoria del team toscano anche fra le donne con Elena Gaddoni in 2h42’07”, a 4’51” la lituana Katazina Sosna (Torpado Sudtirol) e a 5’52” Jennifer Fiori (Bike Therapy).

Arrivo in coppia per Failli e Casagrande a Sinalunga (foto organizzatori)

Il Giro di Campania Offroad ha fatto tappa a Vico Equense (SA) per la Granfondo Montecomune, giunta alla sua settima edizione. 40 km che hanno confermato come attualmente in regione Luigi Ferritto sia quasi imbattibile. 1h38’06” il tempo del biker del Team Giannini, che ha preceduto di 3’17” Antonio Matrisciano (Team Giuseppe Bike) e di 3’37” Pasquale Di Lorenzo (Rokka Bike). Gara femminile a Marzia Di Lorenzo (Team Bike Maddaloni) prima in 2h49’32” con 40” su Cinzia Micco (Gsc Moiano), terza Pasqualina Capolongo (Team Cicloamatori Caserta) a 19’05”.

Ancora un successo per Luigi Ferritto nel Giro di Campania (foto organizzatori)

A Mongorgiori (OR) è arrivata alla 13esima edizione la Marathon Is Trebinas. Sui 65 km per 1.950 metri ha prevalso il ceko Milan Damek (Sk Cyklosport) che in 2h54’47” ha staccato di 25” il dominatore della stagione sarda Rino Cabras (Bike World Team) mentre terzo è giunto Marco Serpi (Techno Bike) a 3’23”. Prima posizione in campo femminile per Cristina Murru (2000 Ricambi) in 4h00’30”, a 2’28” la tedesca da anni di stanza in Sardegna Andrea Marion Roeckl Bike World Team). Sui 44,2 km prima piazza per Simone Tola (Gs Fancello Cicli Terranova) in 1h54’35” davanti a Federico Pero (Mtb Piscina Irgas) a 2’46” e a Michael Francesco Giua (Cycling Team Gallura) a 5’28”. Gara femminile a Simona Cerquetti (Spakkaruote Team) in 2h34’05” con 2’22” su Eleonora Pilleri (Crossbike) e 3’33” su Sara Serrau (Sc Cagliari).

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui