Paulissen e Chiarini, e venne il loro giorno

0

Mai un’edizione così per l’Absa Cape Epic: sei tappe e sei vincitori diversi e al sesto giorno arrivò il momento di Riccardo Chiarini, capace di aggiudicarsi la tappa insieme al compagno di colori nel team Torpado, il belga Roel Paulissen. Dopo che nel giorno precedente, quando a vincere erano stati i due della Scott, Nino Schurter (Sui) e Philip Buys (Rsa) con il Team Torpado a risalire la classifica, nella quinta tappa la coppia ha conorato il suo ottimo momento di forma in una giornata ricca di colpi di scena, dove ad esempio Robert Mennen (Ger) e Kristian Hynek (Cze) hanno potuto continuare e rimanere in corsa per la vittoria solo per il sacrificio din Jochen Kass (Ger) dell’altro team Centurion Vaude che, vistosi fuori dalla lotta per la classifica, si è ritirato dando la sua ruota a Hynek e consentendogli di continuare. Davanti intanto Paulissen e Chiarini hanno vinto la concorrenza del duo Scott, finito a 6”, mentre terzi sono stati il campione uscente Christoph Sauser (Sui) insieme a Frantisek Rabon (Cze) a 5’00”. In classifica Mennen e Hynek continuano a guidare con 9’48” su Sauser e Rabon e 15’53” su Tim Boehme e Simon Stiebjahn (Ger/Team Bulls) mentre Paulissen e Chiarini sono quarti a 19’15”. Fra le donne il sorpasso è avvenuto e la sudafricana di passaportio svizzero Ariane Kleinhans, insieme alla danese Annika Langvad, hanno ora 15’24” su Esther Suss (Sui) e Sally Bigham (Gbr) mentre Jennie Stenerhag (Swe) e Theresa Ralph (Rsa) sono a poco meno di due ore.

 

capeepic