Home Mtb Eventi Si anima la stagione estera del cross country

Si anima la stagione estera del cross country

0

Internazionali d’Italia a parte, il primo weekend di marzo è stato quello che ha segnato il vero inizio della stagione di cross country per molti atleti, ma un buon numero di essi continua ad affinare la condizione nelle prove a tappe e nel fine settimana se ne sono svolte due di grande interesse. In Portogallo appuntamento con l’Algarve Bike Challenge, gara a coppie su tre giorni che al termine ha premiato i belgi Joris Massaer e Frans Claes, primi con 51” sull’olandese Frank Beemer associato all’altro belga Kevin Panhuyzen, terza posizione per il padrone di casa Joao Moreira insieme all’austriaco Wolfgang Krenn a 2’14”. In gara era anche l’italiano Franz Hofer che insieme al tedesco Simon Gessler ha chiuso al quinto posto a 3’59”. Fra le donne primo posto per l’austriaca Lisa Mitterbauer e l’olandese Anne Tauber, con 2’14” sulla spagnola Susana Alonso Carballo e la portoghese Celina Carpinteiro, terza posizione per la spagnola Merce Pacios Pujado e la britannica Charlotte Davies a 5’10”.

Il podio maschile della corsa lusitana (foto organizzatori)

Altra prova a tappe in Brasile, la Copa Internacional inserita nell’omonima challenge e articolata su un prologo, un cross country e una più lunga point to point. Alla fine è risultato vincitore il brasiliano della Cannondale Henrique Avancini con appena 9” sull’argentino Catriel Soto, terza posizione per il portoghese della Tropix David Serralheiro Rosa a 1’18”. Rivincita argentina fra le ragazze con Agustina Maria Apaza prima con 6’12 sulla brasiliana Viviane Favery Costa, terzo posto per la connazionale Luciana Roland a 7’27”.

C’era molta attesa per l’apertura dell’Open de Espana, con l’Internacionales GP Cult Bikes a Chelva dove ha subito mostrato una grande condizione il giovane francese Victor Koretzky, primo in 1h35’23” con 15” sul bronzo olimpico, lo spagnolo Carlos Coloma Nicolas, terza posizione per il giovane iberico Pablo Rodriguez Guede a 1’22”. Gara femminile alla francese Lena Gerault, prima in 1h22’52” davanti alla brasiliana Raiza Goulao Henrique (vincitrice due giorni prima dell’Andalucia Bike Race) a 43”, terzo posto per la spagnola Rocio Del Alba Garcia Martinez a 1’23”.

L'arrivo di Koretzky a Chelva (foto organizzatori)

Secondo capitolo della Cyprus Sunshine Cup ad Amathous con sugli scudi ancora il francese Jordan Sarrou, finito secondo all’Afxentia ma questa volta senza avversari in 1h18’13”. Secondo a 1’11” l’austriaco Karl Markt, terza posizione per il ceko Jan Skarnitrzl come nella prova a tappe della settimana prima. Vittoria dell’ucraina Yana Belomoyna fra le ragazze, in 1h17’03” ha preceduto l’ungherese Barbara Benko di 45” e la svedese Alexandra Engen di 1’21”.

Sarrou in gara a Cipro (foto organizzatori)

Le stelle d’oltreAtlantico si sono affrontate a Victoria nell’apertura della Canada Cup. I padroni di casa hanno monopolizzato il podio con Raphael Gagne primo in 1h32’28” su Geoff Kabush a 3’42” e Derek Zandstra a 3’47”. Primo posto anche per la detentrice della Coppa del Mondo Catharine Pendrel in 1h29’49” davanti a Emily Batty a 32” e la statunitense Erin Huck a a 35”.

Prima vittoria dell'anno per Catharine Pendrel (foto organizzatori)

Prende corpo anche la stagione della downhill, in attesa della discesa in campo dei grossi calibri molti stranieri si sono sfidati in Portogallo, a Sao Bras de Alportel per l’apertura della Portugal Cup, che ha regalato un podio tutto britannico. Primo Matthew Simmonds in 2’24”042 davanti a Sam Dale a 1”930 e a Jack Reading a 1”940. Vittoria casalinga fra le donne con Filipa Gomes Peres in 2’59”805, alle sue spalle la spagnola Blanca Julia Barthe a 4”141 e la britannica Sarah Crellin a 5”487.

In Spagna primo appuntamento per la Buff Down Urban DH di Barcellona. Il migliore è stato Pasqual Canals Flix in 1’08”00 davanti a Pol Romero Perich e Alex Marin, mentre fra le donne Carmen Vicente in 1’33”00 ha preceduto Issabel Falquera Gonzalez e Carla Adalid Mongay.