Pubblicità

Specialized Turbo Vado SL: eBike super leggera per la città e non solo

0
Specialized Turbo Vado SL - cover

Arriva la nuova serie di eBike studiata per un utilizzo in città ma anche negli spostamenti extra urbani di stampo ludico (la classica bici “sport”), quindi per un’utenza a cui interessa solo il piacere di pedalare con il massimo comfort e facilità alla scoperta della natura e dei luoghi d’interesse nei dintorni.

Tecnologia SL

Turbo Vado SL riprende la storia della rinomata eMTB Turbo Levo di casa Specialized: la sigla SL identifica un prodotto più leggero (fino al 40% in meno) con quei vantaggi che possono servire ad alcuni utilizzatori. Parliamo di quelle necessità derivanti da un peso più contenuto, per portare comodamente la eBike in casa salendo le scale (chi non ha cantina, garage, o spazio comune dove riporla), o il pendolarismo (commuting) integrando il viaggio in treno e/o con i mezzi pubblici, o ancora il trasporto in auto sul portabici posteriore o da tetto, altrimenti semplicemente caricata nel bagagliaio.

Specialized Turbo Vado SL - tecnologia

La tecnologia sviluppata per la serie SL road e MTB (Turbo Creo SL e Turbo Levo SL) viene ora adattata all’ambito urbano di Turbo Vado, per raggiungere una combinazione ottimale di peso, potenza e range di pedalata. La versione più leggera (Vado SL 5.0) arriva a pesare 14,9 kg, presentando anche una migliore distribuzione del peso nei punti strategici, uno dei vantaggi del nuovo motore SL 1.1 e della batteria da 320 Wh che lo assiste, perfettamente integrati all’interno di un telaio snello e dalle linee moderne. Tra le chicche, abbiamo gli elementi riflettenti sul telaio (dietro il piantone sella, le scritte sul down tube) per una maggiore sicurezza sulle strade aperte al traffico.

Specialized Turbo Vado SL - motore

Nuova geometria ma non solo

Rispetto alla classica Turbo Vado, cambia la geometria, a partire dal carro più corto (445 mm) oltre ad altre quote ottimizzate. Questo accade grazie al minore ingombro del motore SL 1.1 rispetto a quello “tradizionale”. Il risultato è una bici più maneggevole nel complesso. Tra le quote variate abbiamo anche e soprattutto quella di stack, più alta per l’utilizzo della tecnologia Future Shock 1.5 sullo sterzo, con 20 mm di travel, sostituendo la classica forcella ammortizzata. Questo approccio permette di risparmiare peso, soprattutto sul modello Vado SL 5.0 con forcella rigida full carbon. La tecnologia proprietaria Specialized, già usata con soddisfazione nel mondo road ed eRoad, presenta due molle di serie, con la possibilità di aggiungerne una terza (due durezze opzionali) così da personalizzare la seconda parte dell’affondamento per renderlo più progressivo (da 10 a 20 mm). Abbiamo anche una posizione in sella più moderna, performante e dinamica.

Specialized Turbo Vado SL - sterzo

Motore e batteria

Il motore SL 1.1 presenta una potenza di picco di 240 W, una coppia massima di 35 Nm, nessun attrito quando è spetto o si pedala oltre la soglia di blocco (25 km/h). La scocca è in magnesio, con un peso dichiarato di 1,95 kg. L’ottimizzazione dell’erogazione del supporto parte da 70 pedalate al minuto, arrivando sino a 110 rpm. La batteria da 320 Wh con tecnologia a 48V, supportata da un range extender opzionale da 160 Wh. Non manca la classica app Mission Control che permette, tra le tante cose, di personalizzare i tre livelli d’assistenza: Eco 35%/35%, Sport 60%/60%, Turbo 100%/100% (supporto/picco potenza). Ricordiamo che Mission Control funziona con tutte le eBike Specialized, e supporta le piattaforme social Strava e Komoot.

Specialized Turbo Vado SL - TCU

Il pacchetto è completato dalla centralina TCU integrata sul top tube, come da tradizione sulle più recenti eBike Specialized, con un controllo intuitivo dell’autonomia residua (10 LED) e del supporto alla pedalata. Sulla sinistra del manubrio troviamo il comando a portata di mano, non manca un ciclocomputer TCD sullo stem, con 10 schermate che visualizzano tutti i dati essenziali.

Specialized Turbo Vado SL - telaio

L’autonomia della Turbo Vado SL è ragguardevole: sino a 130 km in modalità Eco (6h, oltre 2.000 m di dislivello), arrivando a 195 km con il range extender per 480 Wh totali (9h, oltre 3.000 m di dislivello). La ricarica completa avviene in circa due ore e mezza. Il range extender (venduto al prezzo di 370 €) ha una ricarica più lenta, perché presenta meno celle e necessita di una procedura diversa, meno “stressante” (si passa da 2,5 A della batteria principale a 1 A), richiedendo circa tre ore. Non manca la possibilità di caricare insieme i due accumulatori, grazie al cavo sdoppiatore opzionale (60 €).

Specialized Turbo Vado SL 4.0 Equipped - trasmissione

Allestimenti e prezzi

Due sono le versioni commercializzate in Italia: Turbo Vado SL 5.0, una sport eBike più agile e snella; Turbo Vado SL 4.0 Equipped, più vicina al concetto di eBike da commuting avendo di serie parafanghi e portapacchi, oltre alle indispensabili luci anteriore e posteriore (come la sorella più leggera ed essenziale). Entrambe condividono il telaio in lega leggera E5 con geometria Fitness/Transportation.

Specialized Turbo Vado SL 5.0
Specialized Turbo Vado SL 5.0 – 3.999 €

Turbo Vado SL 5.0 pesa 14,9 kg, è venduta a 3.999 €, ed è così montata: forcella rigida full carbon con tecnologia Future Shock 1.5, trasmissione Shimano XT/SLX 1x12v con cassetta 11-45d, guarnitura Praxis Forged alloy M30 con corona da 44d, freni Tektro R510 con rotori da 160/160 mm, ruote con cerchi DT Swiss R500 Disc con canale da 22 mm, gomme Specialized PathFinder Sport 700x38c, luce anteriore Lezyne Ebike Power STVZO E115 da 320 lumen, luce posteriore Specialized a LED sotto sella.

Specialized Turbo Vado SL 4.0 Equipped
Specialized Turbo Vado SL 4.0 Equipped – 3.199 €

Turbo Vado SL 4.0 Equipped pesa 16,6 kg, costa 3.199 €, ed è così allestita: forcella rigida in alluminio con tecnologia Future Shock 1.5, trasmissione Shimano Deore 1x10v con cassetta 11-42d, guarnitura Praxis Forged alloy M30 con corona da 44d, ruote con cerchi in alluminio forgiato M30 e canale interno da 22 mm, pneumatici Specialized Nimbus II Sport Reflect 700x38c, freni Tektro R290 con rotori da 160/160 mm, luce anteriore e posteriore Lezyne (210 e 11 lumen), parafanghi Specialized DryTech in alluminio, portapacchi Specialized.

Specialized Turbo Vado SL 4.0 Equipped - portapacchi

Info: Specialized

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui