SUUNTO SUPPORTA ROBERTO ANDREOLI

0

ROBERTO ANDREOLI E #RUN106PIETRO

ROBERTO ANDREOLI
 Una delle sue serate di Roberto
IL PICCOLO PIETRO

Pietro, il figlio di Roberto e di sua moglie, aveva solo sei anni. Un bambino come tutti, ma poi la terribile diagnosi medica, aveva un Neuroblastoma, un tumore maligno che attacca la base del cervelletto. Purtroppo oggi Pietro non c’è più, ma continua a vivere nel ricordo di genitori ed amici. Suunto ha deciso di supportare questo progetto, #RUN106PIETRO.

SUUNTO E’ SEMPRE A FIANCO DI GRANDI PROGETTI

Suunto è a fianco di grandi sportivi e straordinari esploratori, e non solo. Nel 2017 per esempio ha deciso di offrire un supporto ad una storia toccante, in cui ancora una volta è nel valore del tempo e nella costanza ritmica di ogni battito, la medicina e la cura, anche dei dolori più grandi. La storia è quella di una persona che potremmo definire “normale”, della porta accanto per intenderci. Parliamo di Roberto Andreoli, milanese classe 1977, che nella vita ricopre il ruolo di direttore della Divisione Cloud ed Enterprise di Microsoft Italia. Roberto ha messo in campo un importante progetto di raccolta fondi per la ricerca medica, in particolare nei confronti del Neuroblastoma, terribile malattia che colpisce ogni anno tanti bambini, come il suo Pietro, venuto a mancare a soli 6 anni. Ecco la sua storia e i suoi nuovi progetti, quelli di un (speciale) atleta charity Suunto.

 

E SE VUOI DARE ANCHE TU IL TUO CONTRIBUTO:

http://www.suunto.com/it-IT/News/run106pietro.-dai-il-tuo-contributo-alla-ricerca-medica-per-i-bambini/

Articolo precedenteVans Celebra i 25 anni delle Half Cab
Articolo successivoChef – Andrea Colzani – Genuine Street Flavour
Daniele Milano nasce una buona cinquantina di anni fa in Valle d’Aosta. Cresciuto con la montagna dentro, ha sempre vissuto la propria regione da sportivo. Lo sci alpino è stato lo sport giovanile a cui ha affiancato da adolescente l’atletica leggera. Nei primi anni 90 la passione per lo snowboard lo ha letteralmente travolto, sia come praticante che come giornalista. Coordinatore editoriale della rivista Snowboarder magazine e collaboratore per diverse testate sportive di settore ha poi seguito la direzione editoriale della testata Onboard magazine, affiancando sin dal lontano 2003 la gestione dell’Indianprk snowpark di Breuil- Cervinia. Oggi Daniele è maestro di snowboard e di telemark e dal 2015 segue 4running magazine, di cui è l’attuale direttore editoriale e responsabile per il canale web running. Corre da sempre, prima sul campo di atletica leggera vicino casa e poi tra prati e boschi della Valle d’Aosta. Dal 2005 vive un po’ a Milano con la propria famiglia, mentre in inverno si divide tra la piccola metropoli lombarda e Cervinia. “La corsa è il mio benessere interiore per stare meglio con gli altri”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui