Pubblicità
Home Mtb News Il team Torpado Gabogas punta sui giovani
Pubblicità

Il team Torpado Gabogas punta sui giovani

0
Mauro Bettin con Juri Zanotti e Nicola Taffarel
Mauro Bettin con Juri Zanotti e Nicola Taffarel

Il team manager Mauro Bettin ha dichiarato a proposito: “Secondo me sono il futuro del XC Italiano, Juri Zanotti e Nicola Taffarel hanno molto da dare. Sono giovani e talentuosi, a mio parere ci regaleranno delle belle emozioni!”
Entrambi i ragazzi approderanno il prossimo anno nella categoria Under 23, nella quale dovranno dimostrare di che pasta sono fatti, proprio per questo saliranno in sella ai loro cavalli di razza Torpado: Matador S (Full Suspended) per i percorsi più tecnici e Ribot S (Front) per i tracciati più veloci.

Juri Zanotti - Torpado Gabogas
Juri Zanotti – Torpado Gabogas

Juri Zanotti nella stagione appena conclusa è stato tra i protagonisti nel mondo giovanile della MTB infatti, oltre al titolo di Campione Italiano Junior XCO 2017, ricordiamo il 4° posto conquistato ai Mondiali XCO di Cairns in Australia lo scorso settembre e la vittoria della classifica Junior agli Internazionali d’Italia Series.

Nicola Taffarel - Torpado Gabogas
Nicola Taffarel – Torpado Gabogas

Nicola Taffarel ha ottenuto ottimi piazzamenti in diverse gare nazionali e internazionali, tra queste il secondo posto nella classifica Junior degli Internazionali d’Italia Series (dietro a Zanotti) e il primo posto in Slovenia al XC Grici.

Kerschbaumer impegnato alla World Cup XCO della Val di Sole
Kerschbaumer impegnato alla World Cup XCO della Val di Sole

Gerhard Kerschbaumer, campione italiano XC 2017 e migliore italiano nella scena internazionale, ha invece parlato del suo rinnovo con il team Torpado Gabogas: “Con Mauro Bettin e con la Torpado mi sono trovato alla grande! Mauro mi ha lasciato i miei spazi, non mi sono mai sentito sotto pressione. In alcune occasioni mi ha dato un paio di dritte da ciclista esperto che mi hanno aiutato molto! Oltre a Mauro, mi sono trovato molto bene con tutto il team e con tutti i ragazzi della Torpado. Posso dire che mi sono sentito parte di una grande famiglia, che mi ha aiutato a credere in me stesso e mi ha permesso di raggiungere gli ottimi risultati di quest’anno. Come si dice “Squadra che vince non si cambia” e anche per questo sono voluto restare nel team.”

Info: Torpado

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità