Home Running Eventi Terre di Siena Ultramarathon, si ritorna il 26 febbraio

Terre di Siena Ultramarathon, si ritorna il 26 febbraio

0
Terre di Siena Ultramarathon

Terre di Siena Ultramarathon, domenica 26 febbraio si tornerà a macinare migliaia di chilometri complessivi in una terra ospitale dai paessaggi mozzafiato.

Due anni di stop forzato

Novità assoluta la nuova partenza, che coinciderà con l’arrivo in Piazza del Campo, il cuore della città di Siena, dopo aver gareggiato su distanze differenti nella campagna senese.

Quattro distanze

E tra le bellezze della campagna senese il percorso si svilupperà su quattro distanze differenti, in base alla propria preparazione. Alla distanza regina da 50 chilometri, si affiancheranno percorsi più brevi, rispettivamente da 32 km e 18 km. Come quarta distanza ufficiale la “passeggiata” di 13 chilometri.

Terre di Siena Ultramarathon 2

Il 26 febbraio sarà nuovamente gara!

La Terre di Siena Ultramarathon è pronta a festeggiare il 2023. Un anno che per la manifestazione organizzata dal Comitato Uisp di Siena profuma già di ritorno e di novità. L’ultramaratona toscana, infatti, tornerà a disputarsi domenica 26 febbraio dopo due anni di assenza dovuta alla pandemia, e lo farà regalando a maratoneti e trail runner una partenza e un arrivo spettacolari, in una delle piazze più belle d’Italia, piazza del Campo, oltre che tre percorsi e un programma capace di unire sport, cultura, enogastronomia ed eccellenze del territorio.

Lo Start dal cuore della città

L’8^ Terre di Siena Ultramarathon avrà quindi una nuova partenza, nel cuore della città. Una novità rispetto alle precedenti edizioni, in cui in piazza del Campo era previsto solo l’arrivo e che porta anche grandi vantaggi agli iscritti e alle loro famiglie: i primi non saranno più costretti a trasferimenti in pullman per raggiungere il via, le seconde potranno seguire e applaudire comodamente partenza e arrivo senza dover affrontare alcuno spostamento, oltre ovviamente a poter godere di un palcoscenico di infinita bellezza.

Terre di Siena Ultramarathon

Da Piazza del Campo su percorsi inediti

La nuova partenza in piazza del Campo ha anche portato gli organizzatori a pensare e ridisegnare nuovi percorsi. Inediti, ma come tradizione vuole unici e meravigliosi, che condurranno i partecipanti prima per le strade della città, fino alle zone periferiche, poi attraverso la campagna senese, con le sue colline e i suoi piccoli borghi, i suoi castelli e i suoi colori, a volte su fondo asfaltato, molte altre su sentieri e strade bianche. Non è un caso che chi corre questa gara si dimentichi spesso del cronometro per godersi appieno le bellezze che questo territorio sa regalare.

CONFERMATE LE DISTANZE

Anche nel 2023 la Terre di Siena Ultramarathon si conferma la gara per maratoneti e trail runner di tutti i livelli e dalle diverse esigenze, grazie alle tre distanze in programma: 50 km, per chi vuole un’ottima alternativa alle grandi maratone in calendario proprio in quel periodo; 32 km, per chi cerca un validissimo allenamento in vista delle 42 km primaverili, e 18 km per chi vuole testare il proprio stato di forma.

ISCRIZIONI GIÀ APERTE

Sono giù numerosi i maratoneti e trail runner che hanno deciso di schierarsi al via della gara toscana. Fino al 14 gennaio prossimo sarà inoltre possibile iscriversi, sul sito ufficiale della manifestazione QUI!

PASSEGGIATA DI 13 KM

Nella stessa mattina della Terre di Siena Ultramarathon spazio anche a chi ama andare lento. Il Comitato Uisp di Siena organizza infatti una passeggiata, nordic e fitwalking di 13 km, aperta a tutti. È richiesto il certificato medico.

Articolo precedenteDue nuovi Crazy Store: Torino e Cortina d’Ampezzo
Articolo successivoLa bici che ha salvato il Natale, un video in stop motion
Daniele Milano nasce una buona cinquantina di anni fa in Valle d’Aosta. Cresciuto con la montagna dentro, ha sempre vissuto la propria regione da sportivo. Lo sci alpino è stato lo sport giovanile a cui ha affiancato da adolescente l’atletica leggera. Nei primi anni 90 la passione per lo snowboard lo ha letteralmente travolto, sia come praticante che come giornalista. Coordinatore editoriale della rivista Snowboarder magazine e collaboratore per diverse testate sportive di settore ha poi seguito la direzione editoriale della testata Onboard magazine, affiancando sin dal lontano 2003 la gestione dell’Indianprk snowpark di Breuil- Cervinia. Oggi Daniele è maestro di snowboard e di telemark e dal 2015 segue 4running magazine, di cui è l’attuale direttore editoriale e responsabile per il canale web running. Corre da sempre, prima sul campo di atletica leggera vicino casa e poi tra prati e boschi della Valle d’Aosta. Dal 2005 vive un po’ a Milano con la propria famiglia, mentre in inverno si divide tra la piccola metropoli lombarda e Cervinia. “La corsa è il mio benessere interiore per stare meglio con gli altri”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui