Home Mtb Eventi Un’annata che non finisce mai

Un’annata che non finisce mai

0

La stagione delle ruote grasse mai come in quest’anno è stata lunga e anche a cavallo dell’inizio di novembre continua a proporre eventi interessanti: nella festività di Ognissanti si è disputata la decima edizione dell’XC Parco del Po e del Morbasco, gara di cross country su 4 giri per un totale di 43 km che ha visto prevalere Diego Di Stasio (Hio Rcr) che in 1h37’39” ha prevalso in volata su Michele Franceschetti (Bike Team Bruciati), terza posizione per Emiliano Campoli (Team Perini Bike) a 1’14” anche lui allo sprint su Christian Rizzotto (F.lli Rizzotto Coop Lombardia). In campo femminile affermazione di Anna Negrisoli (Emporio Sport Team 2) che in 1h27’40” (la distanza era di 33 km) ha preceduto di 4’32” Lara Caspani (Alta Valtellina Bike) e di 15’05” Michela Ronchi sua compagna di colori.

Il podio femminile all'XC Parco del Po e del Morbasco (foto organizzatori) Il podio femminile all’XC Parco del Po e del Morbasco (foto organizzatori)

In Romagna, al Lido degli Scacchi di Comacchio (Fe), terza edizione della Florenz Wild Bike Marathon, gara sui 50 km che ha premiato all’arrivo Enrico De Lorenzi (Forti e Liberi) primo in 1h46’31” davanti a Manuel Piva (Este Bike Zordan) e Nicola Bellini (Ciclo Estense Mesola) battuti in una volata a 5 alla quale hanno preso parte anche Paolo Ruffilli (Spacco) e Nicola Marson (Bike Tribe Salgareda). In campo femminile prima piazza per Barbara Agosta (Emporio Sport Team2) in 2h06’23”, alle sue spalle Arianna Zulian (Tuttinbici) a 4’24” e Benedetta Toschi (Young Line) a 8’24”.

Ultima tappa del Tour del Granducato, la Rampilago a Barberino del Mugello (Fi) ha impegnato i concorrenti su un percorso di 36 km che al termine ha premiato Stefano Stefanini (Focus Italy) primo in 1h20’46” con 3’54” su Fabio Santinami (Ciclosovigliana) che in volata ha prevalso su Emiliano Porrà (Team Bike Larciano) e Cristiano Mazzoni (Cicli Taddei). Fra le donne prima Marilena Benevento (Ciclosovigliana) davanti a Ginevra Venanzi (Ciclissimo Bike) per 12’58” e a Selene Soavi (Il Giovo Team Coreglia) per 19’44”.

Stefano Stefanini premiato sul podio della Rampilago (foto organizzatori) Stefano Stefanini premiato sul podio della Rampilago (foto organizzatori)

Attività intensa in Sicilia: a Monreale è stata finalmente recuperata la Granfondo San Martino delle Scale, ultima tappa dell’Italian Offroad Acsi e del Campionato Interregionale. A vincere è stato Francesco Terranova (Asd Baaria) che in 2h45’27” ha prevalso per 7’45” su Massimo Cali (Enerwolf) e per 9’53” su Enrico Consolo (Team Max Bici). Prima donna Concetta Minuto (Team Bike Genesi) con 30’17” su Maria De Franchis (Ciclotour Bicitalia).

Una settimana dopo appuntamento con la Granfondo della Valle del Belice a Poggioreale (Tp), vinta da Ciro Alloro (Baaria) in 2h07’25” davanti a Alessandro Migliore (Gs Eleutero Misilmeri) battuto allo sprint, terzo a 2’55” Filippo Amato (Gs Cosentino). Percorso più breve per le donne e vittoria di Manuela Calabrese (Mongibello Mtb Team) in 1h49’22” su Rosa Geloso (Panormus Buke Team) a 3’09” e su Maria Badalamenti (Gs Eleutero Misilmeri) a 4’52”.

La premiazione femminile di Poggioreale (foto organizzatori) La premiazione femminile di Poggioreale (foto organizzatori)