Video: Il futuro del mondo bici secondo Scott Italia

0

Stiamo uscendo dal tunnel della pandemia da Coronavirus, dopo aver attraversato uno dei momenti più bui del dopoguerra. Ecco come Donatella Suardi, General Manager di Scott Italia, vede il futuro e prefigura la ripartenza del mondo bici e non solo.

L’obiettivo è di rimettersi in sella e cambiamo volto alle nostre città, e proprio per questo motivo la sede italiana del noto brand globale ha deciso di supportare la campagna #usaledueruote promossa da ANCMA (Associazione Nazionali Ciclo Motociclo Accessori) e EICMA, il più importante evento espositivo internazionale del settore.

#usaledueruote banner

“Bici, scooter e moto – ha dichiarato il presidente di ANCMA Paolo Magri, presentando l’iniziativa – assicurano infatti un naturale distanziamento sociale, maggiore sostenibilità ambientale, maggiore velocità di percorrenza sui brevi e lunghi tragitti e facilità di parcheggio, ma anche una valida predisposizione all’intermodalità e minore impatto sul traffico urbano, che è messo a dura prova anche dal ridimensionamento del trasporto pubblico.”

“Le due ruote – ha aggiunto Magri – sono state un simbolo collettivo della ripartenza nel dopoguerra e, con le dovute proporzioni, potranno esserlo ancora una volta anche oggi. La nostra non solo un’iniziativa di tutela di un comparto gravemente colpito dal lockdown e per il quale continuiamo a chiedere al Governo forme urgenti di incentivi all’acquisto, ma è una comunicazione rivolta agli utenti possessori e, soprattutto, a quelli potenziali o semplicemente ai cittadini che devono solo togliere la polvere da una bici o una moto inutilizzata in garage”. E da qui la suggestione lanciata dal video emozionale della campagna: “magari cambierai il modo di muoverti e la nostra passione potrebbe diventare anche la tua nuova abitudine.”

Allora, #usaledueruote.

Info: Scott Italia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui