Home Mtb Eventi Vieider, secondo centro in 7 giorni
Pubblicità

Vieider, secondo centro in 7 giorni

0

Spettacolo e adrenalina a Tremosine per l’XC dei Marock, confermatosi evento di tutto rilievo nel panorama dei cross country italiani.La gara bresciana assegnava i titoli finali del GP d’Italia Master e ha visto al via molti big anche fra gli assoluti, alla loro ultima uscita prima degli Europei. La gara più ambita, quella Open maschile ha confermato l’eccellente stato di forma di Maximilian Vieider (Ktm Protek Dama), vincitore il lunedì precedente della Top Class di Egna che nella gara lombarda ha dato vita a uno spettacolare confronto con Gioele Bertolini (Nob Selle Italia) risolto dall’altoatesino anche grazie a uno scivolone dell’azzurro Under 23 in discesa a un giro dalla fine. 47” il vantaggio finale di Vieider su Bertolini che nel finale ha dovuto contenere il ritorno di Stefano Valdrighi (Elios Factory) finito a 55”. Interessante anche la prova femminile dove l’ha spuntata Anna Oberparleitner (Team Lapierre), andata via già nel secondo giro per chiudere con 1’15” su Serena Tasca (Ktm Protek Dama) e 5’19” su Chiara Teocchi (Bianchi Countervail).

I primi tre arrivati all'XC dei Marock (foto organizzatori) I primi tre arrivati all’XC dei Marock (foto organizzatori)

I vincitori per ogni categoria: Michael Pecis (Scuola Mtb San Paolo d’Argon/ES1), Giulio Viscardi (Alpin Bike Edilbi/ES2), Emanuele Huez (Racing Tettamanti/AL1), Simone Avondetto (Silmax X-Bionic/AL2), Christian Brocchi (Elba Bike-Scott/JU), Maximilian Vieider (Ktm Protek Dama/OPEN), Cristian Vaira (Sellero Novelle/EM1), Ivan Zulian (Bike Pro Action/EM2), Fabio Zampese (Bike Pro Action/M1), Ivan Degasperi (Team Todesco/M2), Alessio Bongioni (Giangi’s Team Free Bike/M3), Andrea Pendini (Lunardi Corratec Mtb/M4), Paolo Alverà (Bren Team Trento/M5), Francesco Ferrari (Lugagnano Off Road/M6+), Lucia Bramati (Team Bramati/ED1), Marta Zanga (Team Bramati/ED2), Letizia Motalli (Alpin Bike Edilbi/AL1), Ilaria Pola (Melavì Focus Bike/AL2), Francesca Baroni (Melavì Focus Bike/DJ), Anna Oberparleitner (Team Lapierre/DE), Eloise Ulderica Tresoldi (Sc Triangolo Lariano/EWS), Valentina Garattini (Niardo for Bike/W1), Roberta Seneci (Rosola Bike/W2)

GIOVANI IN EVIDENZA A CANDIA

A Candia Canavese (To) terza prova della Piemonte Cup valida anche quale Top Class per le categorie giovanili, il 5° Trofeo Mtb Candia ha riservato importanti segnali soprattutto in campo maschile con gli Under 23 che hanno monopolizzato il podio Open. Vittoria per davide Pinato (Sixs Devinci) che in 1h38’16” ha lasciato a 1’21” Gioele De Cosmo della società organizzatrice Canavese Mtb e a 4’07” Marco Liporace (Rdr Italia Factory) che dopo una bellissima carriera giovanile inizia a mettersi in luce anche tra i più grandi. Prima fra le donne Giorgia Novero (Team Cicloteca) in 1h55’32” con 2’48” su Federica Piana (Bici Camogli Golfo Paradiso),mentre tra le junior c’è stata la scontata vittoria alla sua ultima uscita prima degli Europei per l’iridata Martina Berta (Sixs Devinci).

Questi tutti i primi di categoria a cominciare dalle Top Class giovanili: Gioele Solenne (Team Cicloteca/ES1), Marco Busiello (Uc Costamasnaga/ES2), Davide Zanoletti (Team Bike Rocks/AL1), Gianluca Cerri (Team Spreafico/AL2), Giacomo Pasqualetto (Silmax X-Bionic/JU), Davide Pinato (Sixs Devinci/UN), Stefano Comollo (Team Cyclo/EL), Alessio Tornaghi (Dream Team/ELM), Fabio Gippaz (Cicli Benato/M2), Gianluca Muscatello (Master Team/M3), Roberto Vacchina (Team Cyclo/M4), Corrado Cottin (Cicli Benato/M5), Roberto Pozzati (Equipe Cicli Capella/M7), Giulia Challancin (Pila Bike Planet/ED1), Gaia Tormena (Cicli Lucchini/ED2), Vera Rossetti (Scott Sumin/DA1), Elisa Sordello (Bisalta Bike/DA2), Martina Berta (Sixs Devinci/DJ), Giorgia Novero (Team Cicloteca/DE), Cindy Casadei (Vtt Arnad/W1)

FRANZOI SVETTA NEL FANGO DI FARRA

Tempo inclemente anche a Farra di Soligo (Tv) per la decima edizione del Cross Counry Tra le Torri, Top Class inserita nella Veneto Cup che ha richiamato atleti da tutto il Triveneto e che ha riportato in auge la figura di Enrico Franzoi, il campione di ciclocross che su un percorso molto infangato e scivoloso ha battagliato a lungo con Michele Casagrande, reduce dalla trasferta in Slovenia del giorno prima, staccandolo solo nell’ultimo dei quattro giri previsti. Alla fine il tempo dell’ex campione d’Italia sui prati, tesserato per la Wilier Force, è 1h23’37” con 1’51” di vantaggio su Casagrande e 2’50” sull’altro esponente del Team Corratec Keit Marco Ponta. Fra le donne successo per Jessica Pellizzaro (Team Rudy Project) in 1h17’09”, a 8’37” Noemi Pilat (Cube Crazy Victoria Bike) e a 16’33” Giovanna Troldi (Bike Pro Action).

Jessica Pellizzaro prima a Farra di Soligo (foto organizzatori) Jessica Pellizzaro prima a Farra di Soligo (foto organizzatori)

Questi tutti i vincitori: Bryan Oliva (Bannia Asd/ES1), Gianni Vazzola (Cube Crazy Victoria Bike/ES2), Lorenzo Faoro (Ssd Pedale Feltrino/AL1), Federico Ceolin (Team Velociraptors/AL2), Nicola Taffarel (Cube Crazy Victoria Bike/JU), Moreno Pellizzon (Caprivesi/UN), Enrico Franzoi (Wilier Force/EL), Renato Cortiana (Schio Bike/ELMT), Nicola Solimeno (Spezzotto Bike Team/M1), Pietro Lunardi (Lunardi Corratec Mtb/M2), Marco Agricola (Four Es-Wilier/M3), Fausto Pasquali (Zero 5 Bike Team/M4), Gianfranco Mariuzzo (Mtb Santamarinella Cicli Montanini/M5), Maurizio Borsato (Salese Cycling Fpt/M6+), Elisa Rumac (Team Granzon/ED), Giada Specia (Ssd Pedale Feltrino/DA), Anna Lirussi (Cube Crazy Victoria Bike/DJ), Jessica Pellizzaro (Team Rudy Project/DE), Chiara Selva (Spezzotto Bike Team/W)

ASSEGNATI I TITOLI PROVINCIALI ROMANI

Prima Top Class laziale con il Campionato Provinciale allestito a Rocca di Papa, con epicentro la zona dei Campi d’Annibale, dalla New Rocca Bike. Percorsi impegnativi intorno a Monte Cavo quelli che hanno coinvolto i biker in gara. Dal punto di vista agonistico Stefano Capponi (Pro Bike Riding Team) ha letteralmente dominato l’ultima delle tre partenze di giornata, quella comprendente la gara degli Elite, la più attesa. Alle sue spalle riescono ad ottenere degli ottimi risultati anche gli atleti della Race Mountain Promo Cycling, con Matteo Mandatori che conquista la maglia di campione provinciale Under 23 e con Antonio Folcarelli che ottiene la leadership tra gli Junior, lui che a breve dovrà affrontare il campionato europeo di cross country.

Tutti i nuovi campioni: Valerio Babusci (Scuola Mtb Roma/ES1), Federico Bartoli (PRD Sport Factory Team/ES2), Raul Baldestein (PRD Sport Factory Team/AL1), Simone Verticchio (Pedala che ti Passa/AL2), Antonio Folcarelli (Race Mountain Promo Cycling/JU), Federico Troiani (Team Bike Monterotondo/JMT), Matteo Mandatori (Race Mountain Promo Cycling/UN), Stefano Capponi (Pro Bike Riding Team/EL), Davide Giorgini (Center Bike/ELMT), Fabrizio Orcame (Temerari Tivoli/M1), Maurizio Galli (Ciclotech/M2), Massimo Folcarelli (Race Mountain Promo Cycling/M3), Zefferino Grassi (Speedy Sport/M4), Massimo Foschi (Ciclotech/M5), Mario Capoccia (Team Bike Monterotondo/M6+), Giorgia Negossi (Mtb Santa Marinella/ED), Sara Sciuto (PRD Sport Factory Team/DA), Arianna Ingegneri (Race Mountain Promo Cycling/DJ)

I nuovi campioni provinciali romani (foto organizzatori) I nuovi campioni provinciali romani (foto organizzatori)

TRABALZA SBANCA OSSAIA DI CORTONA

Sesta tappa del Trofeo Colli & Valli, il circuito Uisp fra Toscana e Umbria che prevedeva domenica l’ottava edizione del Trofeo Villa Romana a Ossaia di Cortona (Ar). Gara su un circuito di 109 km per 300 metri di dislivello da ripetersi tre volte per le categorie principali (2 per Donne, A6 e dilettanti). Sulla distanza lunga si è imposto Alessio Trabalza (CC Quota Mille), con un vantaggio di soli 5 secondi su Luca Montelatici (Steels Bike), primo della categoria A2. Terzo posto per Lorenzo Donati, compagno di colori del vincitore, a 37”. Fra le donne prima Ernestina Frosini (Biking Team Arezzo) davanti a Cristiana Lippi (Ciclismo Terontola) per appena 3”, terza Simona Rossi (Bp Motion) a 6’54”.

La premiazione femminile di Ossaia (foto organizzatori) La premiazione femminile di Ossaia (foto organizzatori)
Pubblicità