Home Mtb Eventi Vittorie pesanti per Failli e Perboni

Vittorie pesanti per Failli e Perboni

0

Comincia ad aumentare il numero delle Granfondo in programma nella stessa domenica, la prima di marzo ne ha riservate ben 5 che hanno offerto molti spunti di discussione, a cominciare dall’Energy Marathon di Carpenedolo (Bs), terza tappa della River Marathon Cup su 45 km per 800 metri, un’altra prova velocissima che ha esaltato le doti di Manuel Piva, veneto tesserato per l’Mtb Santamarinella Cicli Montanini che a una settimana dal successo nella Fosbike ha ancora una volta superato allo sprint Paolo Strullato (Chero Group), con Stefano Righi (New Motor Bike) e Claudio Segata (Team Todesco) che hanno chiuso nell’ordine a 10”. Continua nella challenge il dominio di Angela Perboni (Emporiosport Team2) al terzo successo in tre settimane, con 4’26” su Alessandra Teso (Sorriso Bike Team) e 4’38” su Elena Zappa (Ghedese Pata).

La volata vincente di Manuel Piva (foto organizzatori)

Ben diverse le caratteristiche della Palmanova Bike Marathon, gara friulana che ha inaugurato il 4 Season Mtb Tour, circuito di quattro gare tutte a coppie. La prima tappa era su 58 km confermatisi molto veloci, che hanno premiato Mauro Zanier (Gs Vigili del Fuoco Pordenone) e Marco De Polo (Spezzotto Bike Team) primi sull’ex ciclocrossista Stefano Toffoletti e Luca Tosolini del Team Granzon a 45”, terzi i fratelli Flavio e Denis Vogrig (Valchiarò) a 1’00”. Fra le coppie femminili successo per il duo del Team Estebike Zordan composto da Luisa De Lorenzo Poz e Ylenia Colpo, mentre la classifica a coppie miste ha premiato Chiara Selva (Spezzotto Bike Team) e Andrea Ostan (Team Friuli Sanvitese).

Un passaggio del percorso di Palmanova (foto Massimo Cantarutti/organizzatori)

Altra challenge di gare molto filanti è il Trofeo Mare & Collina, la cui terza prova a Lido di Dante si è conclusa in una volatona generale, davvero inconsueta per una prova di Mtb, tanto che al termine dei 35 km si sono presentati in 29 a giocarsi il successo allo sprint. A spuntarla è stato Enrico De Lorenzi (Ktm Forti e Liberi) che ha messo in fila Christian Fabbri (Team Passion Faentina) e Alessandro Forestieri (Deka Riders Team). In campo femminile molto più netta la vittoria di Antonella Caruso (Asd Osteria) con 4’17” su Daniela Baldinini (Asd Medinox) e Chiara Guardigli (Ktm Forti e Liberi).

Il podio finale di Lido di Dante (foto organizzatori)

Al via l’Mtb Tour Toscana con la 14esima Bacialla Bike di Terontola (Ar) su 44 km per 1.380 metri di dislivello. La prova toscana ha confermato quanto di buono si dice ultimamente su Francesco Failli, che solo due giorni prima aveva chiuso al 6° posto l’Andalucia Bike Race dimostrandosi all’altezza dei grandi campioni internazionali. Recuperate le forze il portacolori della Cicli Taddei ha dominato la gara, precedendo di un minuto l’altro ex professionista Riccardo Chiarini (Team Nob Selle Italia) e di 1’27” il compagno di squadra Francesco Casagrande. Si allunga fra le donne la scia di successi nella stagione di Maria Cristina Nisi (Bike Innovation Focus Pissei) che però questa volta solo con uno sprint regale ha prevalso su Elena Gaddoni (Cicli Taddei) anche tornata rinfrancata dall’Andalusia dove aveva concluso sul podio. Terza l’altra portacolori della Cicli Taddei Alice Lunardini a 4’01”.

Maria Cristina Nisi premiata a Terontola (foto organizzatori)

Partito anche il Giro di Campania Offroad con la terza edizione della Granfondo di Montevergine, disputata a Mercogliano (Av) su 46km per 1.500 metri. Successo per Pasquale Sirica (Cicloo Bike) che ha dominato, staccando di 9’47” l’ucraino Yan Pastushenko (Team Eurobike), terzo a 23’25” Stefano Lisi (Chialà Cycling Team Locorotondo). Le donne erano impegnate su 26 km per 1.000 metri: vittoria a Luminita Ionela Molinaro (Cicli Cima) davanti a Patrizia Tropiano (Ucd Rionero Il Velocifero) a 8’10” e Maria Grazia D’Anna (Rokka Bike) a 15’57”.

Pasquale Sirica in azione a Mercogliano (foto organizzatori)