Home Mtb Eventi Aspen sorride a Hill e Ravanel

Aspen sorride a Hill e Ravanel

1
Duncan Mason immerso in un paesaggio da cartolina
Duncan Mason immerso in un paesaggio da cartolina

Dopo quattro speciali e quasi 70 km di percorso, Jared Graves (Specialized Racing precedeva Sam Hill (Chain Reaction Cycles Mavic) di 32 centesimi di secondo, ma alla fine della lunga competizione – sei PS in programma – nessuno ha saputo resistere al forcing dell’ex grande interprete della downhill. Il belga Martin Maes (GT Factory Racing) ha combattuto per agguantare il secondo posto finale, con Graves che è scivolato in terza posizione. Dopo il round di Aspen Snowmass, assistiamo a un altro rimescolamento delle carte nella generale: primo Hill che precede Adrien Dailly (Lapierre Gravity Republic) e Greg Callaghan (Cube Action Team).

A fine gara Hill ha dichiarato: “È stato fantastico, sei speciali stupende qui in Colorado. Mi sentivo bene e ho cercato di essere il più possibile consistente. Non avevo mai corso un round EWS qui, non sapevo cosa aspettarmi, figuriamoci di vincere. Il mio obiettivo ora è provare a vincere la serie.”

Sam Hill vince e guida la generale del circuito
Sam Hill vince e guida la generale del circuito

In campo femminile è stata la francese Isabeau Courdurier (Sunn) a vincere la prima PS, con la connazionale Cecile Ravanel (Commencal Vallnord Enduro Team) che ha riconfermato il suo dominio facendo sue tre delle speciali rimanenti e chiudendo in testa alla fine con un vantaggio di 47 secondi sulla rivale più accreditata. La canadese Casey Brown (Trek Factory Enduro Racing Team) è stata veloce per il tutto weekend di gara chiudendo sul terzo gradino del podio. Ravanel consolida la leadership nel circuito, mentre la britannica Katy Winton (Trek Factory Enduro Racing Team)sale al secondo posto con l’elvetica Ines Thoma (Canyon Factory Enduro Team) che scivola al terzo.

Queste le parole di Cecile: “Mi sono piaciuti molti i sentieri, molto più dell’anno scorso, perché più ripidi e naturali. Spero di continuare così per il resto dell’anno e conquistare la vittoria nella serie.”

Continua il dominio di Cecile Ravanel in campo femminile
Continua il dominio di Cecile Ravanel in campo femminile

Tra i ragazzi dell’Under21 è Killian Callaghan a vincere incrementando il vantaggio nella generale, con Duncan Nason e Max Leyson sui gradini più bassi del podio. In campo femminile invece è Samantha Soranio a trionfare, con Lisa Westermann e Abigale Lawton rispettivamente al secondo e terzo posto. Tra i Master è il solito Karim Amour (BH-Miranda Racing Team) a dominare davanti a Brian Lopes e Mike West. La squadra del giorno è stata Rocky Mountain Urge Bp, davanti a Ibis Cycles Enduro Race Team e Canyon Factory Enduro.

Tutti i vincitori del sesto round EWS 2017
Tutti i vincitori del sesto round EWS 2017

Qui i risultati completi del sesto round EWS 2017

Foto: Enduroworldseries.com

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità