Pubblicità

Bluegrass Armour Lite paraschiena leggero e versatile

0
Bluegrass Armour Lite - test - 04
Vano posteriore per la protezione spinale, compatibile anche con sacca idrica da un litro per Bluegrass Armour Lite

Il nuovo paraschiena Bluegrass Armour Lite offre una maggiore sicurezza e confidenza per i biker che amano viaggiare forte in discesa.

Introdotto insieme alla pettorina Armour B&S D3O questa primavera (qui la nostra preview), è un comodo gilet con protezione spinale dall’ampia copertura e con il bonus aggiuntivo rappresentato dal supporto della sacca idrica e tasche per riporre piccoli oggetti.

Bluegrass Armour Lite: come è fatto

Bluegrass, marchio di Met Helmets, ha aggiornato il suo protettore spinale per il 2020, sostituendo il pannello posteriore in D3O con uno realizzato in tre strati sagomati di schiuma EVA, una soluzione ergonomica e traspirante. Questo si estende in larghezza nella zona superiore e prolunga la sua protezione anche in quella lombare, con una copertura realmente efficace.

Bluegrass Armour Lite - test - 02
Tre strati sagomati in schiuma EVA per la protezione spinale

Il gilet Armour Lite è disponibile in quattro misure – da S a XL – quindi assicuratevi di provarlo prima dell’acquisto per verificare la perfetta vestibilità. È infatti realizzato con tessuti selezionati per massimizzare traspirabilità, ventilazione e asciugatura rapida. Inoltre la combinazione di tessuti con diverse elasticità offre una piena libertà nei movimenti, per finire il taglio slim-fit particolarmente aderente lo rende perfetto una volta indossato sotto la maglia da bici, anche e soprattutto in estate.

Bluegrass Armour Lite è certificato CE EN 1621-2:2014 – Livello 1, ed è venduto a un prezzo di 130 € al pubblico.

Bluegrass Armour Lite - test - 03
Materiali elasticizzati e traspiranti per il massimo comfort

Come va

La vestibilità della nostra taglia L è perfetta, adattandosi a un fisico snello, grazie alla costruzione a pannelli in tessuto elasticizzato nelle zone chiave, insieme ai pannelli a rete nelle zone più soggette al riscaldamento e alla sudorazione quando fa caldo e/o si spinge forte sulla bici. Peccato solo per la lunghezza limitata nella zona inferiore, che peggiora la protezione da graffi e abrasioni intorno alla vita. Un paio di centimetri in più verso il basso non sarebbero guastati, fermo restando una fascia in silicone interna che contribuisce a tenere il gilet in posizione.

Bluegrass Armour Lite - test - 07
Cerniera frontale a tutta lunghezza e due passanti laterali per il tubo della sacca idrica

È molto semplice e rapido indossarlo, grazie alla cerniera frontale a tutta lunghezza, apprezzando anche il piccolo vano protetto in cui va riposta in posizione alta per evitare che irriti la pelle del petto o strappi la maglia da bici.

Quello che impressione nell’utilizzo sul campo è la grande stabilità di Armour Lite, anche in velocità su terreni accidentati, merito della vestibilità aderente. A livello di comfort il fit perfetto e il peso ridotto contribuiscono a minimizzare la sensazione di avere indossata una protezione spinale. Questa è giustamente flessibile, non impedendo i movimenti sulla bici, potendo pedalare e guidare in discesa senza limitazioni. Anche al di sotto della maglia questo gilet protettivo Armour Lite si percepisce appena, più che altro per l’area estesa nella parte alta della schiena, coprendo non solo le vertebre ma anche parte delle scapole.

Bluegrass Armour Lite - test - 01
Due tasche lateriali aperte e una centrale, più ampia, chiusa da zip

Veniamo ora ai dettagli. Le tre tasche elasticizzate sul retro, di cui quella centrale è più ampia e chiusa da zip, sono perfette per riporre l’essenziale quando si gira in bike park o si gareggia in enduro. Il vano che ospita il protettore a tre strati in EVA ha spazio per una sacca idrica da un litro, con comodi passanti su entrambi i lati per guidare il tubo in modo sicuro, tenendo la valvola ferma in posizione al di sotto della maglia. Questo è un gradito plus per vuole utilizzare il sistema d’idratazione normalmente integrato nel proprio zaino.

Bluegrass Armour Lite - test - lifestyle
Foto: Bluegrass

Conclusioni

Nel complesso Bluegrass Armour Lite si propone come la scelta ideale per chi desidera una protezione spinale certificata e leggera, da usare al di sotto della classica maglia da mountain bike, per sentirsi non solo al sicuro ma anche comodo nelle lunghe giornate piene di adrenalina lottando contro la gravità. Peccato solo per la lunghezza limitata nella zona inferiore.

Info: www.met-helmets.com/it/

Bluegrass Rogue Core MIPS casco MTB per trail biking

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui