Home Mtb News Cannondale riporta il montaggio bici in Europa
Pubblicità

Cannondale riporta il montaggio bici in Europa

0
Cannondale - Almeno Assembly
Il nuovo centro di assemblaggio bici di Cannondale, ad Almelo in Olanda - foto: Cannondale

Lo slancio di Cannondale continua con l’apertura di nuove strutture all’avanguardia per l’assemblaggio delle bici in Europa e negli Stati Uniti.

Due nuovi siti in Europa e USA

Entrambe le strutture rivitalizzeranno l’accesso dei rivenditori Cannondale alle bici e all’esperienza del marchio statunitense. Il sito americano di Rincon, in Georgia, segna inoltre un ritorno all’assemblaggio oltreoceano. La riorganizzazione produttiva, frutto anche e soprattutto delle conseguenze della pandemia, ha l’obiettivo di raddoppiare la presenza del brand sul mercato in USA e in Europa. In questo modo i dealer avranno più bici, in meno tempo, e con la massima qualità del settore.

Sembrano finiti i tempi della globalizzazione selvaggia, alla ricerca della massima convenienza economica. Un processo accelerato dalle pandemia globale (chiusure delle fabbriche in estremo oriente e difficoltà nei trasporti), che sta riportando i siti produttivi più vicini ai mercati locali, per un approccio più flessibile e facilmente adattabile alle reali esigenze di questo mondo.

Il sito europeo avrà sede ad Almelo, in Olanda, e insieme a quello statunitense segna uno dei più grandi investimenti nella storia di Cannondale, facendo parte degli ambiziosi piani di crescita globali del brand iniziati nel 2019.

Entrambe le strutture sono a prova di futuro con la capacità di aumentare la capacità e adattarsi continuamente a nuovi processi che si allineano all’impegno del marchio per l’innovazione e la qualità. A partire da settembre, Almelo è la prima delle due sedi ad aprire con i piani per triplicare la capacità produttiva europea. Il sito di Rincon segna invece un celebrato ritorno alle sue radici americane di assemblaggio che porterà posti di lavoro e più biciclette in America quando aprirà nel terzo trimestre del 2022.

“Cannondale sta emergendo nel mercato per assicurare il suo futuro come marchio leader globale”, ha detto Peter Woods, CEO e Presidente di Dorel Sports, la società madre di Cannondale. “L’apertura di queste strutture in Europa e sul nostro territorio nazionale negli Stati Uniti è un altro passo verso la nostra missione di rendere il ciclismo una parte della vita di tutti. Lo slancio dei nostri piani è in pieno svolgimento e questo significa portare più biciclette Cannondale più vicino ai nostri rivenditori e ai loro clienti.”

Pensieri sparsi per il 2021: le previsioni per il mondo MTB

Più bici, tempi ridotti, qualità elevata, packaging riciclabile

L’espansione dell’assemblaggio aumenterà il controllo di Cannondale sulla sua catena di approvvigionamento per fornire ai rivenditori:

  • Più biciclette Cannondale saranno disponibili nell’area di competenza come mai prima d’ora, con piani per triplicare la capacità di produzione europea entro il primo trimestre del 2022.
  • Il sito di Rincon sta puntando a una riduzione del 30-50% dei tempi di costruzione per i suoi rivenditori negli Stati Uniti, mentre Almelo manterrà il suo ambito tempo di costruzione europeo di 15 minuti.
  • Un processo di controllo qualità più centralizzato nei siti di assemblaggio Cannondale soddisferà i più alti standard dell’industria ciclistica.
  • Tutte le biciclette assemblate negli stabilimenti di Almelo e Rincon includeranno imballaggi riciclabili al 100%.

Più attenzione ai rivenditori

I siti permetteranno inoltre ai rivenditori di soddisfare le richieste dei ciclisti tenendo un inventario di componenti e telai di alta qualità Cannondale per reagire in tempo reale alle tendenze stagionali. Se un modello specifico diventa inaspettatamente popolare, Cannondale avrà la capacità di fornire ai suoi rivenditori un inventario aggiuntivo, più velocemente che mai. I rivenditori in Europa e nel Regno Unito godranno anche di un accesso senza precedenti al processo di assemblaggio di Cannondale ad Almelo, con la possibilità di sperimentare i prodotti di classe mondiale del marchio in un modo completamente nuovo.

Il sito di assemblaggio di Rincon permetterà a Cannondale di continuare a rafforzare la sua posizione negli Stati Uniti e aumentare significativamente la forza lavoro presso la sede in Georgia, dove ha inaugurato un nuovo centro di distribuzione all’inizio di quest’anno.

Cannondale sta progettando di raddoppiare la sua presenza sul mercato in Nord America e in Europa nei prossimi tre anni, che sarà supportata dalle 500.000 biciclette che i due siti avranno collettivamente la capacità di produrre, una volta che saranno pienamente operativi.

Cannondale imballaggi riciclati - cover
I nuovi imballaggi riciclati di Cannondale

Una crescita continua

“I rivenditori e i ciclisti Cannondale hanno molto da aspettarsi. Stiamo applicando 50 anni di esperienza, innovazione ed energia verso i prossimi 50 anni”, ha detto Woods. “C’è molto da festeggiare per i fan di Cannondale, ma abbiamo appena iniziato.”

Il piano di crescita pluriennale di Cannondale continua a sfidare le convenzioni del settore, tra cui l’abbandono del cosiddetto “model year” (collezione annuale – nda) per allinearsi con la stagione di vendita dei rivenditori, l’apertura di un centro di attività di classe mondiale a Woudenberg, nei Paesi Bassi, e l’introduzione del primo imballaggio riciclabile al 100% del settore che ha evitato più di 2.200m3 di discarica fino ad oggi (ve ne abbiamo parlato qui).

[fonte: comunicato stampa]

Cannondale Jekyll MY22 enduro su misura

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui