Home Prodotti Mountainbike Canyon Torque arma per i bike park e non solo
Pubblicità

Canyon Torque arma per i bike park e non solo

0
Canyon Torque CF Mullet MY22 - cover
Canyon Torque CF Mullet

I designer Canyon hanno riprogettato lo storico modello Torque, mountain bike nata per le sfide più estreme dagli spot enduro super tecnici alle infinite sessioni di salti in bike park.

Thomas Genon - Red Bull Rampage 2021
Thomas Genon alla Red Bull Rampage 2021 con la Canyon Torque CF 27,5″ – foto: Ale Di Lullo

Canyon Torque: nata per le sfide più estreme

Come si fa a migliorare una bici che può affrontare qualsiasi salto, competere all’Enduro World Series e placare la scimmia da bike park dei biker più scatenati? Questo è quello che si sono chiesti i progettisti e gli ingegneri di Canyon quando hanno riprogettato la Torque. il risultato è una MTB che risponde alle sessioni di bike park più intense, da Whistler, a Queenstown passando per Morzine… dai trail più “tossici” del Finalese alla Red Bull Rampage passando per le linee slopestyle di Chatel.

La nuova Torque può affrontare sentieri tecnici alle alte velocità, saltare dai kicker più grandi e “brappare” in curva. Salti enormi e discese ripide, la Torque è una MTB a lunga escursione perfetta per divertirsi in bike park e per risalire – senza troppa fatica – a inizio trail quando non c’è nessuna navetta a disposizione.

Canyon Torque CF 29 MY22 - Finale Ligure
Sui trail trail del Finalese con la Canyon Torque CF 29″

Geometria a prova di bomba

Canyon non ha lasciato nulla al caso quando ha aggiornato la geometria della Torque. I nuovi modelli hanno angoli del tubo sterzo più aperti, forcelle con offset ridotto, reach più lungo e angoli del tubo sella più ripidi. Il telaio è più rigido, più resistente e, sì, può anche montare il portaborraccia! I cambiamenti si uniscono per creare una bici che è più veloce, più maneggevole, ha una migliore trazione, ed è pronta anche per le lunghe e costanti salite che portano in cima ai sentieri più difficili.

Queste le quote geometriche più importanti della Torque in versione 29er: angolo sterzo di 63,5°, angolo sella di 77,5°, BB Drop di 30 mm, carro lungo 440 mm, reach da 465 a 515 e stack da 629 a 647 mm sulle tre taglie (M, L, XL). Per la Mullet il carro passa a 435 mm, le altre quote rimangono immutate. La versione 27,5″ condivide con la Mullet la lunghezza del carro e le altre quote principali, a parte un BB Drop di 14 mm, e reach e stack che passano rispettivamente a 440-490 mm e 618-636 mm per le tre misure S, M, e L.

Dal 27,5″ al 29er passando per il setup Mullet

Ciò che distingue davvero la Torque è che anche dopo che i pro rider e gli ingegneri di Canyon l’hanno messa sotto torchio per trovare la migliore bici da discesa in taglia unica, hanno deciso che, in realtà, quella taglia non esiste. È il rider che conosce la risposta per se stesso, e così la Torque sarà ora disponibile con ruote da 27,5″, mullet (29″ all’anteriore e 27,5″ al posteriore) e 29er.

Tutti i modelli Torque con ruote da 29” presentano 170 mm di travel all’avantreno e al retrotreno, quelli da 27,5″ hanno invece un’escursione di 180 mm e 175 mm rispettivamente per forcella e sospensione posteriore. I Mullet, conseguentemente, presentano un’escursione di 170 mm all’anteriore e 175 mm al posteriore.

Le dimensioni delle ruote hanno un impatto enorme su come una bicicletta si sente e risponde durante la guida, e ogni configurazione ha i suoi vantaggi. Se un biker è alla ricerca di una maggiore scorrevolezza e stabilità ad alta velocità della 29er, l’agilità e la giocosità in curva della 27,5″, o il fattore di divertimento totale del setup Mullet, la nuova famiglia Torque ha una risposta per ogni domanda.

Alluminio e carbonio

I miglioramenti alla versatilità della gamma non si fermano solo alle ruote. Durante lo sviluppo della famiglia Torque, Canyon ha voluto mantenere la qualità di guida in tutta la linea per garantire ai rider di essere entusiasti della loro bici indipendentemente dal materiale del telaio che hanno scelto. Per fare questo, le versioni AL e CF della bici hanno ciascuna il proprio processo di sviluppo dedicato.

Le biciclette in alluminio usano innovazioni di produzione e design specifiche per la lega leggera, come tubi su misura con profili più arrotondati e sezioni di tubi più dritte che migliorano la resistenza del telaio. Con poco più di 3.250 grammi, il nuovo telaio pesa circa 250 g in meno rispetto al precedente Torque AL, migliorando al contempo la rigidità, la maneggevolezza e le prestazioni su tutta la linea. Alla fine, la Torque AL e la CF non sono mai stati così diversi ma così vicini nella qualità di guida.

Anche la Torque CF supera chi l’ha preceduta. Con un peso di 2.652 g, il telaio in fibra di carbonio è sorprendentemente leggero per una bici da bike park con 170 mm di escursione. Ciò che è ancora più impressionante è che Canyon ha creato un telaio così leggero migliorando il rapporto rigidità/peso. Il nuovo telaio ha la stessa categoria 5 della Sender, vincitrice della Coppa del Mondo di Downhill, e gestisce adeguatamente sia precisione del freeride che i giri al bike park.

Una collezione davvero ampia

Le due bici Mullet della collezione  sono per i rider che preferiscono i tracciati ripidi e la guida stilosa. La ruota anteriore mantiene la velocità e rotola su qualsiasi percorso, mentre il cerchio posteriore più piccolo permette ai biker di percorrere sentieri più ripidi senza preoccuparsi di sentir vibrare lo pneumatico. Canyon ha progettato la Mullet combinando il triangolo anteriore della Torque 29” e il triangolo posteriore della Torque 27,5”, dedicando molto tempo e cura a questo approccio di progettazione per assicurarsi che la geometria e la cinematica siano coerenti in tutte e tre le configurazioni.

Le Mullet – “business in the front, party in the back” – hanno anche un piccolo aiuto in più per la trazione sui trail grazie agli ammortizzatori a molla di serie. I modelli CF 8 e CF Fabio Wibmer – il pro model dedicato alla superstar austriaca della MTB – sono dotati di ammortizzatori a molla Fox e Öhlins.

Modelli e prezzi

La gamma Torque inizia con la Torque 5 da 2.699 € e il suo rivoluzionario telaio in alluminio. È dotata di sospensioni Rock Shox, cambio Shimano Deore e pneumatici Maxxis per iniziarsi ai bike park. Il top della gamma Torque CF 9 da 5.799 € è equipaggiato con sospensioni Fox Factory, cambio Shimano XTR leggero e preciso e ruote DT Swiss collaudate per la DH. I pesi spaziano da 16,44 kg di Torque 29 AL 5 a 14,76 kg di Torque 27,5 CF 9, mentre Torque Mullet CF Fabio Wibmer pesa 14,82 kg e costa 5.499 €.

Una sintesi della collezione Torque MY22 per fugare ogni dubbio:

  • Modelli AL Torque 5 e Torque 6 disponibili con ruote 27,5” e 29”
  • Torque CF 7 disponibile con ruote 27,5″ e 29″
  • Torque CF 8 disponibile solo Mullet e con ammo Fox a molla
  • Torque CF Fabio Wibmer solo Mullet e con sospensioni a molla Öhlins
  • TOrque CF9 disponibile con ruote 27,5″ e 29″
Canyon Torque AL 5 27,5
Canyon Torque AL 5 27,5
Canyon Torque AL 5 29
Canyon Torque AL 5 29
Canyon Torque AL 6 29
Canyon Torque AL 6 29
Canyon Torque CF 7 27,5
Canyon Torque CF 7 27,5
Canyon Torque CF 7 29
Canyon Torque CF 7 29
Canyon Torque CF 8 Mullet
Canyon Torque CF 8 Mullet
Canyon Torque CF 9 29
Canyon Torque CF 9 29
Canyon Torque CF CLLCTV Fabio Wibmer
Canyon Torque CF CLLCTV Fabio Wibmer

L’intera famiglia Torque sarà disponibile su canyon.com dal 6 dicembre 2021.

[fonte: comunicato stampa | foto: Canyon Bicycles]

Fabio Wibmer, l’intervista al fenomeno globale della MTB

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui