Pubblicità
Home Prodotti Accessori Crank Brothers nuove scarpe per enduro e gravity
Pubblicità

Crank Brothers nuove scarpe per enduro e gravity

0
Crank Brothers scarpe_cover

Crank Brothers fa il grande passo ed entra nel mercato delle calzature per MTB, con tre nuovi modelli nati per l’enduro e il gravity, sia clipless sia flat, creati per funzionare al meglio con i propri pedali.

Il marchio californiano non ha bisogno di presentazioni. Da anni produce una collezione di pedali apprezzati da tutti gli appassionati per il design e le funzionalità uniche, ma non solo. Infatti anche la serie di attrezzi e la gamma componentistica spicca per look, prestazioni ed ergonomia.

Crank Brothers appartiene allo stesso gruppo in cui troviamo i marchi Fizik e Selle Royal, così molti – tra operatori del settore e semplici appassionati – da tempo si chiedevano quando avrebbe fatto il grande passo, proponendo una serie di calzature dedicate ai suoi pedali più rappresentativi.

Con il 2021 arrivano i primi tre modelli, nati per l’enduro e il gravity, sia clipless sia flat. Prima di presentarveli introduciamo i motivi che hanno portato Crank Brothers a questa scelta importante.

Perché le scarpe Crank Brothers?

Interfaccia pedale tacchetta scarpa
Interfaccia completa pedale + tacchetta + scarpa

Tutto parte da una questione di compatibilità. Infatti le scarpe clipless per mountain bike nascono per supportare un’ampissima serie di pedali, di svariate marche. Come potrete immaginare è necessario fare dei compromessi, e non tutte le piattaforme sono supportate al meglio.

Nel dettaglio il marchio californiano ha identificato tre problematiche principali: interferenza della suola nello sgancio; spazio non sufficiente intorno alla sede della tacchetta per agevolare l’aggancio; range di posizionamento della tacchetta non abbastanza ampio, soprattutto per impieghi Gravity/enduro.

Così, essendo principalmente un produttore di pedali, Crank Brothers ha deciso di risolvere i problemi all’origine creando una naturale connessione con le scarpe.

È partito ottimizzando l’interfaccia scarpa/pedale, lavorando inizialmente sulla connessione tra la tacchetta e il pedale. Cosa succede sui vari modelli di scarpe?

Ci sono tre casi identificativi: calzature che funzionano bene con la sola tacchetta montata direttamente; necessità di montare uno spessore al di sotto di essa; addirittura l’obbligo di utilizzarne due per una funzionalità ottimale.

Così si aggiunge un elemento all’insieme, controllando e ottimizzando la connessione tra pedale, tacchetta, e ovviamente scarpa.

Match System

Crank Brothers Match System
Crank Brothers Match System

Nasce così la filosofia Match System: un design integrato che considera il pedale e la scarpa come un unico sistema per offrire la migliore interfaccia possibile.

Sono stati coinvolti tre soggetti: Anthony Hope per il design; il reparto ricerca e sviluppo di Fizik, leader mondiale nel mondo calzature; Vanni Scapin per la mescola e la scolpitura della suola.

Lo studio del battistrada ha visto tre fasi di sviluppo prima di arrivare alla versione definitiva. Per la suola flat MC2, si è lavorato sul grip e sulla durabilità. Nel primo caso, due sono i pilastri portanti: l’attrito elevato (viscosità), e il rimbalzo ridotto (connessione con i pin).

Sviluppo suola flat MC2
Le tre fasi dello sviluppo suola flat MC2

Per la suola clipless MC1 invece gli obiettivi erano una facilità di aggancio/sgancio e il trasferimento della potenza. Qui i pilastri portanti sono un attrito intermedio e un’elevata rigidità dell’area intorno alla tacchetta.

Ovviamente la prima fase di sviluppo e test è avvenuta in laboratorio, lavorando su grip, rigidità e resistenza all’abrasione.

Le prove sul campo sono avvenute coinvolgendo rider comuni, atleti locali e di alto livello di casa Crank Brothers (in quest’ultimo caso il discesista statunitense Luca Shaw del team Santa Cruz Syndicate), in condizioni umide tipiche della British Columbia canadese e in quelle secche sui trai di casa a Laguna Beach, in California.

Alla fine di questa lunga e necessaria fase di progettazione e sviluppo, sono nate le piattaforme Mallet e Stamp, che riprendono i nomi dei rinomati pedali di casa Crank Brothers, rispettivamente clipless e flat.

Mallet

Crank Brothers Mallet shoes
Le calzature Crank Brothers Mallet

La particolarità delle scarpe Mallet, nate per il gravity e l’enduro race, è la compatibilità con ogni pedale a sgancio, anche di altri marchi. La differenza sta nell’altezza della tacchetta, 7 mm per una classica SPD di casa Shimano, e 6 mm per quella del marchio californiano.
L’ingaggio perfetto avviene ovviamente usando pedali prodotti in casa, utilizzando il nuovo spessore dedicato da 1 mm sulla piattaforma di montaggio chiamata Match Box.

I designer hanno lavorato sulla rampa della suola per agevolare aggancio e sgancio, con un profilo inclinato, ma non solo. È stato aggiunto spazio verso la zona posteriore, 5 mm supplementare identificati dal chiaro segno colorato, un’area chiamata Race Zone, dedicata agli amanti del lato più discesistico – ludico ma soprattutto agonistico – del mountain biking.

Mallet Boa suola
La suola delle Mallet Boa, in evidenza la Race Zone

Il battistrada con mescola MC1 ha frizione intermedia e rimbalzo elevato. Come anticipato, il design a rampa intorno alla piattaforma agevola l’aggancio e lo sgancio, il supporto è rigido per il trasferimento della potenza, l’intersuola in EVA assorbe urti e vibrazioni, lo schema della tassellatura è radiale per ridurre l’attrito quando si svincola la scarpa dal pedale, per finire la Race Zone aggiunge controllo e stabilità.

Il battistrada nelle altre aree presenta caratteristiche in ogni caso curate: sulla punta i tasselli sono direzionali e spaziati per aggiungere trazione quando si cammina, obiettivo raggiunto utilizzando anche un profilo a rampa del puntale; lo schema direzionale e spaziato è impiagato anche sul tallone per raggiungere lo stesso obiettivo.

Passando alla tomaia, sono stati utilizzati materiali traspiranti, con ampie aperture e aree traforate, anche sulla lingua. Questa è imbottita, mentre non mancano zone critiche protette da inserti in TPU. I dettagli sono curati: occhielli nascosti per il laccetto che dispone di una tasca per riporlo in posizione, e fori per aggiungere comfort e traspirazione intorno al calcagno.

Crank Brothers prevede tre sistemi per la chiusura: cricchetto micrometrico Boa e fascia in velcro; laccetto Speed Lace e velcro; stringhe tradizionali.

Mallet Boa

Mallet Boa shoe
Mallet Boa black

Questa scarpa top di gamma condivide tutte le caratteristiche con le altre due a catalogo, presentando una chiusura con cricchetto micrometrico Boa e una fascia in velcro al di sopra di esso. Il prezzo è di 199,99 €, la colorazione è nera.

Mallet Speed Lace

Mallet Speed Lace
Mallet Speed Lace black

Si differenzia per l’utilizza di uno Speed Lace, laccio con relativa taschina per riporlo una volta regolata la calzata, e fascia in velcro collocata nella stessa posizione di Mallet Boa, coprendo parzialmente il sistema qui impiegato. Il prezzo è di 169,99 €, la colorazione è nera.

Mallet Lace

Qui compare un più semplice e tradizionale sistema a stringhe, sempre con tasca per riporte in posizione. Due solo le colorazioni (Navy Silver Gum e Black Red), con prezzo di 149,99 €.

Tutte le calzature sono vendute con le tacchette classiche preinstallate in posizione neutrale per migliorare l’esperienza dell’utente finale (solo le tacchette costano 26,99 € di listino).

Mallet E

Crank Brothers Mallet E shoes
Le calzature Crank Brothers Mallet E

Queste sono le calzature dedicate all’enduro e all’avventura, come lascia intuire la lettera ‘E’ nel nome, ricalcando quello dei rinomati pedali a sgancio.

Ritroviamo tutte le caratteristiche di Mallet, con alcune differenze fondamentali per portare l’esperienza dell’utilizzatore al massimo livello.

Mallet E Speed Lace outsole
La suola di Mallet E Speed Lace

Partiamo dal design della suola in punta e sul tallone. Davanti la tassellatura è più aggressiva, sempre ampia e spaziata e con profilo a rampa del puntale, per migliorare ulteriormente la trazione quando si cammina, lo stesso avviene sul retro della scarpa.

Il supporto della tacchetta è più rigido per migliorare le performance nella pedalata, mentre manca l’area supplementare Race Zone per il montaggio ancora più arretrato.

La tomaia rimane immutata, così come i tre sistemi di chiusura adottati, con rispettivi modelli.

Mallet E Boa

Mallet E Boa black
Mallet E Boa black

Venduta in colorazione nera, con prezzo di 199,99 €, ha sistema di chiusura misto Boa e velcro.

Mallet E Speed Lace

Qui la chiusura è mista con laccetto e velcro, la colorazione è doppia (Green Bum Blue e Black Silver), il prezzo è di 169,99 €.

Mallet E Lace

Mallet E Lace black blue
Mallet E Lace black blue

Chiudiamo con le scarpe equipaggiate di chiusura a stringhe, in colorazione nera e prezzo di 149,99 €.

Anche per Mallet E le tacchette standard sono preinstallate in posizione neutrale.

Stamp

Crank Brothers Stamp shoes
Le calzature Crank Brothers Stamp

Passiamo ora alla piattaforma flat, con suola Match in mescola MC2 per ottimizzare grip e durabilità. La frizione è elevata per un insieme più solido con il corpo del pedale, mentre il rimbalzo è ridotto per assorbire e smorzare le vibrazioni trasmesse dai pin.

Stamp Boa outsole
Suola di Stamp Boa

Nella zona di contatto il battistrada ha un design ottimizzato per l’area di contatto con il pedale. La profondità dei tasselli è studiata per una connessione sicura, il profilo rotondo per la resistenza all’abrasione.

In punta la tassellatura è direzionale e spaziata per la trazione in camminata in salita, sul tallone per quando si cammina in discesa.

La tomaia condivide materiali e design con le sorelle a sgancio rapido: perforazioni e finestre per l’areazione, anche la linguetta ha fori per la ventilazione. La linguetta è imbottita, non mancano inserti protettivi in TPU nelle aree più critiche come punta e tallone, e un’intersuola in EVA per assorbire gli urti.

Anche per Stamp tre sono i modelli con altrettante allacciature.

Stamp Boa

Stamp Boa black
Stamp Boa black

Ha allacciatura mista Boa e fascia in velcro, in colorazione nera, con prezzo di 179,99 €.

Stamp Speed Lace

La chiusura è mista con laccetto e fascia in velcro, in doppia colorazione (Grey Red e Green Orange), e prezzo di 149,99 €.

Stamp Lace

Disponibile in quattro diverse colorazioni tra cui quella White Gum dedicata a Fabio Wibmer (le altre Black Red, Black Silver Gum, Navy Gum Silver), ha allacciatura a stringhe, con prezzo di 129,99 €.

Tutte le nuove calzature Crank Brothers sono disponibili in misure da 37 a 48 (5-14 US, 4-13 UK, 23,5-31 cm) con mezzi numeri da 39 a 47.

Scarpe e pedali in test

Noi abbiamo ricevuto in test due accoppiate: Mallet E Speed Lace con pedali Mallet E LS, e Stamp Boa con pedali Stamp 7 Large.

A presto con le nostre prime impressioni sul campo.

Info: eu.crankbrothers.com

Crank Brothers Highline il telescopico per XC e gravel

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità
Advertisement