Home Mtb How To Guanti invernali da MTB, la guida alla scelta

Guanti invernali da MTB, la guida alla scelta

0
Guanti invernali da MTB - La guida alla scelta - cover

I migliori guanti invernali per la mountain bike mantengono le mani calde anche quando fa molto freddo (sembra banale, ma non lo è)

Sono un accessorio essenziale per l’allenamento durante l’inverno, per il pendolarismo in bicicletta, e per qualsiasi altra attività in mountain bike nei mesi più freddi. Così come lo sono i pantaloni e le scarpe studiati per la stagione invernale.

Guanti invernali da MTB - La guida alla scelta - actionPedalare con le mani fredde è terribile, ma per stare bene non basta indossare i guanti più pesanti possibile. È necessario assicurarsi di poter afferrare il manubrio, utilizzare correttamente i comandi del cambio e del telescopico, e le leve freno, per controllare la bicicletta in modo sicuro (come abbiamo spiegato nella nostra guida alla sopravvivenza nei mesi freddi).

Non esiste una scelta unica che vada bene per tutti. Esistono infatti soluzioni pensate per una serie di condizioni invernali, da quelle umide e miti a quelle secche e rigide. Continuate a leggere per scoprire le caratteristiche da verificare con attenzione prima di acquistare il vostro prossimo paio di guanti per il riding in inverno.

Come scegliere i migliori guanti invernali per la MTB

Adattare i guanti alle condizioni di guida tipiche

Un paio di guanti super spessi non è necessariamente la scelta migliore, soprattutto se vivete in un luogo in cui le temperature invernali non scendono mai sotto lo zero, e le salite e le discese sono abbastanza brevi.

Tuttavia, se pedalate in luoghi dove fa molto freddo o si affrontano lunghe discese, a quote relativamente elevate, è probabile che abbiate bisogno di un isolamento maggiore per mantenere le mani calde e asciutte. Anche una buona sovrapposizione con i polsini della giacca aiuterà a tenere lontano freddo, acqua e vento.

Le vostre necessità dipenderanno anche dall’attività svolta e da quanto spingete forte. Per sforzi intensi, le vostre mani probabilmente si scalderanno dopo circa mezz’ora di riding, anche se all’inizio sono un po’ troppo fredde, e un guanto con un’imbottitura spessa potrebbe iniziare a farvi sudare presto.

Anche l’umidità vi farà sentire più freddo, quindi la maggior parte dei guanti avrà una membrana impermeabile e/o un rivestimento superficiale in DWR per aiutarvi a mantenere le mani più asciutte, e quindi calde.

Guanti impermeabili, non necessariamente pensati per l’inverno, sono la soluzione migliore quando si pedala in ambienti non troppo freddi, tenendo le mani asciutte e assicurando quasi lo stesso feeling dei sottili modelli estivi.

I materiali

I palmi della maggior parte dei guanti sono in pelle sintetica, ma ci sono anche altre opzioni. La pelle sintetica offre in genere una buona sensazione al tatto, anche se può bagnarsi in caso di pioggia. Il lato positivo è che dovrebbe asciugarsi più rapidamente della pelle vera.

Il dorso è solitamente antivento e la maggior parte dei guanti invernali include una fodera resistente all’acqua che aiuta a mantenere le mani asciutte. Attenzione, però, perché alcune fodere sono più traspiranti di altre.

Le migliori permetto al sudore di fuoriuscire facilmente, ma le fodere più economiche possono lasciare le mani sudate e indolenzite in modo fastidioso durante le uscite più lunghe.

Esistono anche imbottiture più spesse di altre: valutate quanto soffrite il freddo e fino a che temperature vorrete spingervi con le vostre pedalate. Si tratta di bilanciare feeling della calzata e della presa sul manubrio, e protezione dalle intemperie, non riuscendo – purtroppo – ad avere le proverbiali capra e cavoli insieme.

Guanti invernali da MTB - La guida alla scelta - 03Grip, imbottitura e altre caratteristiche

In condizioni di bagnato, vorrete assicurarvi di avere una presa salda sul manubrio, quindi il grip sui palmi è importante. La maggior parte dei guanti ha una stampa in silicone sul palmo e sulle dita per garantire una presa salda sul manubrio e sui comandi. Inoltre, è bene che i palmi siano imbottiti per assorbire le vibrazioni dei sentieri se avete in programma giri più lunghi, quindi cercate gli inserti in gel.

Un polpastrello sensibile al touchscreen vi consentirà di utilizzare il vostro ciclocomputer GPS mentre pedalate o di usare il telefono senza dovervi togliere i guanti. Una pezza assorbente vi consentirà di asciugare la pioggia dagli occhiali, mentre gli elementi riflettenti o i colori vivaci aumenteranno la vostra visibilità sulle strade aperte al traffico e contribuiranno a evidenziare i vostri segnali manuali.

Una bici gravel è giusta per il vostro riding off-road invernale?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui