Home Mtb Eventi IMBA Italia Gathering 2021 il primo raduno per sostenitori
Pubblicità

IMBA Italia Gathering 2021 il primo raduno per sostenitori

0

IMBA Italia, ospite dell’associazione locale Valceresio Bike ha organizzato il primo IMBA Gathering, il weekend del 13 e 14 novembre a Cuasso al Monte in provincia di Varese.

È stato un raduno dedicato ai rappresentanti delle associazioni che sostengono IMBA e a chi voleva conoscere più da vicino le attività svolte dall’International Mountain Bicycling Association in Italia ed in Europa. Si è trattata di un’ottima occasione per fare rete fra diverse associazioni del territorio e per conoscere in anteprima il report delle attività ed i progetti IMBA.

IMBA Italia Gathering 2021 - intervista - 01IMBA in pillole

Per chi non sapesse di cosa si tratta, IMBA è un’organizzazione senza scopo di lucro che si occupa di costruire e mantenere sentieri sostenibili – guardando l’intervista video scoprirete cosa si intende per “sostenibili” – per il divertimento di tutti i biker. Ma non solo, si occupa di educare e patrocinare le associazioni locali nella loro opera di creazione e manutenzione dei sentieri, oltre al fondamentale confronto con gli enti e autorità locali, e soggetti privati proprietari dei fondi sui cui transitano i sentieri. Organizzano una varietà di utili workshop e altri eventi che trovate approfonditi qui.

Noi non ci siamo lasciati scappare l’occasione per un approfondimento, presenziando nella giornata di domenica di IMBA Italia Gathering 2021 per realizzare un intervista al direttivo dell’organizzazione italiana (video in apertura).

IMBA Italia Gathering 2021 - intervista - 02
Alcuni strumenti del mestieri del perfetto trail builder: il MacLeod, l’inclinometro, e la “bibbia” Trail Solutions

IMBA Italia: bilancio positivo per il 2021

Il 2021 sta ormai giungendo a conclusione e il bilancio delle attività svolte è sicuramente positivo: IMBA Italia ha visto il consolidarsi dei rapporti con le associazioni che già da anni la supportavano, così come il nascere di collaborazioni con nuove realtà distribuite sul territorio. Ma non solo, sono nati nuovi filoni legati alle consulenze per lo sviluppo di infrastrutture dedicate alla mountain bike con grosse società turistiche, attraverso i progetti di mobilità urbana come quello di Torino e una spinta maggiore a guardare avanti al 2022, un anno importante che tra l’altro farà entrare IMBA Europe nel primo decennio di attività!

IMBA Italia Gathering 2021 - intervista - 03
La parola a Luca Bortolotti, membro del direttivo di IMBA Italia

Parlano i numeri

Parlando di dati, sono stati oltre 700 i volontari e aspiranti professionisti che si sono formati attraverso i corsi di trail building IMBA Italia in 33 eventi portati a termine con grande successo distribuiti in ben 11 regioni italiane. Ma non dimentichiamoci che in totale armonia con il trend attuale dettato dalla pandemia, a marzo IMBA Italia ha dato il via anche ai corsi on-line, con la sorprendente partecipazione di oltre 60 iscritti!

Collaborazioni importanti

Fra tutte le collaborazioni avviate è bene ricordare l’adesione di IMBA Italia a Link4Soils, progetto per la protezione dei terreni alpini finanziato dal fondo Europeo INTERREG ed a Torino Social Impact, iniziativa della Camera di Commercio di Torino, un ecosistema per l’imprenditorialità e gli investimenti ad impatto sociale con oltre 160 attori pubblici e privati, profit e no-profit, riuniti per rafforzare il sistema locale e qualificarlo come uno dei migliori posti al mondo per fare impresa e finanza di impatto.

IMBA Italia Gathering 2021 - intervista - 11Particolarmente interessante anche la collaborazione al progetto Check&Go ePowered by Bosch con Bicilive, iniziativa volta ad aumentare la consapevolezza dell’utente del noleggio e a sensibilizzarlo verso le tematiche della sicurezza e delle buone regole di comportamento da tenere in bici elettrica durante un’uscita.

Grazie al progetto di sensibilizzazione dei biker torinesi IMBA Italia è stata anche invitata ad entrare nella consulta mobilità della città di Torino, sede nella quale affianca diverse altre realtà locali e non solo al lavoro per una città più bike friendly.

IMBA Italia Gathering 2021 - intervista - 12
Parla Edoardo Melchiori, presidente di IMBA Italia

Grandi progetti per il futuro

IMBA Italia è anche attiva anche in ambito europeo, firmataria assieme ad IMBA Europe della lettera promossa da ECF (European Cyclists’ Federation) per la riduzione dell’impatto climatico e la promozione della cultura per la sostenibilità del trasporto urbano (cop26cycling.com).

IMBA ha grandi progetti per il futuro, e sarà soprattutto grazie ai sostenitori e a chi davvero crede che l’unione faccia la forza se potrà avere un 2022 ancora più strutturato che ci permetta di acquistare un maggiore peso per interfacciarci nei maggiori tavoli di lavoro nazionali e non solo.

La nostra intervista: dalle origini a oggi

IMBA Gathering si è svolta su due giorni, partendo dalla giornata di sabato 13 novembre con l’aperitivo e la cena conviviale, riservata ai soli sostenitori dell’associazione italiana. Il programma di domenica 14 doveva essere più ampio e strutturato. Purtroppo il maltempo ci ha messo lo zampino, annullando l’uscita in bici per osservare i lavori svolti dall’associazione Valceresio Bike.

Poco male, perché dopo la prima parte della mattinata, sempre riservata ai sostenitori e dedicata alle associazioni che supportano IMBA Italia con la discussione sulle opportunità e sulle sfide per le associazioni che si occupano di sentieri nel boom della MTB e dell’outdoor, si è passati a un interessante approfondimento. Curato dal presidente Edoardo Melchiori e dal membrio del direttivo Luca Bortolotti, era aperto a tutti, e ha affrontati vari temi: dal report dell’attività 2021, alle collaborazioni più recenti, e agli importanti progetti per il futuro.

IMBA Italia Gathering 2021 - intervista - 07
Un’istantanea del pranzo sociale, presso l’Hotel Alpino di Cuasso al Monte

Di questi avete letto una sintesi nella prima parte del report di IMBA Italia Gathering. Dopo il pranzo presso l’Hotel Alpino di Cuasso al Monte – sede dell’evento – siamo passati al sopralluogo del campo scuola allestito da Valceresio Bike, con annesso tracciato cross country, l’unica attività – comunque molto istruttiva – concessa dalla pioggia incessante.

Qui, appena prima di salutarci, abbiamo intervistato Edoardo Melchiori e Luca Bortolotti, affrontando vari temi caldi: dalle origini di IMBA Italia alle problematiche riscontrate negli anni e alle metodologie impiegate per risolverle, dal punto di vista sulle e-bike a quello sui sentieri abusivi, dall’evoluzione dei corsi ai risultati più importanti conseguiti. Chiudendo con domande personali, i sentieri/spot del cuore, e il contenuto della letterina scritta al Babbo Natale dei sentieri per mountain bike.

IMBA Italia Gathering 2021 - intervista - 08
Sopralluogo piovoso al campo scuola di Valceresio Bike

Clic qui per approfondire l’attività di IMBA Italia

[foto: Cristiano Guarco e IMBA Italia]

Dolomiti Paganella Bike Area: il dietro le quinte

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui