Pubblicità

Internazionali d’Italia Series: le novità 2020

0
Internazionali d'Italia Series 2020 - presentazione
Da sinistra: il Marketing e Communication Manager di Shimano Italia Marco Cittadini, gli organizzatori di Internazionali d'Italia Series, Luca Carton e Michele Mondini, e l'Art Director e Communication Manager di Northwave Niccolò Mattos con la maglia blu che premierà il leader della categoria Open maschile - foto: Michele Mondini
Internazionali d'Italia Series 2020 - Upcycle Bike Cafè
Per il secondo anno consecutivo, l’Upcycle Bike Cafè di Milano ha ospitato la presentazione ufficiale del circuito – foto: Michele Mondini

Il più importante circuito italiano di MTB XCO è stato presentato durante un incontro informale presso l’UpCycle Cafè di Milano. Quest’anno ritroveremo i classici appuntamenti di Andora, Nalles, Pineto e La Thuile, a cui si aggiunge la tappa inedita di Verona, per un calendario compreso tra il sette marzo e il 14 giugno.

Internazionali d’Italia Series è, dal 2000, il principale challenge nazionale dedicato al cross country, oltre a essere tra i più rilevanti a livello europeo, collocandosi a fianco di serie prestigiose come la svizzera Swiss Bike Cup e la tedesca MountainBike-Bundesliga. Il circuito si svolge sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana e dell’Unione Ciclistica Internazionale, che certificano il suo livello elevato per organizzazione e competitività delle gare a calendario.

Internazionali d'Italia Series 2020 - Northwave
L’Art Director e Communication Manager di Northwave, Niccolò Mattos

L’impegno di Northwave

Anche per il 2020 saranno in palio le corone Open, U23 e Junior, per un totale di sei maglie di leader realizzate da Northwave, che ha confermato il proprio impegno come main partner della serie in compagnia di Shimano.
Saranno proprio le “ambite maglie” le protagoniste di ogni podio che, grazie al Custom Project Northwave – il reparto interno all’azienda dedicato alla realizzazione di divise per i team professionisti e amatoriali – saranno personalizzate e rese uniche per vestire gli atleti vincitori delle varie categorie. Non è solo una questione di sponsorship, ma anche di collaborazione nell’organizzazione e nella promozione del circuito.

“Northwave è un’azienda che vanta una tradizione di successo nella Mountain Bike e Internazionali d’Italia Series rappresenta una realtà prestigiosa e consolidata nel calendario internazionale.” – ha detto Davide Rossetti, Direttore Generale di Northwave – “In questi anni, la presenza sul campo di Internazionali d’Italia Series ci ha permesso di vivere ancora più da vicino il contesto delle gare ai massimi livelli, di rafforzare le nostre relazioni e ottenere feedback sempre più diretti e funzionali alla crescita dei nostri prodotti: anche questo rappresenta per noi un importante valore di questa partnership.”

Internazionali d'Italia Series 2020 - Shimano
Il Marketing e Communication Manager di Shimano Italia Marco Cittadini

Shimano sempre più coinvolta

Cresce l’impegno anche per Shimano, anche e soprattutto in supporto dei team e degli atleti che corrono con componenti del brand giapponese. Come dichiarato da Marco Cittadini, Marketing e Communication Manager di Shimano Italia, la serie nazionale è il top per tecnica e agonismo, così è naturale che Shimano sia presente dove i prodotti sono messi alla frusta sui campi gara, per una vetrina realmente appetibile per tutti, racer, appassionati e operatori del settore. Le date non sono ancora state definite – probabilmente un evento sarà quello di Verona – ma durante la stagione di gare ci saranno due appuntamenti in cui sarà possibile provare eBike motorizzate Shimano su percorsi appositamente allestiti.

Internazionali d'Italia Series 2020 - Northwave
Le maglie di leader di Internazionali d’Italia Series 2020 disegnate da Northwave

Una serie ambiziosa

Forte dell’apprezzamento di atleti, squadre e pubblico, e del sostegno dei due “main sponsor”, Shimano e Northwave, il circuito ha rilanciato le proprie ambizioni nella stagione Olimpica, proponendo un nuovo appuntamento che va ad aggiungersi alle confermate tappe di Andora, Nalles, Pineto e La Thuile.

Il calendario 2020

  • 7-8 marzo | Andora MTB Race | Andora | C1
  • 4-5 aprile | Marlene Südtirol Sunshine Race | Nalles | HC
  • 18-19 aprile | Trofeo Città di Verona | Verona | C1
  • 2-3 maggio | Aprutium Race | Pineto | C2
  • 13-14 giugno | La Thuile MTB | La Thuile | C1
Gerhard Kerschbaumer - Nalles 2019
Gerhard Kerschbaumer in azione a Nalles che ospiterà l’appuntamento HC del circuito – foto: Michele Mondini

Sono numerosi gli atleti che cullano il sogno Tokyo 2020. Prendere parte alla competizione a cinque cerchi rappresenta infatti un obiettivo per i migliori XCer a livello mondiale che nelle tappe di Internazionali d’Italia Series punteranno a mettersi alla prova, conquistare punti importanti e provare a guadagnarsi una convocazione in vista dell’appuntamento più importante del quadriennio.
Le tappe saranno tute di Classe 1 a parte Nalles che mantiene il titolo HC. Dopo l’apertura di Andora MTB Race (7-8 marzo) e l’appuntamento “hors catégorie” Marlene Südtirol Sunshine Race di Nalles (4-5 aprile) – che ospiterà anche il round italiano delle UCI Junior Series – Internazionali d’Italia Series tornerà a far tappa in una grande città capoluogo. Arriva infatti il neonato Trofeo Città di Verona, organizzato direttamente da CM Outdoor Events in sinergia con il Comune di Verona, andrà in scena sabato 18 e domenica 19 aprile nell’affascinante location dei bastioni cittadini, in posizione di facile accesso dalla Stazione FS e da Piazza Bra, che ospita la famosissima Arena. La giornata di sabato sarà quella dedicata alle categorie di Internazionali d’Italia Series: una scelta dettata dalla volontà del comitato organizzatore di offrire agli atleti la possibilità di affrontare un weekend di alto livello tecnico con un trasferimento contenuto, prendendo parte in rapida successione al Trofeo Città di Verona (sabato) e all’appuntamento HC di Haiming in Austria (domenica).

Eva Lechner - 2019
La campionessa in carica di Internazionali d’Italia Series nella categoria Open Donne Eva Lechner – foto: Michele Mondini

Dopo la novità scaligera, il circuito si sposterà sulle rive dell’Adriatico per l’Aprutium Race di Pineto (2-3 maggio). Chiusura di altissimo livello a La Thuile il 13-14 giugno: un anno fa, nell’edizione del debutto internazionale, l’evento valdostano ha riscosso grande successo per via dell’impegnativo e spettacolare percorso allestito sotto il coordinamento di Enrico Martello, che quest’anno vedrà crescere il suo impegno collaborando attivamente nella progettazione dei tracciati. Proprio l’anello di gara valdostano ha riscosso molti apprezzamenti da parte degli atleti di primo livello, come il francese Stephane Tempier che l’ha giudicato all’altezza della World Cup XCO, mentre il nostro Gerhard Kerschbaumer ha dichiarato che è stata la gara più bella mai corsa in carriera.

Jordan Sarrou impegnato sullo spettacolare circuito di La Thuile - foto: Michele Mondini
Jordan Sarrou impegnato sullo spettacolare circuito di La Thuile – foto: Michele Mondini

I commenti degli organizzatori

Questo è il quarto anno per CM Outdoor Events, la società fondata da Luca Canton e Michele Mondini.
Il circuito è in continua crescita, sia per reputazione sia per numeri. L’anno passato sono stati 729 gli atleti Open, 691 nelle categorie Junior, e 1.611 in quelle giovanili, con 420 team al via. Sono numeri che possono apparire contenuti, se rapportati a quelli del mondo road, ma in ogni caso importanti per il movimento MTB XC italiano. Proprio per dare un miglior supporto e portare l’appeal nazionale e internazionale a un livello superiore, quest’anno sarà rinnovato il sito del circuito con un altrettanto nuovo Content Pool che raccoglierà le gallerie fotografiche e i video recap a disposizione della stampa.

Shimano e Northwave sono i partner tecnici di Internazionali d'Italia Series
Shimano e Northwave sono i partner tecnici di Internazionali d’Italia Series

“Il ritorno di Internazionali d’Italia Series in una grande piazza come Verona è un obiettivo che abbiamo inseguito e voluto con forza. – spiega Luca Carton di CM Outdoor EventsNonostante si tratti di una prima edizione, l’UCI ci ha accordato la categoria C1, sostenendo appieno questo progetto. L’esperienza positiva di La Thuile, che un anno fa ha offerto uno spettacolo memorabile, è stata decisiva in questo senso: con la collaborazione di Enrico Martello siamo convinti di allestire un evento di altissimo spessore tecnico.”

“Il resto del calendario ricalca lo schema della passata stagione, nel segno della continuità. – ha detto Michele Mondini di CM Outdoor EventsQuello di Andora è un evento ambizioso che punta a ricoprire un ruolo di primo piano a inizio stagione, mentre Nalles è un appuntamento consolidato, di grande tradizione e prestigio, secondo in Italia solo alla tappa di Coppa del Mondo in Val di Sole. Con Pineto prosegue una collaborazione che ha come obiettivo portare lo spettacolo del Cross Country nel centro Italia, mentre La Thuile, lo scorso anno, ha rispettato le altissime aspettative, proponendo un evento di caratura mondiale.”

Info: www.internazionaliditaliaseries.it/int_test/

Northwave Ghost Pro il mito del cross country

[foto: Cristiano Guarco e Michele Mondini]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui