Home Mtb Test Lizard Skins MacAskill il test delle manopole signature
Pubblicità

Lizard Skins MacAskill il test delle manopole signature

0
Lizard Skins MacAskill Signature Lock-On Grips review - cover

Lizard Skins ha prodotto una serie di manopole Signature nel corso degli anni, tra cui quella dedicata a Danny MacAskill, star di Youtube con i suoi originalissimi video.

Gli elementi distintivi sono il design lock-on su un singolo lato e lo spessore minimale, con ricadute importanti in termini di smorzamento delle vibrazioni e ammortizzazione.

Lizard Skins MacAskill Signature Lock-On Grips review - 01Impugnatura sottile

La sottile impugnatura – 29/30 mm – è disponibile in diverse colorazioni (viola, grigio, tè blu), tra cui quella nera in prova, che si adatta alla totalità delle mountain bike, come la nostra Trek Slash da enduro. La lunghezza è di 137 mm con un peso di 90 g alla bilancia (88 g dichiarati). Il prezzo è di 29,99 €.

Il diametro ridotto è un aspetto che raccoglie al tempo stesso estimatori e detrattori, indipendentemente dalla dimensione delle mani. In ogni caso sono molti i biker che apprezzano le manopole sottili, regalando più sensibilità nel controllo della bici.

Lizard Skins MacAskill Signature Lock-On Grips review - 02Lizard Skins dichiara che le manopole hanno un diametro superiore nelle aree chiave per aumentare lo smorzamento e l’ammortizzazione, anche se con una differenza di un solo millimetro, la seconda è davvero limitata.

Presentano il classico design piramidale del rivestimento sulla maggior parte della presa, e un paio di loghi in rilievo sull’estremità interna. Il livello di grip rispetta le attese, anche se ci saremmo aspettati una mescola più morbida. È proprio il particolare “pattern” zigrinato che salva le MacAskill Signature da questo punto di vista, perché affidandosi solo alla mescola non assicurerebbero quella stabilità e quella sicurezza della presa anche e soprattutto in condizioni umide e fangose.

Lizard Skins MacAskill Signature Lock-On Grips review - 03Design minimalista

Il design è realmente minimalista, con varie ricadute funzionali. L’ammortizzazione e la dissipazione delle vibrazioni, complice il tipo di gomma e lo spessore ridotto, si collocano sul versante inferiore dello spettro. In un certo senso, c’è da aspettarselo da manopole così sottili. Al contrario, la durabilità è particolarmente elevata, complice la mescola più dura.

Il singolo anello lock-on funziona bene nel fissare le manopole sul manubrio, anche se i morsetti sono speculari l’uno dell’altro: un bullone è rivolto in avanti e l’altro indietro. Un vero peccato non trovarli perfettamente simmetrici su un prodotto di questa classe. I morsetti utilizzano una vite con testa da 3 mm che non trasmette una sensazione di robustezza, obbligando a usare molta accortezza quando la si stringe. Il nostro consiglio è usare una chiave dinamometrica.

Abbiamo invece apprezzato molto il design “chiuso” all’estremità esterna, motivo per chi c’è un singolo anello lock-on all’interno. I tappi sono in plastica dura, che non si graffia o salta via quando viene a contatto con il terreno.

Lizard Skins MacAskill Signature Lock-On Grips review - 04Per chi sono

Possono funzionare davvero bene per chi gira spesso su sentieri flow – tra quelli locali e i bike park – ma per chi frequenta tracciati più accidentati, e in ogni caso quando le condizioni sono tutt’altro che perfette, le performance generali calano.

In definitiva, le manopole Lizard Skins MacAskill Signature Lock-On hanno look riuscito, sono disponibili in una bella gamma di colori, e potrebbero essere una valida scelta per chi ama la guida vivace sui sentieri flow, ricchi di curve e salti, rispondendo istantaneamente agli input del biker. Se passate il vostro tempo in MTB su trail più tecnici, allora ci sono opzioni migliori in casa Lizard Skins.

Lizard Skins è distribuito in Italia da Ciclo Promo Components

Manopole Lizard Skins DSP 30,3: comode e sicure

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui