Northwave Rebel2 una versione con livrea camo

0
northwave rebel2

Northwave design e colorazioni sempre al top

La calzatura è una parte dell’equipaggiamento che prevede una elevata soggettività. Forme, design, rigidità e tecnica dei materiali ne condizionano le performances e la variabile è sempre la forma del piede di chi la indossa. Una cosa è certa: gli abbinamenti cromatici, i concetti di design abbinati al tasso tecnico di ogni dettaglio, sono soluzioni che Northwave mette in mostra da tanti anni, dettando le linee della categoria.

northwave rebel2

NW Rebel2

Una calzatura che è un medio di gamma solo nel prezzo. Un fitting race e una gamma di scarpe xc, che ora si arricchiscono di una versione con livrea camo.

  • La suola è dotata di inserti in carbonio con indice di rigidità pari a 12 nella scala NW, inserti in TPU ad elevato grip e la predisposizione per la tacchetta SPD.
  • Per quanto concerne la chiusura e il sistema di ritenzione, questo è affidato ad un doppio rotore SLW2, soluzione adottata da Northwave per le sue calzature.
  • La tomaia con livrea camo è supportata da inserti e rinforzi nei punti più sensibili. Le altre colorazioni sono: black-green, anthra-orange e la total black.
  • Internamente il sottopiede è di tipo Performance Regular.
  • Le taglie vanno dalla 36 alla 48 e il prezzo di listino è di 189,99 euro.

northwave.com

Articolo precedenteSurf in Romagna: La piadina magica
Articolo successivoVacanza in movimento fra la Valsugana e la Valle di Ledro
Alberto Fossati, nasco come biker agli inizi degli anni novanta, ho vissuto l'epoca d'oro dell'off road e i periodi della sua massima espansione nelle discipline race. Con il passare degli anni vengo trasportato nel mondo delle granfondo su strada a macinare km, facendo collimare la passione all'attività lavorativa, ma senza mai dimenticare le mie origini. Mi piace la tecnica della bici in tutte le sue forme, uno dei motivi per cui il mio interesse converge anche nelle direzioni di gravel e ciclocross. Amo la bicicletta intesa come progetto facente parte della nostra evoluzione e credo fermamente che la bici per essere raccontata debba, prima di tutto, essere vissuta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui