Pubblicità
Home Mtb Eventi World Cup XCO Lenzerheide: vincono Richards e Koretzky
Pubblicità

World Cup XCO Lenzerheide: vincono Richards e Koretzky

0
Lenzerheide - Evie Richards - cover
Evie Richards

Le gare veloci e tattiche dello short track ha acceso i motori del cross country, con Evie Richards e Victor Koretzky che hanno trasformato il secondo e terzo posto di venerdì in vittorie nelle gare di domenica per la Coppa del Mondo MTB a Lenzerheide. Ecco tutto quello da sapere sulle competizioni XCO corse in Svizzera.

Lenzerheide - start xco womenWomen Elite

A sorpresa non prende il via Pauline Ferrand-Prevot, che ha deciso di chiudere anzitempo la sua stagione dopo la gara XCC di venerdì. La vincitrice dello short track Jenny Rissveds è stata veloce allo start e ha guidato il giro iniziale davanti alla neo-campionessa del mondo Evie Richards.

Loana Lecomte ha fatto ritorno alle gare dopo la malattia che l’ha vista rinunciare ai Campionati del Mondo, come successo a Rissveds. La francese, imbattuta nelle prime quattro tappe e leader della serie, è tornata subito nel vivo dell’azione insieme ad Anne Terpstra, Anne Tauber, Sina Frei e Haley Batten.

Lenzerheide - macconnell
Rebecca McConnell

La britannica ha perso alcune posizioni nel primo giro completo mentre Rissveds e Lecomte guidavano il gruppo di testa, con Frei in terza posizione. Entro la fine del primo giro erano di nuovo insieme, raggiunte da Rebecca MacConnell e Tauber per formare un folto gruppo di sei atlete.

Tauber è stata la prima a cedere quando Frei ha messo pressione al secondo giro, ma il resto del gruppo ha continuato un ritmo implacabile e aggressivo. Rissveds seguiva leggermente staccata in quinta posizione, pedalando con il suo caratteristico approccio calmo e costante.

Al quarto giro Richards ha diviso il gruppo con un attacco sulla salita asfaltata, sufficiente per guadagnare un leggero vantaggio su Lecomte e Rissveds. La britannica ha controllato alle sue spalle, ha visto il risultato della sua mossa e ha tenuto il piede sull’acceleratore per tagliare il traguardo a un giro dalla fine con pochi secondi di vantaggio su MacConnell, con Frei vicina in terza posizione e sostenuta dal boato della folla svizzera.

Lenzerheide - frei
Sina Frei ferma ai box

L’ultimo giro ha riservato una brutta sorpresa per l’elvetica, che ha forato la ruota posteriore ed è stata passata da Lecomte e Rissveds quando era ferma ai box.

Davanti, Richards subiva la pressione di MacConnell, ma ha mantenuto la calma e la forza, conquistando la sua prima vittoria in World Cup XCO con indosso la maglia iridata conquistata una settimana prima in Val di Sole.

Il podio di Lenzerheide è stato completato da MacConnell e Rissveds in seconda e terza posizione, seguite da Lecomte e Frei.

Lenzerheide - richards vittoria
Evie Richards festeggia la sua prima vittoria in World Cup XCO

Elite Men

Henrique Avancini, dopo la vittoria nella gara XCC di venerdì, è scattato in testa nell’evento principale XCO di domenica, conducendo il giro iniziale con un ritmo incalzante che è rimasto per tutta la competizione.

Il primo giro ha visto Avancini insieme a un gruppo formato da Victor Koretzky, Nino Schurter, Alan Hatherly e Mathias Flückiger, risalito dal 15° posto. A cinque secondi seguiva un altro gruppo formato da Ondrej Cink e comprendente Jordan Sarrou, Thomas Griot e Titouan Carod.

Lenzerheide - avancini
Henrique Avancini

Koretzky ha preso la testa al secondo giro, ma quando gli atleti hanno iniziato a mettersi alla prova a vicenda, è stato ancora Avancini a riportarsi in prima posizione.

Dietro, Cink è riuscito a raggiungere i leader, mentre Bartlomiej Wawak, Maximilian Brandl e Carod sono rimasti a pochi secondi di distanza.

È stato l’attacco di Koretzky sulla prima salita del quarto giro a ridurre decisamente il gruppo di testa. Schurter e Flückiger sono stati veloci a chiudere il gap, mentre Hatherly ha perso un paio di lunghezze, e Avancini e Cink si sono staccati.

Lenzerheide - Koretzky
Victor Koretzky dà spettacolo a Lenzerheide

Nella zona tecnica, Schurter, dopo aver vinto il suo nono titolo mondiale in Val di Sole, ha continuato a spingere forte mettendo sotto pressione gli avversari.

A due giri dalla fine, Flückiger ha giocato le sue carte e ha condotto un grande attacco, ancora una volta sulla salita asfaltata: è riuscito a creare un divario, ma Schurter lo ha ripreso e sembrava che potessimo avere una rivincita della battaglia dei Mondiali.

Koretzky e Hatherly sono stati ostinati nel loro inseguimento, e, dopo aver raggiunto i leader, è stato il francese ad animare il giro finale.

Lenzerheide - schurter
Nino Schurter precede il connazionale Mathias Flueckiger, ancora una volta

Un allungo iniziale nella zona tecnica è stato sostenuto da un altro attacco sull’ultima salita del giro finale ed è stato sufficiente per far guadagnare a Koretzky alcuni secondi preziosi davanti al duo svizzero. Il francese stava dando il massimo e si è presentato sul ponte prima e sul traguardo poi con un divario abbastanza grande da evitare uno sprint ma al tempo stesso così ridotto da farlo spingere forte sui pedali fino agli ultimi 50 metri.

Dietro di lui, Schurter ha replicato la mossa a sorpresa di una settimana prima passando ancora una volta Flückiger in staccata, conquistando la seconda posizione. A quel punto il connazionale ha ceduto e si è accontentato del terzo posto. Hatherly ha tenuto duro per il quarto posto a diciotto secondi, mentre Carod è stato in grado di liberarsi di Avancini per il quarto posto finale.

Lenzerheide - Koretzky arrivo
Victor Koretzky alla sua seconda vittoria in Coppa nel 2021

I nostri portacolori

La tappa di Lenzerheide di Coppa del Mondo XCO è stata avara di soddisfazioni per i nostri atleti. In campo femminile Martina Berta è 17^, Eva Lechner 20^, Greta Seiwald 38^, Chiara Teocchi 41^. In campo maschile Luca Braidot è 19°, il gemello Daniele Braidot 21°, a seguire Gerhard Kerschbaumer 35°, Nadir Colledani 37°, Nicholas Pettinà 40°, Gioele Bertolini 43°, Alessio Agostinelli 59°.

Con Marika Tovo impegnata ai concomitanti Campionati Italiani Marathon, dove ha vinto, tra le Under 23 la migliora italiana è stata Nicole Pesse 27^. Ottimo risultato in campo maschile per Juri Zanotti, secondo, con Andreas Emanuele Vittone che ha chiuso 8°, più staccato Andrea Colombo 27°, peccato per il ritiro di Simone Avondetto, leader provvisorio di Coppa.

Classifiche

Elite Women

  1. Evie Richards
  2. Rebecca MacConnell +19
  3. Jenny Rissveds +58
  4. Loana Lecomte +1:12
  5. Sina Frei +1:20

Elite Men

  1. Victor Koretzky
  2. Nino Schurter +2
  3. Mathias Flückiger +9
  4. Alan Hatherly +18
  5. Titouan Carod +31

Qui i risultati completi

Qui invece il link per rivedere le gare su RedBull.TV

[foto: Red Bull Content Pool]

Lenzerheide: in World Cup DH sventola il tricolore francese

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità