Fir R50 e R36 Tubular, full carbon senza tempo

Fir R50 e R36 sono le ruote da competizione, con cerchio per freni tradizionali, full carbon, totalmente dedicate agli agonisti.

06/04/2018
scritto da Alberto Fossati

Fir R50 e R36 Tubular, le ruote dedicate alla competizione, con cerchio full carbon del marchio distribuito dai veneti di Gist Italia. Le prime hanno un profilo di 50 mm, le seconde di 36 millimetri, entrambe hanno un canale largo 24 mm di ultima generazione, in grado di supportare al meglio pneumatici a partire da 25, fino a 32 millimetri.

Fir R50 Carbon Tubular

Come scritto in precedenza, le R50 Carbon Tubular sono caratterizzate da un cerchio alto 50 millimetri, costruito con soluzione full carbon. La fibra utilizzata è la Toray T700, resistente e dal peso specifico molto contenuto. Il cerchio ha un design che ha l’obiettivo di minimizzare le influenze negative del vento laterale: bombato e arrotondato nella parte superiore. Da qui partono i raggi in acciaio TB (triplo spessore), con nipples in ergal ABS (anti rotazione), dal profilo aero. Sempre in merito alla raggi: 20 per la ruota anteriore (radiali), 24 per la ruota posteriore, in questo caso la raggiatura ha una doppia soluzione. Il lato non drive prevede i raggi radiali, la parte drive (lato pignoni) con incrocio in seconda. Questa costruzione è comune, per le R50 e le R36. I mozzi hanno un’elegante finitura lucida che si alterna con porzioni più scure, che inglobano al loro interno dei cuscinetti TPI. Interessante il valore alla bilancia, in considerazione della categoria di appartenenza, un peso dichiarato di 1450 grammi che pone questo set di ruote ai vertici del segmento.

Fir R36 Carbon Tubular

Dal profilo alto passiamo a quello medio, al modello R36, sicuramente più versatile rispetto al precedente, capace di soddisfare gli scalatori più esigenti ma anche le ruote veloci. Se paragonate alle Fir R50, le R36 adottano le medesime tecniche e tecnologie costruttive ma si esprimo con un cerchio di altezza di 36 millimetri (invece di 50). Anche in questo caso il canale di appoggio del tubolare è di 24 mm. Stesso materiale di costruzione del cerchio, stessa raggiatura e mozzi, con un peso dichiarato che si riduce a 1370 grammi. Un altro punto in comune tra le R50 e R36 è il prezzo, decisamente aggressivo di 1215 euro.

gistitalia.com

Potrebbe interessarti anche

Commenti