I benefici della compressione progressiva

La compressione progressiva è uno dei temi sempre caldi in merito al recupero, al riposo e ai benefici che può trarre l’atleta.

30/10/2019
scritto da Alberto Fossati

La compressione progressiva degli arti inferiori è un tema sempre caldo e attuale capace di stimolare interesse e curiosità. Durante l’attività, per il recupero post workout, benessere e salute, sono molti gli aspetti che la medicina prende in considerazione in questa particolare categoria e non solo pensando agli sportivi.

Ma cos’é la compressione progressiva

La compressione progressiva consiste nell’applicare una pressione di intensità massima al polpaccio e decrescente verso la caviglia, utile a contrastare le sollecitazioni, rivelandosi un utile supporto per chi pratica attività sportiva. La compressione progressiva e suoi strumenti vengono utilizzati in modo specifico durante e dopo lo sforzo, favorendo il ritorno venoso, contribuendo alla corretta ossigenazione di muscoli e tessuti, oltre a supportare la muscolatura.

I benefici principali della Compressione Progressiva

I benefici sono differenti, alcuni di questi sono tangibili, anche in breve tempo. Ad esempio riduce l’affaticamento durante e
dopo l’attività fisica, aiuta a limitare la formazione di acido lattico, aiuta a contrastare l’insorgere di crampi durante e dopo l’allenamento. La compressione progressiva migliora i tempi di recupero. La compressione progressiva contribuisce al corretto ritorno venoso, particolarmente utile anche nelle normali attività quotidiane.

Nel corso degli anni la Compressione Progressiva [ stato terreno di sviluppo di prodotti specifici per diverse aziende dei settori sportivo e medicale. Sauber uno dei leader, da sempre, per le calze a compressione progressiva e ha creato la linea Tech Compression Sport, comprensiva di calze e gambaletti.

Per comodità abbiamo inserito due immagini delle confezioni così come le trovate in commercio, a sinistra delle calze, a destra dei gambeletti. Le Calze e i Gambali sportivi sono unisex e progettati in modo da esercitare una compressione progressiva, massima al polpaccio e decrescente verso il basso; è proprio nel distretto del polpaccio che si verificano le maggiori sollecitazioni durante l’attività fisica.

Come funzionano

Favorendo il ritorno venoso tramite la compressione progressiva, massima al polpaccio e decrescente verso il basso, si contribuisce a mantenere la fisiologica ossigenazione dei muscoli.
Qual è il ruolo dell’ossigeno a livello muscolare? Durante l’attività sportiva, l’ossigeno trasportato mediante il sangue può non bastare per produrre tutta l’energia necessaria. E’ in questi casi che viene prodotto acido lattico, responsabile del senso di indolenzimento e dolori muscolari.

sauber.it

 

 

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti