Il 19 settembre “Non abbiate paura di sognare”

Il 19 settembre verrà proiettato al DF Sport Specialis di Bevera di Sirtori il docufilm “Non abbiate paura di Sognare”.

16/09/2019
scritto da Eva Toschi

Si riprende con gli appuntamenti “A tu per tu con i grandi dello sport” ospitati da DF Sport Specialist: il 19 settembre a Bevera di Sirtori Klaus Dell’Orto presenterà il docufilm “Non abbiate paura di sognare”, scritto e prodotto da Nicola Tondini e Sergio Rocca.

Il ciclo autunnale di appuntamenti “A tu per tu con i grandi dello sport” organizzato da DF Sport Specialist nel negozio di Bevera di Sirtori riprende giovedì 19 settembre con la presentazione del film “Non abbiate paura di sognare”, scritto e prodotto da Nicola Tondini, Sergio Rocca con la regia di Klaus dell’Orto.

Il film, dedicato alla salvaguardia dei territori di alta montagna, veicola messaggi profondi ed una visione dell’alpinismo moderno che non perde le sue radici col passato e in cui l’uomo ricerca se stesso, la sua spiritualità al di là dell’impresa sportiva.

“Non abbiate paura di sognare” racconta dell’apertura e della ripetizione di una via estrema sulla parete sud ovest della cima Scotoni (dove Tondini ha raggiunto il X grado/8b senza l’utilizzo di mezzi artificiali) ed illustra un modello di approccio alla vita e alle montagne, dove la spiritualità dell’uomo è alla base di ogni scelta.

Nel film, ad affiancare Tondini nella proposizione di un alpinismo così detto di “rinuncia”, dove anche l’insuccesso è visto come un cardine dell’avventura in parete, sono altri straordinari scalatori, ognuno dei quali protagonista in passato di una delle serate “A tu per tu con i grandi dello Sport”: a partire da Reinhold Messner, a Christoph Hainz e all’indimenticato Hansjorg Auer che lascia una testimonianza importante.

Nella presentazione di giovedì sera, verranno proposti alcuni di questi contributi e commentati direttamente da Tondini.

Il film è nato anche con l’idea di portare attenzione al tema della salvaguardia dei territori di montagna, su cui da tempo sono impegnati sia Rocca (nell’ambito del progetto di architettura esperienziale “37100”, che difende l’artigianato d’eccellenza italiano e le persone che lavorano nelle “terre alte”), che Tondini, da sempre, nella sua professione di guida alpina e nel ruolo di direttore del centro KING ROCK, che declina una filosofia dell’alpinismo e dell’arrampicata strettamente legata alla cultura alpina.

La presenza del regista, Klaus Dell’Orto, permette inoltre di raccontare la realizzazione del docu-film da un punto di vista tecnico, approfondendo cosa significhi realizzare riprese professionali in situazioni complesse, ovvero su grandi pareti dolomitiche come quella della Cima Scotoni.

La serata è organizzata in collaborazione con Climbing Technology.

Potrebbe interessarti anche

Commenti