La nuova Cannondale CAAD13 alluminio e design

Cannondale Caad13 la bici in alluminio pensata per competere con il carbonio di alto livello. Scorrevole, veloce e comoda.

15/07/2019
scritto da Alberto Fossati

Cannondale CAAD13, ancora una volta l’alluminio trova nuova linfa, un materiale tanto prestazionale, malleabile, quanto passato in secondo piano per l’interesse verso la fibra di carbonio.

Il claim di Cannondale parla di una bici votata alle gare veloci, circuiti e sprint, bici reattiva, fluida, rigida, aggressiva ma non scomoda come l’alluminio del passato.

Alluminio e Cannondale CAAD, un binomio che da sempre stimola interesse, performance, design, una combinazione di fattori che ancora oggi danno forma ad un progetto molto differente rispetto alla precedente CAAD12. In fatto di estetica la piattaforma riprende il dna della nuova SuperSix Evo, che vuole una bici leggera e versatile, con buone doti di penetrazione dello spazio ma al tempo stesso confortevole. Il frame, disponibile nelle versioni disc e calipers, è costruito grazie a tubazioni in alluminio SmartForm C1 Premium 6069, più leggero e rigido rispetto al passato, grazie anche ad una migliore distribuzione del materiale all’interno di ogni singola tubazione. Oltre alla performance, questo permette di avere un materiale più longevo e resistente.

L’immagine ci mostra una visuale posteriore della bici, versione calipers.

La parte posteriore dei profilati ha un profilo tronco, proprio come la SuperSix Evo. Sempre per quanto concerne il design e concept, per la prima su un progetto in alluminio si è cercata la massima integrazione possibile, con un kit che comprende frame, forcella e reggisella.

In questo caso il modello con predisposizione disc.

L’accostamento al modello SuperSix continua anche per quello che concerne le geometrie e la posizione in sella di categoria race, che, senza sacrificare la precisione di guida è piuttosto aggressiva. Il seat-post è lo Knøt27 con serraggio integrato nella tubazione del telaio. Completamente in carbonio è anche la forcella con fibra BallisTec carbon; il modello disc permette il passaggio di pneumatici fino a 30 mm di sezione, la versione calipers fino a 28 millimetri. Per la disc brake sono previsti i perni passanti di natura SpeedRelaise, 12×100 anteriore, 12×142 posteriore. Otto le taglie disponibili: 44, 48, 51, 54, 56, 58, 60 e 62. I prezzi variano dai 2699 euro per la versione Disc Ultegra, fino ad arrivare ai 1799 euro dell’allestimento 105 tradizionale; in fase di definizione per il nostro mercato il prezzo del modello con pacchetto Sram Force AXs aTap.

cannondale.com

Potrebbe interessarti anche

Commenti