Allenamento #iorestoacasa con le VIBRAM V-Train 2.0

0

Conciliare duri allenamenti e home workout in modalità #iorestoacasa, calzando le scarpe mentre si sta all’interno della propria abitazione, non è sempre così semplice!

Proprio in questo periodo, tra i primi suggerimenti degli esperti c’è anche quello di lasciare le scarpe che utilizziamo abitualmente fuori casa all’esterno o eventualmente non oltre l’ingresso delle nostre umili dimore.

A piedi nudi si vive meglio!

Se pensiamo ai paesi scandinavi, probabilmente ci viene subito freddo ai piedi, ma quanti di noi sanno che in Finlandia, Svezia e Norvegia stare in casa scalzi è assolutamente normale?

Le nuove Vibram V-Train 2.0 nella colorazione nero-blu
Le nuove Vibram V-Train 2.0 nella colorazione nero-blu

Soprattutto se all’esterno ci sono temperature basse, poter camminare scalzi in casa riattiva la circolazione sanguigna e fa “respirare” nuovamente i piedi. E come se non bastasse, si sta scalzi anche a scuola, in quanto sembra che stare scalzi aiuti a pensare meglio e quindi a renderci più attenti e meglio predisposti a imparare cose nuove!

Andando a curiosare su internet si ritrova in Nuova Zelanda la nascita del movimento del barefooting, ovvero camminare scalzi anche all’esterno per riattivare soprattutto i sensori che abbiamo su tutta la pianta del piede.

Le nuove Vibram V-Train 2.0 nella colorazione verde-nero
Le nuove Vibram V-Train 2.0 nella colorazione verde-nero

Senza dimenticare l’Hearting, un movimento di pensiero che rivendica la ricerca del contatto diretto dei nostri piedi con il suolo, la terra!

Ma quando si parla di camminare scalzi, potevano forse mancare i nostri amati giapponesi? Loro lasciano sempre le scarpe all’ingresso di casa, o genkan, anche per una questione di pulizia.

“Quasi” scalzi in modalità #iorestoacasa con Vibram V-Train 2.0

VIBRAM FIVEFINGERS presenta per la stagione Spring Summer  la nuova Vibram V-Train 2.0, modello decisamente minimalista, che risulta perfeto per praticare attvità sportive indoor.

Le nuove Vibram V-Train 2.0 nella colorazione nera
Le nuove Vibram V-Train 2.0 nella colorazione nera

Ideali per praticare sport in tutta sicurezza, grazie alla suola Vibram dal grip impareggiabile, senza rinunciare alla sensazione di essere a piedi nudi.

Le Vibram V-Train 2.0 si rivelano compagne ideali per la pratica di

  • fitness funzionale
  • yoga
  • pilates

Le Vibram V-Train 2.0 hanno peso ridotto e grande affidabilità

Sono state concepite per supportare in modo particolare attività sportive anche pesanti con l’utilizzo di bilancieri, kettlebell, manubri, in cui si richeide grande resistenza, forza, stabilità e agilità.

Allacciatura estremamente efficace

La particolare struttura di questo modello assicura una buona mobilità di caviglia, senza compromettere la stabilità, grazie ad un’allacciatura precisa garantito dal sistema Hook+Loop, che permette un fit personalizzato, un comfort ottimizzato e una maggiore stabilità nei movimenti laterali più energici, in aggiunta a un maggiore equilibrio.

Articolo precedente#sportacasa con gli sport leader di Decathlon
Articolo successivoGiroditalianonstop posticipato al 25 Agosto
Daniele Milano nasce una buona cinquantina di anni fa in Valle d’Aosta. Cresciuto con la montagna dentro, ha sempre vissuto la propria regione da sportivo. Lo sci alpino è stato lo sport giovanile a cui ha affiancato da adolescente l’atletica leggera. Nei primi anni 90 la passione per lo snowboard lo ha letteralmente travolto, sia come praticante che come giornalista. Coordinatore editoriale della rivista Snowboarder magazine e collaboratore per diverse testate sportive di settore ha poi seguito la direzione editoriale della testata Onboard magazine, affiancando sin dal lontano 2003 la gestione dell’Indianprk snowpark di Breuil- Cervinia. Oggi Daniele è maestro di snowboard e di telemark e dal 2015 segue 4running magazine, di cui è l’attuale direttore editoriale e responsabile per il canale web running. Corre da sempre, prima sul campo di atletica leggera vicino casa e poi tra prati e boschi della Valle d’Aosta. Dal 2005 vive un po’ a Milano con la propria famiglia, mentre in inverno si divide tra la piccola metropoli lombarda e Cervinia. “La corsa è il mio benessere interiore per stare meglio con gli altri”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui