Home Ciclismo News Aurum ed Eolo Kometa, il 2023 è già cominciato

Aurum ed Eolo Kometa, il 2023 è già cominciato

0
bici da corsa aurum magma tream eolo kometa foto statica su strada

Il telaio Aurum Magma continuerà a essere il cuore della bicicletta della Eolo Kometa. Progettato per ottenere le migliori prestazioni su qualsiasi terreno, su qualsiasi strada, indipendentemente dal profilo e dalle condizioni. Stiamo parlando del telaio che costituisce la bici da corsa per eccellenza. Agile, leggero e veloce, accompagnerà la squadra nei suoi successi internazionali.

Dotazioni al top

Per dotare il telaio dei migliori componenti e migliorarne così ulteriormente le caratteristiche e i pregi, l’Aurum Magma dispone del manubrio Compact, del reggisella da 400 mm e dello stem del prestigioso marchio Enve. Una garanzia per i ciclisti e un materiale ottimizzato per le prestazioni in gara, con la sensazione di leggerezza e sicurezza per ottenere i migliori risultati. L’Aurum utilizzata dal team Eolo Kometa è equipaggiata con il gruppo wireless SRAM RED eTap AXS, che offre una progressione serrata, una pedalata silenziosa, sicura e fluida.

Tanta Italia a bordo

I ciclisti della Eolo Komata utilizzeranno selle Prologo Scratch M5 Nack. Un modello che incorpora il sistema MSS-Multi Sector, progettato in collaborazione con l’Università di Milano, per contribuire a migliorare il comfort e le prestazioni. Le schiume attive e separate creano 5 zone che lavorano in modo intelligente e individuale, garantendo il normale movimento della pedalata sia in fase di spinta che di trazione. Anche il nastro del manubrio è by Prologo.

Le ruote ENVE SES 3.4 apportano versatilità, aerodinamica, leggerezza e velocità alla Aurum. A questo wheelset si affiancano le ENVE SES 5.6, che garantiscono una maneggevolezza veloce e privilegiano l’aerodinamica, pur rimanendo le migliori della categoria in termini di peso. Il profilo anteriore è di 50 cm e quello posteriore di 60 cm. I tubolari Vittoria vestono le ruote, con una nuova versione dei famosi Vittoria Corsa con Graphene e carcassa in cotone, da 26 mm per le corse e da 28 mm per le classiche come la Strade Bianche.

Per quanto riguarda i pedali, continua il sodalizio con Look, che ha optato per il suo KEO Blade Carbon Ceramic Ti, un pedale con asse in titanio e cuscinetti in ceramica. A questi livelli nulla è lasciato al caso, e lo conferma anche il portaborraccia ELITE Leggero Carbon, che offre la massima resistenza con una leggerezza da record, con un peso di soli 17 grammi.

foto @MauruzioBorserini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui