BMC Teammachine ALR, alluminio con dna Teammachine

0

BMC Teammachine ALR, la conferma che l’alluminio ha ancora molto da dire. Come scritto nel sommario, l’obiettivo principale da parte dei progettisti era quello di sviluppare una bicicletta per tutti, in termini di prestazioni, di prezzi e senza snaturare il dna Teammachine; così nasce la nuova ALR con frame in alluminio.

Subito i dettagli tecnici principali: BMC Teammachine ALR nasce con una doppia piattaforma, con i freni tradizionali e con impianto per freni a disco. In entrambi i casi le tubazioni si basano sulla lega d’alluminio della serie 6000 a triplo spessore e idroformate. Le saldature sono del tipo Smoothweld, ovvero: l’azione di saldatura è specifica per ogni taglia di telaio, per procedura e materiale di riporto impiegato, un frame di taglia grande avrà delle saldature diverse da uno di misura più piccola.

La tipologia di lega impiegata è particolarmente resistente agli stress ossidativi, materiale con un notevole rapporto tra rigidità e peso (siamo ai livelli del modello Teammachine in carbonio, a parità di taglia). Carro posteriore con inserzione bassa al piantone, come vuole il dna BMC, reggisella in carbonio D-Shape con serraggio integrato nella porzione inferiore della tubazione orizzontale (tra l’orizzontale e il seat-tube, con abbondante fazzoletto di rinforzo), per una notevole efficacia di serraggio e un design pulito.

La forcella è full carbon, per i rim brakes e per la versione disco, di stampo ACE Technology, la medesima utilizzata per Teammachine SLR01.

 

La ricerca dell’equilibrio ottimale:Il triangolo principale ha dei profilati maggiorati, per avere rigidità torsionale e laterale ottimali. Il carro posteriore deve essere più elastico, comodo, con tubazioni schiacciate che amplificano questi aspetti. Tutti i cavi e le guaine hanno il passaggio interno ai profilati. I pesi di riferimento: nella taglia 54, l’ago della bilancia si ferma a 1190 grammi (versione rim), 1250 grammi (versione disc).

BMC Team Machine ALR è disponibile nelle versioni disc ( un allestimento) e con freni tradizionali (due allestimenti), in cinque taglie (47, 51, 54, 57, 60): rispetto alla Team Machine in carbonio, a parità di misura, la ALR ha un valore di stack maggiorato di 10 mm, a favore del comfort. BMC Teammachine ALR supporta pneumatici fino a 28 mm di sezione. 

I prezzi: 1999 euro per la versione Disc ONE. 1499 e 1299 euro, rispettivamente con le versioni rim brakes ONE e TWO

bmc-switzerland.com

Articolo precedenteSemaforo verde per l’Anzio Cup
Articolo successivoMavic Cosmic Ultimate SL e Comete Ultimate
Alberto Fossati, nasco come biker agli inizi degli anni novanta, ho vissuto l'epoca d'oro dell'off road e i periodi della sua massima espansione nelle discipline race. Con il passare degli anni vengo trasportato nel mondo delle granfondo su strada a macinare km, facendo collimare la passione all'attività lavorativa, ma senza mai dimenticare le mie origini. Mi piace la tecnica della bici in tutte le sue forme, uno dei motivi per cui il mio interesse converge anche nelle direzioni di gravel e ciclocross. Amo la bicicletta intesa come progetto facente parte della nostra evoluzione e credo fermamente che la bici per essere raccontata debba, prima di tutto, essere vissuta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui