Home Ciclismo News BMC Teammachine SLR01 Disc ltd con Sram eTap AXS

BMC Teammachine SLR01 Disc ltd con Sram eTap AXS

0

BMC è uno dei brand che per primi ha creduto in una gamma completa tra bici con i dischi e gli impianti freno tradizionali, con la Teammachine SLR01 si raggiunge l’apice in termini di design, performance ed eleganza. Anche il marchio svizzero, come altri, ha deciso di celebrare il lancio della nuova piattaforma della trasmissione di Sram, dedicando una bicicletta con questo allestimento, la Teammachine SLR01 Disc ltd.

BMC Teammachine SLR01 Disc ltd

Sotto il profilo tecnico il frame e il cockpit non cambiano, se messi a confronto con la versione top di gamma della gamma Altitude, così come la disponibilità delle taglie, che sono sei e vanno dalla 47 alla 61. La colorazione che è stata pensata per questo modello è una sorta di nero lucido/grigio antracite, sembra quasi un tono su tono, quasi vellutato al cambio di luce. Disponibile nella sola configurazione disco, la BMC prevede le ruote Mavic Cosmic Pro Carbon SL UST tubeless, naturalmente disco, con trasmissione Sram AXS e impianto frenante dello stesso pacchetto. La doppia corona anteriore, 48/35 integra il power meter, con la scala dei rapporti posteriori che è 10/28. I dischi dei freni hanno un diametro di 160 mm per avantreno e retrotreno.

Il prezzo della bici, così come nelle immagini è di 11999 euro.

bmc-switzerland.com

 

Articolo precedenteLe altre onde: Severn Bore & Eisbach river
Articolo successivoEnduro World Series nel calendario UCI
Alberto Fossati, nasco come biker agli inizi degli anni novanta, ho vissuto l'epoca d'oro dell'off road e i periodi della sua massima espansione nelle discipline race. Con il passare degli anni vengo trasportato nel mondo delle granfondo su strada a macinare km, facendo collimare la passione all'attività lavorativa, ma senza mai dimenticare le mie origini. Mi piace la tecnica della bici in tutte le sue forme, uno dei motivi per cui il mio interesse converge anche nelle direzioni di gravel e ciclocross. Amo la bicicletta intesa come progetto facente parte della nostra evoluzione e credo fermamente che la bici per essere raccontata debba, prima di tutto, essere vissuta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità
Advertisement