Home Ciclismo Prodotti Boa insieme ai pro dell’UCI World Tour

Boa insieme ai pro dell’UCI World Tour

0
Boa Fit System team Pro Tour - cover
Le atlete del team Canyon/SRAM Racing World Tour indossano le scarpe Fizik Vento Infinito Carbon 2 con Boa Li2

Le atlete del team Canyon/SRAM Racing World Tour e i professionisti della Bora – Hansgrohe ci spiegano perché si affidano alla velocità, l’agilità e la precisione in fatto di vestibilità di Boa

Sono successe molte cose dall’arrivo nel mercato, nel 2001, del primo stivale da snowboard fornito di Boa, e il portfolio prodotti del marchio statunitense ha fatto una lunga strada da quel momento. Il Boa Fit System è stato integrato nelle scarpe da ciclismo ormai 16 anni fa e ora si è stabilito come la prima scelta per i ciclisti professionisti per tutte quelle volte in cui cerchino velocità, agilità e vestibilità precisa, sia su strada sia in off-road.

Boa Fit System team Pro Tour - 01Sempre al fianco dei pro

Uniti dalla passione comune per il ciclismo e una chiara dedizione nelle prestazioni, Boa intraprende il suo settimo anno di collaborazione con il Canyon/SRAM Racing World Tour femminile nel 2022, mentre la partnership con Bora – hansgrohe è giunta al quarto anno.

Con una fornitura specializzata Bora – hansgrohe di bici e scarpe tecniche, Boa equipaggia l’intero staff e la squadra anche con calzature non tecniche implementate dal proprio sistema. Entrambi gli UCI World Team sono entusiasti di poter così mantenere tutti i benefici del Boa Fit System, sulla bici e fuori.

La 28enne ciclista italiana Soraya Paladin, recentemente entrata a far parte del Canyon/SRAM Racing World Tour Team 2022, e Anton Plazer, il tedesco conosciuto per le diverse partecipazioni al campionato mondiale di sci alpino, e ora ciclista professionista per Bora – hansgrohe, ci parlano dei vantaggi di calzare scarpe dotate di Boa Fit System.

Boa Fit System team Pro Tour - 02
I pro del team Bora – Hansgrohe indossano le scarpe Specialized S-Works Ares con Boa Li2

La parola agli atleti

“Le mie scarpe da ciclismo necessitano di una vestibilità davvero precisa per evitare punti di pressione scomodi e perdita di energia durante la pedalata. Qui è dove Boa Fit System entra in gioco: è semplice e veloce da usare. Qualsiasi volta ne abbia bisogno, posso stringere o allargare le scarpe per una calzata perfetta ogni secondo, senza scendere dalla bici. La possibilità di regolare le mie scarpe mentre pedalo fa tanta differenza per me, specialmente durante le gare: all’inizio, per la prima parte della competizione, le indosso molto strette; poi, quando sono più rilassato, mi piace tenerle un po’ più morbide. Per lo sprint finale le stringo di nuovo”, ci spiega Anton Palzer, che sta attualmente gareggiando con le Specialized S-Works Ares.

Boa Fit System team Pro Tour - 03“Indossare scarpe con una buona vestibilità e capaci di elevate performance magari non ti farà vincere la corsa, ma non averle potrebbe fartela perdere. Quindi, per me, una vestibilità precisa è la cosa più importante. Perciò apprezzo davvero la velocità e l’agilità del sistema di allacciatura Boa che scarpe come le Fi’zi:k Vento Infinito Carbon 2 offrono. Sentire il suono inconfondibile del BOA quando stringi le rotelle mi rimanda immediatamente a quando mi preparo per la modalità di massima potenza”, sottolinea Soraya Paladin.

Fi’zi:k Vento Infinito Carbon 2
Fi’zi:k Vento Infinito Carbon 2 con Boa Li2

Fi’zi:k Vento Infinito Carbon 2

Scarpa professionale di ultima generazione, Vento Infinito Carbon 2 presenta un’apposita parte della tomaia superiore che va ad avvolgere interamente l’arco plantare e può essere adattata per una vestibilità perfetta, implementata ulteriormente grazie al supporto della fascia plantare dell’ultima piattaforma Li2 Boa, per un calzata ancora più precisa.

Il volume dell’area dell’avampiede può essere controllato attraverso Infinito, una configurazione firmata Boa Fit System che bilancia la tensione ed elimina scomodi punti di pressione attraverso i lacci guida in tessuto. Il Boa Fit System agisce su un’area molto ampia della tomaia, adattando in tutte le direzioni le asole interne per una regolazione della calzata rapida, facile e precisa.

Grazie anche alla doppia rotella Li2 di Boa, la forma e il volume della scarpa si possono così conformare alle esigenze di ogni ciclista. Li2 è realizzato con una rotella più piccola di diametro e più bassa, per un profilo più aerodinamico; si può intervenire sulla regolazione in base alla morfologia del proprio piede, assicurando così massima performance senza compromettere la comodità.

Combinando Li2 con la tomaia in Microtex, molto flessibile ma anche resistente e stabile, e con la nuova suola che si avvale di una tecnologica di lavorazione e disposizione delle fibre di carbonio che consente un notevole risparmio di peso e un incremento della rigidità (indice di classificazione di 10), Fi’zi:k Vento Infinito Carbon 2 è sinonimo di precisione e massima sicurezza in ogni fase della pedalata, per rispondere alle richieste di performance delle competizioni. Le taglie vanno da 36 a 48, mentre il prezzo è di 380 euro.

Specialized S-Works Ares
Specialized S-Works Ares con Boa Li2

Specialized S-Works Ares

Quando arriva il momento di un attacco in salita o di uno sprint a tutto gas sul rettilineo finale, ogni attimo è importante, questo è il motivo per cui i progettisti di Specialized hanno ideato le S-Works Ares, per un’estrema efficienza e trasmissione della potenza espressa dal ciclista.

Implementate dal Boa Fit System, queste scarpe possono essere micro adattate – anche con una sola mano mentre si sta pedalando – per una regolazione della vestibilità rapida, agile e precisa. Con l’aggiunta dell’ultima versione della rotella Li2, Boa permette di stringere o allentare la ritenzione in modo multidirezionale, così da poter adeguare il fit della calzatura al gonfiore dei piedi, che si verifica soprattutto durante i percorsi più lunghi, oppure per giovarsi di una vestibilità più avvolgente durante i tratti in salita e negli sprint.

Compatto nelle dimensioni, ma molto potente, il doppio Li2 risponde ai bisogni dei ciclisti in ogni fase della corsa e agisce in sinergia con i lacci CS1. Realizzato con un sistema di baionetta e cartuccia, permette una massima protezione in caso di impatti, resistenza alle aperture accidentali e contaminazioni dall’ambiente esterno. Negli urti più importanti, la cartuccia potrebbe staccarsi dalla baionetta; se questo dovesse accadere, l’utente potrà tranquillamente reinserire la cartuccia nella baionetta e continuare a pedalare.

Combinando le performance del nuovo sistema di chiusura, l’interno rinforzato in Dyneema senza linguetta e l’ultrarigida suola esterna FACT Powerline Carbon, le S-Works Ares eliminano lo scivolamento del piede, riducendo la pressione ai tendini e trasferendo ogni grammo di potenza sui pedali, per prestazioni senza precedenti. Le taglie vanno da 36 a 49, mentre il prezzo è di 440 euro.

Maggiori info qui

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui