Pubblicità
Home Ciclismo Eventi “Supermondiali” UCI 2023: c’è anche Mapei
Pubblicità

“Supermondiali” UCI 2023: c’è anche Mapei

L'azienda italiana tra i partner dei Campionati del Mondo di Ciclismo in Scozia che riguarderanno tutte le discipline

0

Ci sarà anche Mapei tra i partner dei Campionati del Mondo di Ciclismo UCI 2023, in programma a Glasgow. Saranno Mondiali particolari, perché primi che con cadenza quadriennale, assegneranno titoli in tutte le discipline. Una sorta di “Supermondiale“, che si svolgerà in contemporanea per tutte le discipline.
Anche per questo tra gli sponsor non poteva mancare Mapei, uno dei nomi storici del Ciclismo, che è a fianco delle rassegne iridate su strada UCI dal 2008 e che, in veste di Main Partner, campeggerà lungo i percorsi, nelle città, sui mezzi di supporto e sulle piattaforme digitali.

Nuova formula

Le prove iridate avranno luogo a Glasgow e in tutta la Scozia, dal 3 al 13 agosto 2023: ci sarà spazio per tredici Campionati del Mondo nelle diverse discipline, in quello che sarà uno dei momenti più alti della storia di questo sport.

Si prevede la partecipazione di oltre 8.000 atleti provenienti da almeno 120 Paesi e l’incoronazione di oltre 190 Campioni del Mondo UCI. È attesa, inoltre, l’affluenza di oltre un milione di spettatori, così come di un’audience televisiva di un miliardo di persone che farà di questo Campionato uno dei 10 eventi sportivi più seguiti del pianeta.

Quelli del 2023 saranno inoltre Mondiali che si distingueranno per il contributo alla sostenibilità, il coinvolgimento del pubblico nell’evento e per il focus sull’innovazione e lo sviluppo della mobilità attiva, così come della salute e del benessere: tutti validi motivi in più che hanno convinto Mapei a consolidare la partnership.

Una lunga storia d’amore

veronica squinzi e David Lappartient presentazione supermondiali uci 2023

La stretta relazione tra Mapei e il ciclismo ha avuto origine con Rodolfo Squinzi, fondatore del gruppo italiano ed ex ciclista professionista; è stata poi portata avanti da suo figlio Giorgio, scomparso nel 2019, fino a giungere alla generazione odierna con Marco e Veronica Squinzi.
“Sono felice che Mapei, nostro partner ufficiale, si unisca a noi anche per i Campionati del Mondo di Ciclismo UCI 2023, dice David Lappartient, presidente UCI. “L’azienda italiana è già parte integrante del nostro evento annuale di punta, i Campionati Mondiali su Strada, e sarà emozionante poter contare sul suo supporto anche nel più grande evento ciclistico mai realizzato.
Da parte sua l’Amministratore Delegato di Mapei Veronica Squinzi spiega: “Dopo tutta la strada percorsa a fianco dell’UCI, abbiamo voluto confermare il nostro supporto a questa storica edizione dei Mondiali che, per la prima volta, celebrerà il ciclismo in tutte le sue espressioni. In questo bellissimo sport continuiamo, infatti, a ritrovare valori come impegno, grinta, perseveranza, lavoro di squadra, che sono anche alla base della nostra azienda”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui