Pubblicità

DPCM e il comunicato della Federazione Ciclistica

0
DPCM del 24 Ottobre gli effetti sul ciclismo

DPCM del 3 Novembre le ultime restrizioni

La tavolozza che fa fede all’ultimo dpcm

Cercando di fornire quanti più aggiornamenti utili e precisi, ci sembra corretto riprendere in modo diretto l’ultimo comunicato della FCI in merito al DPCM del 3 Novembre. Ricordando che la Federazione Ciclistica Italiana è l’organo al quale fare riferimento in termini di pratica del ciclismo sportivo. In attesa di altri aggiornamenti.

https://www.federciclismo.it/it/article/2020/11/05/limpatto-sulle-attivita-sportive-a-seguito-del-dpcm-del-3-novembre-202/12385a46-1220-4184-8de0-82b64af0bcaf/?fbclid=IwAR3hHvirjrv4T-wl9iBPkYPHoJOp8IJmskBBrsNMiUIizquLcNy3q7FHlbM

Gli altri enti che fanno parte della Consulta, si devono sempre adeguare alle direttive  emanate dalla FCI.

a cura della redazione tecnica.

Articolo precedenteBuff NEW THERMONET by Primaloft
Articolo successivoHOOPY, l’app per allenarsi dove si vuole
Alberto Fossati, nasco come biker agli inizi degli anni novanta, ho vissuto l'epoca d'oro dell'off road e i periodi della sua massima espansione nelle discipline race. Con il passare degli anni vengo trasportato nel mondo delle granfondo su strada a macinare km, facendo collimare la passione all'attività lavorativa, ma senza mai dimenticare le mie origini. Mi piace la tecnica della bici in tutte le sue forme, uno dei motivi per cui il mio interesse converge anche nelle direzioni di gravel e ciclocross. Amo la bicicletta intesa come progetto facente parte della nostra evoluzione e credo fermamente che la bici per essere raccontata debba, prima di tutto, essere vissuta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui