Home Ciclismo News È PARTITO IL GIRO DEL GRANDUCATO DI TOSCANA APERTURA CON LA GF...

È PARTITO IL GIRO DEL GRANDUCATO DI TOSCANA APERTURA CON LA GF INKOSPOR-VAL DI CECINA

È PARTITO IL GIRO DEL GRANDUCATO DI TOSCANA APERTURA CON LA GF INKOSPOR-VAL DI CECINA

La Granfondo Inkospor Val di Cecina (LI) ha aperto domenica scorsa la 16.a edizione dello storico circuito del Giro del Granducato di Toscana. La gara sulle colline dell’Etruria è stata baciata dal sole ed ha visto al via 1800 corridori. Sul traguardo di Cecina, dopo gli 87 km del percorso “medio”, ad alzare le braccia sono stati Maurizia Landucci (Pol. Croce Rossa Lucca) e Alessio Saccardi (Ciclo Team San Ginese), mentre Igor Zanetti (Cannondale Gobbi FSA) e Claudia Gentili (Alé Cipollini Galassia) si sono imposti nella granfondo da 120 km. Per il Giro del Granducato del 2014 è già tempo di classifiche, nonostante sia del tutto prematuro stabilire delle gerarchie dopo la prova d’esordio. Fra i granfondisti, Francesco Gustinicchi guida la classifica della categoria M1, mentre Luigi Salimbeni è primo fra gli M2. Le altre graduatorie sono comandate rispettivamente da Giovanni Nucera (ES), Mauro Iacomelli (M3), Lorenzo Ferrari (M4), Alessandro Griselli (M5), Franco Boffi (M6), Giacomo Taccini (M7) Santino Brogialdi (M8) e Francesco Trasacco fra i diversamente abili. In campo femminile (W2) la prima è Susanna Iscaro. Per quanto riguarda il Mediofondo, Marco Poccianti è in testa nella categoria M1, così come Filippo Fessia fra gli M2. Gli altri leader sono Mattia Anzalone (ES), Massimiliano Plotegher (M3), Piero Desideri (M4), Marcello Raffaelli (M5), Aldo Citi (M6) Mauro Greco (M7) e Alessandro Plotegher (M8). Fra le donne la vincitrice Landucci è davanti a tutte anche nella categoria W1, mentre al comando della categoria W2 c’è Simona Mazzari e della W3 Marinella Bergomi. Gianluca Fantoni guida la classifica riservata ai diversamente abili. La classifica a squadre Top Team vede il Team GS Cicli Gaudenzi in prima posizione con 199 punti, davanti al Max Team a 188 e al terzo posto invece troviamo il GS Poccianti Asd con 125 punti. La sfida si rinnova il 23 marzo a Pisa con la seconda tappa, e la neonata Granfondo Città di Pisa sicuramente servirà a riassestare le classifiche. Al termine dei 150,4 km del percorso lungo e dei 114,7 km del percorso breve si cominceranno a delineare gli equilibri di questo Giro del Granducato. Si continuerà poi il 13 aprile a Pomarance (PI) con la Granfondo Paolo Bettini – La Geotermia prima di approdare il 27 aprile a Viareggio per la Granfondo BMC Diavolo in Versilia. La tappa conclusiva sarà la Granfondo della Vernaccia, l’11 maggio a San Gimignano (Siena).