Pubblicità
Home Ciclismo News Giant e Liv con il Team CCC per la stagione 2019
Pubblicità

Giant e Liv con il Team CCC per la stagione 2019

0

La notizia ha preso forma già da qualche settimana ma solo nei giorni scorsi sono stati ufficializzati alcuni dettagli della parternship che coinvolge il colosso taiwanese Giant, Liv Cycling e il sodalizio che controlla il team pro CCC.

Giant Bicycle e Liv Cycling forniranno il supporto tecnico per i due team, al maschile e al femminile, entrambi di stampo World Tour.

Giant TCR Advanced SL

Capitanata dall’attuale campione olimpico Greg Van Avermaet, la squadra ha avuto il suo primo raduno prestagionale la scorsa settimana in Spagna, dove hanno presentato le loro nuove bici Giant e i capi tecnici, questi ultimi firmati dall’azienda spagnola Etxeondo etxeondo.com

Ecco le bici da subito fornite agli atleti: per il sodalizio maschile il modello Giant TCR Advanced SL, plausibile l’impiego e la dotazione anche del modello disc, così come l’impiego della Propel disc, una delle aero cocept per eccellenza di ultima generazione. Il modello per le prove contro il tempo sarà invece la Trinity Advanced Pro TT.

Giant Trinity Advanced Pro TT

Le donne invece avranno a disposizione la Liv Langma Advanced SL. Plausibile anche in questo caso la fornitura e l’utilizzo del modello aero sviluppato per al femminile, il modello EnviLiv ADV Disc.

EnviLiv woman

giant-bicycle.com

liv-cycling.com

 

 

Articolo precedenteB’Twin Aerofit Road R 920, fitting e antipioggia
Articolo successivoLa magia di Kelly Slater nel tubo di Pipeline
Alberto Fossati, nasco come biker agli inizi degli anni novanta, ho vissuto l'epoca d'oro dell'off road e i periodi della sua massima espansione nelle discipline race. Con il passare degli anni vengo trasportato nel mondo delle granfondo su strada a macinare km, facendo collimare la passione all'attività lavorativa, ma senza mai dimenticare le mie origini. Mi piace la tecnica della bici in tutte le sue forme, uno dei motivi per cui il mio interesse converge anche nelle direzioni di gravel e ciclocross. Amo la bicicletta intesa come progetto facente parte della nostra evoluzione e credo fermamente che la bici per essere raccontata debba, prima di tutto, essere vissuta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità