La nuova Bianchi ARIA

0

L’obiettivo dei tecnici di Bianchi era quello di allargare il segmento delle bici aero inserendo un nuovo modello, tenendo fede ad uno dei concetti di successo degli ultimi progetti, cioé, adottare un sistema telaio-forcella estremamente aerodinamico, versatile e adatto a differenti tipologie di gare, ideale anche per il triathlon.

SISTEMA FULL-AERO
Le ultime piattaforme della casa di Treviglio, sono state caratterizzate dalla ricerca della velocità, aspetto fondamentale per la ricerca della performance. E’ proprio su questi presupposti che il design aerodinamico del nuovo frame, sintetizza le conoscenze di Bianchi in termini di aerodinamica, dedicata alla bicicletta e sviluppata nella  galleria del vento. Il sistema full-aero di Aria consiste in una ottimizzazione di tutte le forme delle tubazioni e componenti, in modo che questi, dall’avantreno al retrotreno, senza dimenticare l’atleta, sano in grado di dare il meglio in fatto di penetrazione dello spazio, senza sacrificare le doti di reattività, guidabilità e stabilità del mezzo.

LE CARATTERISTICHE TECNICHE DEL TELAIO

– Forme e profili aerodinamici con geometria della categoria RACING

– Movimento Press fit 86.5 x 41

– Passaggio cavi interno

– Doppia compatibilità trasmissioni meccaniche e elettroniche

– Forcellini full carbon con insert metallico

– Peso in taglia 55: 1100g (+/- 5%)

La forcella Aero e i foderi alti prendono ispirazione dal modello Aquila CV, testato in galleria del vento, per crono e triathlon.

CARATTERISTICHE TECNICHE DELLA FORCELLA

– Full carbon 1.1/8” > 1.4”

– Testa della forcella con design integrato per una perfetta aerodinamicità con geometria reattiva/rigida

– Peso: 370g

 

CARATTERISTICHE TECNICHE REGGISELLA:

– Reggisella aerodinamico con look integrato e testa con arretramento 20mm

– Chiusura reggisella integrata per una perfetta aerodinamica ed un miglior design

TRIATHLON-READY
Oltre alle elevate prestazioni su strada, questa bici esprime la propria versatilità anche nell’utilizzo triathlon. La geomatria racing del telaio é studiata per la ricerca e il mantenimento delle alte velocità. Pedalare con il busto in posizione perfettamente aerodinamica è più facile grazie alla speciale configurazione triathlon.
Saranno 8 le taglie a disposizione, dalla 44 alla 61.
https://www.bianchi.com/it/home/home.aspx
Articolo precedentePrevisioni onde weekend: dove si potrà surfare?
Articolo successivoSuviana, successo nonostante il caldo
Alberto Fossati, nasco come biker agli inizi degli anni novanta, ho vissuto l'epoca d'oro dell'off road e i periodi della sua massima espansione nelle discipline race. Con il passare degli anni vengo trasportato nel mondo delle granfondo su strada a macinare km, facendo collimare la passione all'attività lavorativa, ma senza mai dimenticare le mie origini. Mi piace la tecnica della bici in tutte le sue forme, uno dei motivi per cui il mio interesse converge anche nelle direzioni di gravel e ciclocross. Amo la bicicletta intesa come progetto facente parte della nostra evoluzione e credo fermamente che la bici per essere raccontata debba, prima di tutto, essere vissuta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui