Pubblicità

La sfida di Paola Gianotti pedalare 12 ore sui rulli

0
Paola Gianotti

Paola Gianotti è l’ultracycler italiana famosa per i suoi record e per le innumerevoli iniziative di solidarietà. Paola è pronta per una nuova sfida che ha un obiettivo solidale: pedalare per 12 ore consecutive sui rulli e abbattere il muro dei 350 km. L’iniziativa vuole  raccogliere fondi per una terapia intensiva.

Sabato 18 Aprile alle ore 9 in diretta e su Zwift

L’iniziativa di Paola Gianotti è realizzata grazie al supporto di Elastic Interface, brand leader nella produzione di fondelli per pantaloncini da ciclismo, e si terrà il prossimo 18 aprile con lo start fissato alle ore 9. L’intero evento sarà in diretta per le 12 ore sul suo canale ufficiale Facebook – https://www.facebook.com/keepbrave.paola/ . Oltre alla diretta, Paola utilizzerà la piattaforma Zwift per la pedalata dove ognuno potrà unirsi per accompagnarla virtualmente e fare una donazione.

Paola Gianotti

La parola a Paola Gianotti

“Ho pensato a questa iniziativa dalla cantina di casa mentre mi stavo allenando. Purtroppo c’è tantissima necessità di reperire fondi per gli ospedali e per la terapia intensiva e voglio fare questa pedalata per raccoglierne il più possibile. Ho messo all’asta la bicicletta con cui ho attraversato il Giappone per battere il mio terzo Guinness Record e 5 mie maglie. Le persone potranno pedalare virtualmente dalle proprie case con me e donare i fondi per la causa.
Oltre alla pedalata, ci saranno 12 ore di diretta sui miei canali social dove interverranno ex professionisti, giornalisti, amici della bici e personaggi dello spettacolo.
Ho percorso tanti chilometri nella mia vita sulle strade del mondo ma questa volta ogni chilometro sarà pedalato in casa, pensando a chi in questo momento deve lottare per il Covid19 e per riuscire a raccogliere tantissimi fondi da donare agli ospedali.”

Con Davide Cimolai

Insieme a Paola ci sarà anche Davide Cimolai, pro della Israel Start-Up Nation Pro Cycling Team.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui