Home Ciclismo News Le bellezze e le bontà della Val Taleggio attendono i partecipanti alla...

Le bellezze e le bontà della Val Taleggio attendono i partecipanti alla GF Gimondi

0

Le bellezze e le bontà della Val Taleggio attendono i partecipanti alla GF Gimondi

L’universo delle Gran Fondo ogni anno raduna migliaia di ciclisti: alcuni di essi partecipa con spirito competitivo, con la voglia di centrare il miglior risultato possibile, altri mettono da parte l’agonismo prendendo la giornata con filosofia, osservando paesaggi mozzafiato e assaporando le specialità gastronomiche locali. La Gran Fondo Felice Gimondi – Bianchi, giunta alla sua 18.sima edizione, non si differenzierà da questo trend, infatti a contorno della manifestazione sportiva in programma Domenica 4 Maggio, gli atleti in gara potranno ammirare i panorami della Valle del Taleggio, una diramazione occidentale della Val Brembana, in provincia di Bergamo, tagliata in due parti dal torrente Enna e celebre per i suoi prelibati formaggi autentiche eccellenze nazionali. Questo tratto del percorso, caratterizzato dal GPM di Costa d’Olda e dalla salita di Forcella di Bura risulterà verosimilmente decisivo nell’economia della gara che si svolgerà nel percorso “medio” in quando saranno le ultime difficoltà affrontate dagli atleti prima della picchiata verso il traguardo di Bergamo e potrebbe fare da antipasto, nella gara più lunga e impegnativa, alle ascese finali di Berbenno e Costa Valle Imagna. “Il tratto che attraversa la Valle del Taleggio, oltre alla sua rilevanza tecnica, presenta dei paesaggi mozzafiato – spiega Felice Gimondi. – Non tutti avranno modo di godersi il panorama ma per chi affronterà la gara in modo più rilassato sarà l’occasione per visitare una delle zone più rinomate di tutta la provincia di Bergamo, sia dal punto di vista del paesaggio che delle specialità gastronomiche”. La Valle del Taleggio è infatti famosa per i suoi prodotti tipici, dai formaggi freschi o stagionati (Taleggio, Salva, Strachitunt), ai salumi locali per finire con i dolci di produzione artigianale (crostata alla marmellata di rabarbaro e strudel di mele) e i vini più rinomati della tradizione bergamasca. Si ricorda che le  iscrizioni alla 18.sima edizione della Gran Fondo Felice Gimondi – Bianchi possono essere effettuate online sul sito ufficiale della manifestazione, altrimenti con bollettino postale, bonifico bancario o direttamente presso la sede della società organizzatrice a Bergamo, in Via G. Da Campione, 24/c.