Le olimpiadi di Look Cycle

0

KEO BLADE 2 PROTEAMFervono i preparativi dei vari marchi per le prossime Olimpiadi in Brasile, vetrina di primaria importanza non solo per gli atleti ma anche per i brands che possono sfruttare un evento mediatico, forse il più importante; per prestigio e immagine.

Nel settore ciclo, Look Cycle è probabilmente uno dei marchi maggiormente esposti, grazie alla presenza in quattro categorie completamente differenti tra loro: Pista, prova in linea, triathlon e le discipline off road xc.

Per quanto concerne la prova su strada Look sarà ben rappresentata da Alberto Contador ( pedali Look Kéo Blade2), Fabio Aru ( sempre con i pedali Kéo Blade2), Romain Bardet (pedali) e con l’argentino Eduardo Sepùlvéda, corridore del team francese Fortuneo Vital Concept, che in dotazione avrà la bici Look 795 e naturalmente i pedali Kéo Blade2.

A questi aggiungiamo i due triatleti, il francese Pierre Le Corre e i fratelli britannici Brownlee, equipaggiati con sistemi Look Cycle.

R 96_1

In occasione della manifestazione olimpica, il brand transalpino a creato una nuova versione della bici da pista, la R96, evoluzione della L96, modello lanciato nel 2012 in occasione dei giochi olimpici di Londra.

R 96_2

La R96 è un progetto marcatamente aerodinamico, costruito grazie ad un alto modulo di carbonio monoscocca customizzato. Oltre alle forme e al design delle tubazioni, la R96 andrà ad usare la guarnitura Zed Track, sorella del modello Zed che equipaggia i modelli road tradizionali.

La R96 sarà proposta a catalogo in 4 differenti misure, XXS-XS-S-M.

R 96_5