Home Ciclismo Eventi Maratona delle Dolomiti 2022, alcune novità
Pubblicità

Maratona delle Dolomiti 2022, alcune novità

0
Maratona delle Dolomiti 2022, alcune novità

Si è da poco svolta l’edizione numero 34 della Maratona delle Dolomiti Enel e gli appassionati scalpitano per la manifestazione che avrà luogo in Alta Badia il 3 Luglio 2022. Per molti è la granfondo più bella e la manifestazione amatoriale di riferimento, per tutti è un regalo che si mostra con il fascino della natura, in un paesaggio da favola.

Quest’immagine in un certo senso diventa il simbolo, edizione dopo edizione, della Maratona delle Dolomiti, un serpentone di bici che si snoda tra le montagne, su queste lingue di asfalto che si stagliano tra il verde e il blu del cielo.

Maratona delle Dolomiti 2022, la numero 35

E’ una delle classiche del panorama grafondistico internazionale e nel 2022 sarà dedicata ai Ciuf, idioma ladino che identifica la flora. La MdD ci ha abituato ad avere un soggetto diverso ad ogni edizione, un argomento sul quale fare leva per discutere ed argomentare. Il 2022 sarà l’anno della flora, un argomento più che mai attuale, considerando che anche di recente le grandi nazioni industrializzate del pianeta sono tornate a parlare dei problemi climatici. Questa però non sarà l’unica novità.

Un’altro passaggio simbolo della Maratona delle Dolomiti, il Mur dal Giat.

Si riduce il numero dei partecipanti

Si perché il comitato organizzatore ha deciso di ridurre il numero dei partecipanti, che avrà un tetto massimo di 8000 ciclisti. Questa cifra è il risultato di un’analisi da parte del C.O. che mira ad aumentare ulteriormente la qualità dell’evento e della sicurezza. Le iscrizioni alla edizione numero 35 della Maratona dles Dolomites si apriranno mercoledì 13 ottobre, nella forma di pre-iscrizione, con pacchetto vacanza e come iscrizione beneficenza. Non cambiano i percorsi, che saranno tre, come sempre: la maratona con i suoi 138 km e 4230 mdsl, il medio da 106 km e 3130 mdsl e il corto (che prende il nome di Sellaronda) da 55 km e 1780 mdsl.

Il simbolo della MdD 2022.

a cura della redazione tecnica, immagini Maratona delle Dolomiti

maratona.it

Articolo precedenteOchain Active Spider il nostro test
Articolo successivoScarpa Spin Infinity W: trail al femminile
Alberto Fossati, nasco come biker agli inizi degli anni novanta, ho vissuto l'epoca d'oro dell'off road e i periodi della sua massima espansione nelle discipline race. Con il passare degli anni vengo trasportato nel mondo delle granfondo su strada a macinare km, facendo collimare la passione all'attività lavorativa, ma senza mai dimenticare le mie origini. Mi piace la tecnica della bici in tutte le sue forme, uno dei motivi per cui il mio interesse converge anche nelle direzioni di gravel e ciclocross. Amo la bicicletta intesa come progetto facente parte della nostra evoluzione e credo fermamente che la bici per essere raccontata debba, prima di tutto, essere vissuta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità
Advertisement