Pubblicità
Home Ciclismo Test Maxxis Pursuer, una gomma da training e oltre
Pubblicità

Maxxis Pursuer, una gomma da training e oltre

0
Maxxis Pursuer, una gomma da training e oltre
test maxxis pursuer

Maxxis Pursuer è un copertoncino, un prodotto considerato da allenamento e sviluppato per essere scorrevole in diverse situazioni, oltre che longevo. La sua mescola è monocompound ed ha una pastosità ed una porosità che non sono comuni in questa categoria di prodotti. 

Maxxis Pursuer, una gomma da training e oltre
In questa immagine si nota anche la zona nel quale lo pneumatico tallona al cerchio, rinforzata e senza sbavature.

Maxxis e quelle gomme sempre performanti

Uno penumatico Maxxis, che sia road oppure off-road è in grado di offrire diversi spunti interessanti. Il clincher Pursuer è l’ultimo copertoncino che è stato inserito nel catalogo, è sviluppato per essere un riferimento nel settore delle gomme per il training, che devono far collimare la durata e la performance.

Maxxis Pursuer, una gomma da training e oltre

Maxxis Pursuer è pieghevole e ha una carcassa da 60 Tpi (fili per pollice quadrato), con una mescola singola e un design del battistrada che presenta delle svasature laterali alternate. La sezione centrale è liscia, ma se lo osserviamo da vicino, si nota una porosità pronunciata, piuttosto morbido e pastoso. Una volta montato sul cerchio, su una ruota con cerchio in alluminio con canale interno da 18 mm, la larghezza della gomma rimane fedele a quella evidenziata, ovvero da 25 mm, senza mai spanciare in modo eccessivo fuori dal cerchio. Il binomio tra la mescola e la carcassa dello pneumatico rendono lo stesso prodotto resistente alle forature. Non è uno pneumatico direzionale, per lo meno non viene indicato un senso di marcia vero e proprio. Il prezzo di listino è di 24,90 euro.

Maxxis Pursuer, una gomma da training e oltre
Oltre al disegno, si nota il battistrada poroso e ruvido.

Le nostre impressioni

Maxxis Pursuer è uno pneumatico pastoso e morbido, lo è molto di più rispetto alla media della categoria, che generalmente presenta degli pneumatici più duri e tosti, talvolta eccessivamente secchi nelle risposte. Pursuer è un clincher di buon livello in termini di performances, che ad una scorrevolezza ottimale, abbina una capacità notevole di ammortizzare e senza sacrificare il grip, molto buono anche in caso di asfalto sporco con la presenza di brecciolino.

A nostro parere offre il meglio delle sue prestazioni con una pressione interna medio/elevata, comunque superiore alle 6 atmosfere, valore sotto il quale diventa fin troppo confortevole. E’ una gomma fluida e semplice da guidare è ben fatta e non presenta degli scalini sulla porzione esterna a contatto con la strada; in questo, la mescola singola e la carcassa ben fatta, giocano un ruolo fondamentale.

Maxxis Pursuer, una gomma da training e oltre

In conclusione

Maxxis Pursuer è un copertoncino che può accontentare diverse categorie di utenti ed è un prodotto da allenamento, ma che può essere usato anche in un contesto agonistico con un percorso non eccessivamente tecnico.

A cura della redazione tecnica, immagini della redazione tecnica.

ciclopromo.com

Articolo precedenteSolstizio d’estate in SUP a Copenhagen
Articolo successivoRespirare a fondo e godersi il momento con Lowa® Explorer
Alberto Fossati, nasco come biker agli inizi degli anni novanta, ho vissuto l'epoca d'oro dell'off road e i periodi della sua massima espansione nelle discipline race. Con il passare degli anni vengo trasportato nel mondo delle granfondo su strada a macinare km, facendo collimare la passione all'attività lavorativa, ma senza mai dimenticare le mie origini. Mi piace la tecnica della bici in tutte le sue forme, uno dei motivi per cui il mio interesse converge anche nelle direzioni di gravel e ciclocross. Amo la bicicletta intesa come progetto facente parte della nostra evoluzione e credo fermamente che la bici per essere raccontata debba, prima di tutto, essere vissuta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità