Pubblicità
Home Ciclismo Tecnica Nova Ride, per chi vuole il cambio muscoloso
Pubblicità

Nova Ride, per chi vuole il cambio muscoloso

0

Nova Ride è un brand francese, un’azienda che ha fatto dell’ingegneria meccanica per il settore ciclo, un vero core aziendale. A questo valore si aggiunge una produzione che avviene completamente in terra di Francia. Vediamo alcuni dettagli delle gabbie che permettono di customizzare la trasmissione.

Nova Ride, per chi vuole il cambio muscoloso
nova ride

Nova Ride carbon ceramique

Il nostro focus si concentra sulle gabbie e sulle pulegge oversize per il cambio posteriore, un componente e un argomento più che mai attuale, che in un certo senso stà rivoluzionando le performances delle trasmissioni e che stimola le fantasie degli utenti. Non solo, a questi aspetti più tecnici, va di pari passo anche la personalizzazione in termini di livrea cromatica, grazie all’ampia disponibilità delle colorazioni (ben sette disponibili a catalogo).

Nova Ride, per chi vuole il cambio muscoloso
Alcune combinazioni disponibili

Come è fatto

La gabbia è costruita completamente in fibra di carbonio e viene montata tramite il corpo centrale del bilanciere posteriore, che sia meccanico oppure con funzionamento elettronico (ad esempio Shimano Di2). Le due ruote dentate sono in alluminio 7075 e hanno dentature differenti: 14 per la superiore, 17 per quella inferiore. Le stesse pulegge ruotano su un sistema ceramico e sono disponibili come articolo singolo, separato dalla gabbia in materiale composito. La compatibilità con i sistemi Shimano prevede anche la versione 105, oltre a Dura-Ace e Ultegra (sarà presto disponibile anche il modello per le 12v), oltre ad una versione per il cambio Sram AXS (Red e Force 12 speed). I prezzi di listino variano da un minimo di 199 euro, fino ad arrivare a 249.

Nova Ride, per chi vuole il cambio muscoloso

I numeri

Si tratta di un componente che ha un valore alla bilancia dichiarato di 72 grammi, poco più e poco meno in base alla versione e che permette di risparmiare 4/5 watt. I tecnici di Nova Ride consigliano di aggiungere 3 o 4 maglie alla catena, rispetto ad una gabbia standard. Inoltre è raccomandato l’utilizzo di una cassetta pignoni che abbia un massimo di 32 denti (pignone più grande). Alcuni video esplicativi per il montaggio sono particolarmente interessanti.

Inoltre, una garanzia di 4 anni su un prodotto del genere, a nostro parere è un aspetto da non sottovalutare.

A cura della redazione tecnica, immagini Sara Carena

novatoride.com

Articolo precedenteKTM X-Strada, gravel, ciclocross e molto altro
Articolo successivoJBAY.ZONE RUSH CJ2, IL TEST
Alberto Fossati, nasco come biker agli inizi degli anni novanta, ho vissuto l'epoca d'oro dell'off road e i periodi della sua massima espansione nelle discipline race. Con il passare degli anni vengo trasportato nel mondo delle granfondo su strada a macinare km, facendo collimare la passione all'attività lavorativa, ma senza mai dimenticare le mie origini. Mi piace la tecnica della bici in tutte le sue forme, uno dei motivi per cui il mio interesse converge anche nelle direzioni di gravel e ciclocross. Amo la bicicletta intesa come progetto facente parte della nostra evoluzione e credo fermamente che la bici per essere raccontata debba, prima di tutto, essere vissuta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità