Pubblicità
Home Ciclismo News Schwalbe G-One R, off road e racing concept
Pubblicità

Schwalbe G-One R, off road e racing concept

0
Schwalbe G-One R, off road e racing concept
Novità Schwalbe G-One R

Schwalbe G-One R è uno pneumatico velocissimo e possiamo considerarlo come l’evoluzione del celebre G-One Bite. Ci sono però delle differenze sostanziali tra l’una e l’altra gomma, una su tutto il potere ammortizzante, maggiore sulla versione Bite. R, acronimo di racing e questo non è un semplice dettaglio. Il peso? Da primato.

Schwalbe G-One R, off road e racing concept
Schwalbe G-One R 40-622

Schwalbe G-One R, race e racing

Il gravel è anche velocità, voglia di competere e di misurarsi. Il gravel è anche l’evoluzione delle biciclette che sono sempre più tecniche, performanti e specifiche. Questo percorso evolutivo è seguito anche dai componenti dedicati a questa disciplina e il nuovo Schwalbe G-One R ne è un esempio.

Come è fatto

La versione R di questa famiglia G-One, si rivolge ad un’utenza che ama la velocità, la leggerezza e l’utilizzo della bici gravel tra asfalto, sentieri battuti e situazioni che non prevedono un’elevata criticità del terreno. Prima di tutto il design del battistrada, caratterizzato da tanti tasselli che formano una sorta di spigatura compatta ed uniforme. Quelli centrali sono più larghi. Nel complesso questo concept prende il nome di “boomerang profile” e ha l’obiettivo di combinare grip, scorrevolezza e un’eccellente tenuta nelle fasi di cornering.

Schwalbe G-One R, off road e racing concept

Schwalbe G-One R è uno pneumatico direzionale, non si differenzia tra anteriore e posteriore. La mescola è del tipo Addix Race. La carcassa è costruita con la tecnologia Souplesse Super Race Turn-Up (67 fili per pollice quadrato), che permette di avere un tessuto molto resistente, compatto e senza materiale in eccesso. È Tubeless Easy e prevede un rinforzo nella sezione d’ingaggio al cerchio. Al centro è applicata la bandella anti-foratura V-Guard. V-Guard? Un tessuto che protegge dai tagli e altempo stesso ha il compito di irrobustire la carcassa. Questo materiale è utilizzato anche per il confezionamento dei giubbotti ant-proiettile e influisce nella tenuta della forma dello stesso pneumatico. Le larghezze disponibili sono due, per il solo diametro da 28”: 40-622 e 45-622. Il prezzo di listino è di 69,90 euro.

Schwalbe G-One R, una gomma mono direzionale.

Le prime impressioni

Abbiamo provato la sezione da 40c di larghezza. Prima di tutto una menzione va fatta nei confronti del montaggio al cerchio: eccellente. La morbidezza e la compattezza dei lati, la fattura del tallone, permettono un’ingaggio immediato al cerchio, operazione facile da eseguire anche senza il pre-inserimento del liquido anti-foratura. La Schwalbe G-One R è una gomma che non lascia spazio a molte interpretazioni, lo si percepisce subito. Il suo shape e il design del battistrada identificano molto bene questo pneumatico, veloce e dotato di una tenuta eccellente sui terreni più compatti. Una sorta di pneumatico estivo e/o invernale da usare anche sull’asfalto? Assolutamente si. 

Schwalbe G-One R, off road e racing concept

A nostro parere di rivolge principalmente ad un’utenza che non ama i percorsi complicati, ma predilige la scorrevolezza e la possibilità di passare tra l’asfalto e la strada bianca senza perdere di velocità. Non è una gomma da fango, ma sui manti morbidi e umidi non trattiene e residui e offre comunque una tenuta ottimale. Combina la morbidezza e l’elasticità della carcassa ad un compattezza ottimale dei tasselli del battistrada, ma per essere sfruttato al pieno delle sue potenzialità non ha bisogno di pressioni eccessivamente basse.

Un rapido confronto

Se dovessimo fare un confronto con il G-One Bite, questa versione R è più scorrevole, lavora meglio con le bar medio/alte. Ha un potere ammortizzante che è al pari del fratello Bite, ma superiore alla media di questa categoria: e questo non è un dettaglio trascurabile per chi passa molte ore in sella. Insomma, Schwalbe G-One R strizza l’occhio ad un segmento racing che è sempre più presente anche tra i “gravelisti”. E’ una gomma perfetta per lo stradista che si approccia e scopre il gravel con i suoi sterrati.

Mescola Schwalbe Addix Race e tassellatura fitta ai lati. La tenuta in curva e nella fasi di cornering è molto buona anche sulle ghiaiate.

A cura della redazione tecnica, immagini della redazione tecnica.

schwalbe.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità