Pubblicità

Schwalbe G-One Ultrabite colorazione speciale

0
schwalbe g-one ultrabite olive-green

Una gomma specifica per il gravel

Schwalbe G-One Ultrabite è un vero pneumatico da  e per il gravel. Moderno nella tecnica e nella sua costruzione, ora viene proposta in una livrea speciale olive-green.

schwalbe g-one ultrabite olive green

Una colororazione special edition

L’azienda tedesca, una delle prime a proporre delle coperture specifiche per la disciplina gravel, lancia uno pneumatico con colorazione speciale, per sancire lo spirito green che contraddistingue il gravel. Il modello G-One Ultrabite con livrea Olive-Green, una tonalità del verde che fa collimare un tocco di stile ad un look molto naturale. Questa livrea speciale si aggiunge alle due già presenti in catalogo, nera e con fianchi para.

schwalbe g-one ultrabite tle

Aspetti tecnici invariati rispetto al tradizionale G-One Ultrabite TLE

Dal punto di vista tecnico la gomma non subisce variazioni rispetto al modello tradizionale. G-One Ultrabite è uno pneumatico caratterizzato da un marcato profilo off road, con tasselli più morbidi e ravvicina al centro, maggiormente robusti e distanziati ai lati. Così facendo la gomma è scorrevole su terreni compatti e su strada, ma capace di mordere e garantire grip, nelle fasi di trazione e in curva. Al design si aggiunge la mescola Addix Speedgrip, votata ad una massima performance su terreni con ghiaia e sentieri. G-One Ultrabite è costruito con la tecnologia Tubeless Easy (TLE) di Schwalbe. G-One Ultrabite TLE nella colorazione olive-green sarà disponibile nella misura 40-622 ad un prezzo di 59,90 euro.

a cura della redazione tecnica, foto Schwalbe

schwalbe.com

Articolo precedenteScuola di Yoga online con Camilla Michetti
Articolo successivoTre domande a Fabrizio Scalzotto CEO Bianchi
Alberto Fossati, nasco come biker agli inizi degli anni novanta, ho vissuto l'epoca d'oro dell'off road e i periodi della sua massima espansione nelle discipline race. Con il passare degli anni vengo trasportato nel mondo delle granfondo su strada a macinare km, facendo collimare la passione all'attività lavorativa, ma senza mai dimenticare le mie origini. Mi piace la tecnica della bici in tutte le sue forme, uno dei motivi per cui il mio interesse converge anche nelle direzioni di gravel e ciclocross. Amo la bicicletta intesa come progetto facente parte della nostra evoluzione e credo fermamente che la bici per essere raccontata debba, prima di tutto, essere vissuta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui