Pubblicità
Home Ciclismo Test Sena Pi, l’interfono adattabile per il casco bike
Pubblicità

Sena Pi, l’interfono adattabile per il casco bike

0

Il casco bike può diventare uno strumento a tutti gli effetti, ed implementare ulteriormente il concetto di sicurezza che naturalmente porta con se. Sena Pi è un sistema universale di comunicazione Bluetooth, capace di adattarsi alle diverse tipologie di casco.

test sena pi

Sena Pi è sicuro e pratico

Mai come prima d’ora si parla di sicurezza quando pedaliamo e quando usiamo la bicicletta per i nostri spostamenti, che siano essi con fine sportivo, oppure utilizzando la bici nel contesto metropolitano. Un altro tema molto attuale è quello della connessione oramai perpetua: in qualche modo siamo sempre attivi con il nostro smartphone oppure con un device. Questi due aspetti, non di rado si scontrano tra loro causando distrazioni e perdite di concentrazione molto pericolose.

Avere un dispositivo che ci permette di rispondere al telefono (solo per fare un esempio) senza staccare le mani dal manubrio, senza l’intralcio dei fili dell’auricolare e perfettamente integrato nel nostro casco, non risolve tutti i problemi in fatto di sicurezza, ma può essere un buon deterrente non da poco. Sena Pi è questo, un’unità di comunicazione composta da due unità parallele che hanno un microfono ed uno speaker, con sistema di connessione Bluetooth 4.1.

sena pi
Si ricarica tramite un cavo USB che è compreso nella confezione.

Sulle fibbie del casco e il filo è nascosto

Le asole superiori ed inferiori permettono l’alloggio alla fibbia del casco, mentre il filo può essere nascosto sotto l’imbottitura superiore, oppure sotto il sistema di chiusura perimetrale.

Anche senza telefonino

Sena Pi è dotato di un sistema Smash Intercom, un vero e proprio interfono che gli permette di collegarsi ad un altro Sena Pi e senza l’ausilio del telefonino. Questa soluzione permette di comunicare in alta qualità fino a 400 metri di distanza, per oltre 6 ore di conversazione. Il microfono interno ha un filtro che azera il fastidio portato dal vento (Advanced Noise Control). Una volta collegato allo smartphone invece, permette di ricevere le chiamate, di ascoltare i dati per la navigazione ed eventualmente anche la musica. Sena Pi è configurabile e associabile al telefonino tramite la app specifica. Il peso e le dimensioni sono davvero ridotti: 37 grammi per 30x59x13 millimetri e con una batteria ricaricabile grazie al cavo usb. Il prezzo di listino è di 109 euro.

testa sena pi
Questa è la schermata che compare subito dopo il pairing, operazione di associazione, con il telefonino. Tramite il QR è possibile configurare un secondo dispositivo per la comunicazione.

Le nostre impressioni

Andare in bicicletta dovrebbe essere prima di tutto un piacere e un modo di spostarsi che combina la praticità con la voglia di muoversi. Eppure nessuno di noi è esente da questa connessione continua con i terminali che ci veicolano informazioni in modo costante, dalle telefonate ai dati e molto altro. Questa necessità non deve far passare in secondo piano la nostra sicurezza e questo accessorio Sena è molto utile e trasversale in fatto d’impiego.

test sena pi
I due pulsanti laterali, posti sul trasmettitore sinistro.

Può usarlo chiunque

È adatto a chi va in bici con uno spirito agonistico, ma anche a chi la bicicletta la utilizza in città. Sena Pi è semplice da usare, immediato e per nulla ingombrante. Dopo il “pairing” con la app e con il telefonino è pronto per l’utilizzo e non incide in modo importante sul consumo della batteria del nostro smartphone, se non per quella che è la funzionalità Bluetooth.

Una qualità vocale eccellente

Le informazioni vocali non sono distorte e il fastidio del vento quando siamo in movimento è praticamente assente, un bel vantaggio. Ognuno dei due trasmettitori/altoparlanti è ben curato e protetto nei punti più sensibili e non crea fastidio al viso. Quello di sinistra ha i due pulsanti per il volume e per l’accensione/spegnimento. Un’altra funzione molto intelligente, a nostro parere, per come è studiata e per come si sviluppa è quella dell’interfono Bluetooth a due vie, che viene attivata anche senza il telefonino. Ogni Sena Pi supporta anche un altro trasmettitore e i due possono comunicare fino a 400 metri di distanza. Eccellente la qualità della comunicazione vocale, che ha solo qualche decimo di ritardo, fattore comune ai dispositivi Bluetooth.

A cura della redazione immagini di Sara Carena

sena.com

Articolo precedenteAlaïa Bay Surf Guide
Articolo successivoPROACTION PROTEIN FOOD…e che gusto!
Alberto Fossati, nasco come biker agli inizi degli anni novanta, ho vissuto l'epoca d'oro dell'off road e i periodi della sua massima espansione nelle discipline race. Con il passare degli anni vengo trasportato nel mondo delle granfondo su strada a macinare km, facendo collimare la passione all'attività lavorativa, ma senza mai dimenticare le mie origini. Mi piace la tecnica della bici in tutte le sue forme, uno dei motivi per cui il mio interesse converge anche nelle direzioni di gravel e ciclocross. Amo la bicicletta intesa come progetto facente parte della nostra evoluzione e credo fermamente che la bici per essere raccontata debba, prima di tutto, essere vissuta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità