Pubblicità
Home Ciclismo News Shimano cerca personale per la filiale italiana
Pubblicità

Shimano cerca personale per la filiale italiana

0
Shimano cerca personale per la filiale italiana

Sono molte le aziende del settore bici che sono in cerca di risorse umane da inserire all’interno del proprio organico. Shimano Italia è alla ricerca di una figura che si posizioni tra il reparto della meccanica e quello del marketing. Di seguito alcuni dettagli.

https://www.jobsatshimano-eu.com/vacancies/vacancy-technician-warranty-repair-bike-4746278-31.html

Shimano Italia cerca personale

La figura da inserire all’interno dell’organico di Shimano Italia deve essere in grado di fornire il supporto tecnico ai clienti e di interfacciarsi in modo ottimale con il reparto venditee quello marketing. E’ da considerarsi una sorta di collegamento tra la filiale, il cliente ed il rivenditore. Deve essere in grado di fornire un adeguato supporto tecnico, informativo e deve essere di supporto alla gestione degli eventi di formazione.

shimano

Cosa è richiesto?

Shimano chiede un’esperienza lavorativa di almeno 3 anni in un ruolo comparabile a quello richiesto, oppure come meccanico nel settore del ciclismo e di gestione dell’officina. Si chiede una conoscenza adeguata della lingua inglese, parlata e scritta.

Cosa viene offerto?

La possibilità di lavorare in un’azienda internazionale, con un contratto di un anno e finalizzato a trasformarsi in un contratto a tempo indeterminato.

ulteriori informazioni sono disponibili al link qui sotto.

jobshimano-eu.com

Articolo precedenteIQ_Course, il nuovo boma di AL360
Articolo successivoFastpacking: muoversi tra le montagne leggeri e veloci
Alberto Fossati, nasco come biker agli inizi degli anni novanta, ho vissuto l'epoca d'oro dell'off road e i periodi della sua massima espansione nelle discipline race. Con il passare degli anni vengo trasportato nel mondo delle granfondo su strada a macinare km, facendo collimare la passione all'attività lavorativa, ma senza mai dimenticare le mie origini. Mi piace la tecnica della bici in tutte le sue forme, uno dei motivi per cui il mio interesse converge anche nelle direzioni di gravel e ciclocross. Amo la bicicletta intesa come progetto facente parte della nostra evoluzione e credo fermamente che la bici per essere raccontata debba, prima di tutto, essere vissuta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità