Specialized e Bora Hansgrohe insieme fino al 2021

0

Specialized annuncia ufficialmente il rinnovo della partnership con il team World Tour BORA – hansgrohe, fino al 2021. Le vittorie e la crescita mostrate nei primi tre anni di sponsorizzazione hanno superato le aspettative che il team aveva preventivato nel 2017.

Hanno detto:

“Sono molto contento di aver potuto estendere anticipatamente la nostra partnership con Specialized Bicycles per altri due anni: quando si guarda l’elenco delle vittorie che sono state conseguite sulle biciclette del marchio di Morgan Hill negli ultimi anni, non può che far piacere il rinnovo del contratto di sponsorizzazione. Alla BORA – hansgrohe, abbiamo elevate esigenze delle nostre attrezzature e ci sforziamo continuamente di migliorare le nostre prestazioni in ogni area, fin nei minimi dettagli, una cosa che accomuna con Specialized. “-Ralph Denk, Team Manager, BORA – hansgrohe.

“Estendere la partnership con BORA – Hansgrohe è motivo di orgoglio per noi mentre guardiamo al futuro del ciclismo professionistico. Vediamo una squadra che ha aiutato Peter Sagan a vincere due Campionati del Mondo.” – Scott Jackson, il responsabile marketing Specialized

a cura dell’ufficio stampa Bora-Hansgrohe. Nella foto di apertura Ralph Denk con il patron di Specialized Mike Sinyard.

bora-hansgrohe.com

Articolo precedenteTom Belz, con una sola gamba sul Kilimanjaro
Articolo successivoPoint-7 test day a Torbole
Alberto Fossati, nasco come biker agli inizi degli anni novanta, ho vissuto l'epoca d'oro dell'off road e i periodi della sua massima espansione nelle discipline race. Con il passare degli anni vengo trasportato nel mondo delle granfondo su strada a macinare km, facendo collimare la passione all'attività lavorativa, ma senza mai dimenticare le mie origini. Mi piace la tecnica della bici in tutte le sue forme, uno dei motivi per cui il mio interesse converge anche nelle direzioni di gravel e ciclocross. Amo la bicicletta intesa come progetto facente parte della nostra evoluzione e credo fermamente che la bici per essere raccontata debba, prima di tutto, essere vissuta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui